Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Federico di Utrecht a cura di Ermes Dovico

Editoriali


Abusi presi a pretesto per vietare le confessioni ai bambini
sinite parvulos

Abusi presi a pretesto per vietare le confessioni ai bambini

A 8-9 anni non si avrebbe il senso del peccato per gli "esperti" di Friburgo che vorrebbero sbarrare il confessionale ai più piccoli. Rischio manipolazioni, dicono. Ma sono proprio loro a mancare di senso del peccato e di buon senso.


Comicità involontaria delle regole sul Ramadan nelle scuole
MULTICULTURALISMO

Comicità involontaria delle regole sul Ramadan nelle scuole

Dopo la scuola di Pioltello che vuole chiudere per la fine del Ramadan, ora un istituto di Soresina adotta regole per esentare da verifiche i bambini provati dal mese di digiuno... da cui i bambini sono esenti.


Serve un cambio di politica internazionale
lo scenario

Serve un cambio di politica internazionale

Quale che sia la matrice, l'attentato di Mosca rivela che è necessaria da parte degli stati occidentali una reimpostazione della politica internazionale secondo il criterio del realismo, del bilanciamento delle forze e degli interessi.


Tutti garantisti su Siffredi: dov'è il maschio tossico?
accusato di molestie

Tutti garantisti su Siffredi: dov'è il maschio tossico?

Per una volta tutti allineati al garantismo per Rocco Siffredi, accusato di molestie. Nessuno urla alla mascolinità tossica, né al patriarcato. Miracoli del porno, business da proteggere e sdoganare.


E anche Delpini si unisce alla festa islamica
CHIESA IN RITIRATA

E anche Delpini si unisce alla festa islamica

La Cei, Avvenire, e da ultimo l'arcivescovo di Milano: tutti a plaudire alla scuola di Pioltello che chiude per la festa di fine Ramadan. Una posizione fintamente ecumenica, in realtà un po' vigliacca, perché l'islam è percepito forte e pericoloso. E così si favorisce il suo radicamento istituzionale.


Speranza bluffa: a contestarlo sono i vaccinati
l'ex ministro

Speranza bluffa: a contestarlo sono i vaccinati

Non sono i no vax a contestare l'ex ministro Speranza tanto da fargli rinunciare alla corsa per la Regione Basilicata. Ma i danneggiati da vaccino che in questi anni ha disprezzato e che gli presentano un conto fatto di dolore e tragedie.


Vescovi cattolici ridotti a funzionari della UE
euroconformismo

Vescovi cattolici ridotti a funzionari della UE

Che ci stanno a fare gli episcopati europei a Bruxelles? Domanda spontanea a giudicare dai due documenti in vista del voto, dove la Dottrina sociale scarseggia e trionfano i luoghi comuni.


Addio pacifismo, le Sinistre scelgono la retorica bellicista
putin unico nemico

Addio pacifismo, le Sinistre scelgono la retorica bellicista

Lontano ricordo le accuse di imperialismo guerrafondaio rivolte agli Stati Uniti. L'unica “narrazione” che assicura applausi nei salotti della borghesia progressista sono le spese in armamenti, dipinte come obbligo morale e contro un solo nemico: la Russia di Putin. 


“Discorsi d’odio”, così Trudeau attacca la libertà religiosa
CANADA

“Discorsi d’odio”, così Trudeau attacca la libertà religiosa

Il governo Trudeau sostiene due diverse proposte di legge sui “crimini d’odio”: se approvate, le libertà fondamentali di tutti, in primis dei cristiani, sarebbero in mano allo Stato. Un totalitarismo orwelliano.


Lgbt in crescita, frutto del contagio sociale
IDEOLOGIA E MODA

Lgbt in crescita, frutto del contagio sociale

Da una ricerca di Gallup emerge che il 7,6% degli adulti statunitensi si identifica come Lgbt. La percentuale cresce nelle generazioni più giovani. Dati che sono l’effetto delle mode e dell’insistente propaganda che presenta l’omosessualità come positiva.


Il silenzio non passa di moda nell'era del "rumore 2.0"
tempi moderni

Il silenzio non passa di moda nell'era del "rumore 2.0"

Dal frastuono del traffico alle mille notifiche sembra impossibile sottrarsi alla colonna sonora, anzi rumorosa del nostro tempo. Per questo la dimensione contemplativa è ancor più necessaria.


Ormoni blocca-pubertà, un buon freno dall’Inghilterra
LA DECISIONE

Ormoni blocca-pubertà, un buon freno dall’Inghilterra

Una conferma dall’Nhs: gli ormoni soppressori della pubertà «non sono disponibili come opzione terapeutica di routine», perché mancano prove di sicurezza ed efficacia. Sarebbe servito uno stop totale. Ma è un buon segnale, che va colto anche dall’Italia.