• ORA DI DOTTRINA / 24 - LA TRASCRIZIONE

    L’origine soprannaturale della Carità - Il testo del video

    Solo Dio può far crescere in noi la virtù teologale della Carità che ha effetti sia interiori (gioia, pace e misericordia) sia esteriori (beneficenza, elemosina, correzione fraterna). Gli sforzi dell’uomo predispongono all’aumento della Carità, che però rimane un dono.

    • ORA DI DOTTRINA / 24 IL SUPPLEMENTO

    I nemici del Quarto Vangelo

    • ORA DI DOTTRINA / 24

    L'origine soprannaturale della Carità / IL VIDEO

    Solo Dio può far crescere in noi la virtù teologale della carità che ha effetti sia interiori (gioia, pace e misericordia) sia esteriori (beneficenza, elemosina, correzione fraterna). Gli sforzi dell’uomo predispongono all’aumento della carità, che però rimane un dono.

    • ORA DI DOTTRINA / 23 - LA TRASCRIZIONE

    L'ordine della Carità - Il testo del video

    C’è una gerarchia anche nell’amore: Dio deve essere amato prima di se stessi e del prossimo, perché il primato dell’amore a Dio è intrinseco alla natura dell’uomo. Poi c’è l’amore a se stesso che, a sua volta, viene prima dell’amore per il prossimo. È una gerarchia da avere chiara perché la grande insidia del nostro tempo è quella di una filantropia orizzontale dove l'ordine è capovolto.

    • ORA DI DOTTRINA / 23 - IL VIDEO

    L'ordine della Carità - Il video

    C’è una gerarchia anche nell’amore: Dio deve essere amato prima di se stessi e del prossimo, perché il primato dell’amore a Dio è intrinseco alla natura dell’uomo. Poi c’è l’amore a se stesso che, a sua volta, viene prima dell’amore per il prossimo. È una gerarchia da avere chiara perché la grande insidia del nostro tempo è quella di una filantropia orizzontale dove l'ordine è capovolto.

    • ORA DI DOTTRINA / 23 - IL SUPPLEMENTO

    Anonimato cautelare, altra prova della datazione dei Sinottici

    Per alcuni episodi riferiti dai Vangeli Sinottici, gli evangelisti evitano di fare il nome dei protagonisti, nel chiaro scopo di evitare di metterli in pericolo davanti alle autorità. Nomi che invece farà Giovanni. Segno che i Sinottici sono stati scritti quando i protagonisti erano ancora vivi. 

    • ORA DI DOTTRINA / 22 IL SUPPLEMENTO

    Vangelo di Marco, prospettiva di Pietro

    Un'analisi attenta del testo del Vangelo di Marco fa comprendere come questo Vangelo sia la trasposizione dell'insegnamento di Pietro. Il costrutto letterario di Marco con la narrazione "the plural-to singular" e la frequenza senza pari del nome di Pietro.

    • ORA DI DOTTRINA / 22 - LA TRASCRIZIONE

    L’amore del prossimo - Il testo del video

    Dio è la ragione formale anche dell’amore non direttamente rivolto a Dio. E il prossimo deve essere amato proprio perché il prossimo è in Dio, entra nella carità di Dio. L’uomo non è un mezzo, ma un fine intermedio in quanto è ordinato a Dio. Anche le creature irrazionali possono essere amate, ma come benevolenza per creature amate da Dio. Cosa significa amare i nemici e i peccatori.

    • ORA DI DOTTRINA / 22 - IL VIDEO

    L'amore del prossimo

    Dio è la ragione formale anche dell’amore non direttamente rivolto a Dio. E il prossimo deve essere amato proprio perché il prossimo è in Dio, entra nella carità di Dio. L’uomo non è un mezzo, ma un fine intermedio in quanto è ordinato a Dio. Anche le creature irrazionali possono essere amate, ma come benevolenza per creature amate da Dio. Cosa significa amare i nemici e i peccatori.

    • ORA DI DOTTRINA / 21 - LA TRASCRIZIONE

    L’oggetto della Carità - Il testo del video

    Dio è il fine ultimo della Carità, così come è la sua stessa sorgente. In Dio stesso si amano gli altri tre oggetti della carità: il prossimo, noi stessi e il nostro corpo. La carità perfetta dunque tende a Dio e in Dio si allarga al suo prossimo.

    Español
    • ORA DI DOTTRINA / 21 - IL SUPPLEMENTO

    Marco, il Vangelo "romano", di Luisella Scrosati

    Anche gli studi di Marta Sordi e Ilaria Ramelli, che hanno lavorato su diverse fonti antiche, tra cui anche quelle meno note, portano alla conclusione che il Vangelo di Marco sia stato scritto a Roma tra il 42 e il 45, negli anni della prima permanenza a Roma di Pietro.

    • ORA DI DOTTRINA / IL VIDEO

    L’oggetto della Carità

    Dio è il fine ultimo della Carità, così come è la sua stessa sorgente. In Dio stesso si amano gli altri tre oggetti della carità: il prossimo, noi stessi e il nostro corpo. La carità perfetta dunque tende a Dio e in Dio si allarga al suo prossimo