• INCONTRO

    Il ritorno del Comunismo

    • BRESCIA

    Ricoverati benché vaccinati: talpa getta ombre sui dati

    35 cartelle cliniche di vaccinati ricoverati tra luglio e agosto agli Spedali civili di Brescia finiscono sulla scrivania dell'Aadi, associazione avvocatura degli infermieri. Che accusa: «Il vaccino non funziona». La direzione non nega la veridicità dei dati "trafugati" da un anonimo, ma contesta la violazione della privacy e minaccia una causa penale con richiesta di risarcimento danni. 

    • MISERIA DI REGIME

    Il bolivar digitale non ferma l'inflazione in Venezuela

    È entrata in vigore la nuova riconversione monetaria in Venezuela, con la quale il regime di Nicolás Maduro ha tolto sei zeri alla moneta per cercare di semplificare le transazioni. Le transizioni sono solo digitali, perché la banca centrale non può permettersi di stampare altre banconote. E i venezuelani hanno un potere d'acquisto sempre inferiore.

    • BAVAGLIO

    La "comunicazione da tempo di guerra" che Monti vuole

    L'informazione sul Covid ha provocato spesso panico e confusione, come si può vedere anche ora con la comparsa della variante Omicron. Ma per sanare il problema, Monti ha calcato la mano, chiedendo pubblicamente di "dosare" l'informazione, organizzandola dall'alto, come in tempo di guerra. Silenzio dei giornalisti. 

    • FRANCIA

    Contro report smonta l'enfasi sugli abusi della Chiesa

    8 autorevoli membri dell'Accademia cattolica francese hanno prodotto un contro studio che smonta pezzo per pezzo il report della commissione Sauvé sugli abusi di clero e laici nelle strutture clericali di Francia. Ebbene: parlano di dati gonfiati (non 330 mila ma tra i 4 e i 27 mila). E attaccano: «Un lavoro svolto con parzialità e ideologia per ostilità alla Chiesa». Intanto il Papa annulla l'udienza con Sauvé.

    • GENTE DI CASA NOSTRA/4

    Il cattolico benaltrista, quando i problemi sono altri

    Confonde le possibili cause con l’effetto, spostando l’attenzione e mettendo in ombra il vero problema. Si guarda bene dal parlare contro aborto, eutanasia, fecondazione artificiale, omosessualità, liturgia snaturata, etc., perché ritiene che i veri problemi, dentro e fuori la Chiesa, siano altri. L’identikit del cattolico benaltrista.

    • IL LIBRO

    La natura secondo le voci dei poeti

    Da Lucrezio a Keats, da Leopardi a Luzi, in “Cos’è la natura? Chiedetelo ai poeti” lo scrittore e giornalista Davide Rondoni indaga il rapporto dell’uomo con la natura, mettendosi in ascolto delle voci degli autori classici. E riflettendo sulle storture dell’ideologia “naturalistica” e l’atteggiamento fideistico verso la scienza in tempo di Covid.

    • EFFETTO PANICO VS VACCINO

    La variante Omicron fa cortocircuito nei media

    La variante sudafricana, cosiddetta "Omicron", è arrivata sulla scena da pochi giorni e ha già gettato tutti nel panico, più per gli scenari apocalittici diffusi dai media, che per la reale conoscenza che si ha di essa. Senza contare che il caso zero in Italia sia un bivaccinato...

    • I NUMERI PARLANO

    Migranti: l’ipocrisia del governo italiano (ed Ue)

    Con una crisi economica che dovrebbe indurre il governo a dedicare tutte le risorse agli italiani, che subiscono misure anti Covid sempre più restrittive e discriminatorie, investire risorse per accogliere e mantenere stranieri che giungono illegalmente a casa nostra, costituisce una grave offesa ai cittadini.

    • IN VIAGGIO CON ENEA/ 9

    Polidoro e la fortuna letteraria degli uomini-pianta

    Dai versi di Virgilio nell’Eneide, con l’episodio di Polidoro ucciso dallo zio, nasce l’immagine dell’uomo-pianta che parla. Un’immagine che affascinerà i grandi letterati italiani, su tutti Dante e Tasso, con il primo che la riprenderà nel canto dell’Inferno con protagonista Pier della Vigna e il secondo nella scoperta fatta da Tancredi presso la selva di Saron.

    • LA RICETTA

    Insalata di pesce marinato di Futuna

    • Santi e gastronomia/ 26

    Il missionario Pietro Chanel, protomartire dell’Oceania

    Si era appassionato delle missioni fin da adolescente. Diventò sacerdote, ma per anni non poté coronare il desiderio di partire. Vi riuscì dopo l’ingresso nei Maristi, andando missionario nell’isola di Futuna. Curò i malati, battezzò i bambini morenti, convertì tanti al cattolicesimo. Fu ucciso per la sua fede, divenendo il protomartire dell’Oceania.
    LA RICETTA: INSALATA DI FUTUNA