Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Federico di Utrecht a cura di Ermes Dovico

Sport


Sinner-mania, l'Italia diventa un Paese di tennisti
SPORT

Sinner-mania, l'Italia diventa un Paese di tennisti

Torna oggi in Italia Jannik Sinner, dopo l'exploit all'Australian Open. E comincia la prova più difficile: gestire l'ondata di celebrità che lo sta investendo. Un nostro consiglio: eviti almeno il Festival di Sanremo.


«Il mio amico Gigi Riva: forte, umile e riconoscente»
il ricordo di camisasca

«Il mio amico Gigi Riva: forte, umile e riconoscente»

L'amicizia di Gigi Riva con il vescovo Massimo Camisasca: «Forte, silenzioso e umile», dice alla Bussola. «Amici dalle elementari dopo essere stati mandati entrambi fuori dalla classe. Mi chiese aiuto per trovare casa. Quella volta che restò in chiesa per ringraziare».


Calcioscommesse e ludopatia: la fiera dell'ipocrisia
NUOVO SCANDALO

Calcioscommesse e ludopatia: la fiera dell'ipocrisia

La lobby del betting è sempre più influente nel mondo del calcio tanto che gli aggiornamenti sulle quote-scommesse ormai sono derubricate a news. Per questo fa sorridere la reazione dei media allo “scandalo” dei calciatori scommettitori. 


Il calcio europeo ostaggio degli arabi (che ci fanno la morale)
RONALDO E GLI ALTRI

Il calcio europeo ostaggio degli arabi (che ci fanno la morale)

Prepariamoci a un calcio europeo sempre più arabizzato e svincolato dal territorio di riferimento. Sul piano culturale è positivo che Ronaldo possa mostrare il segno di croce, ma il mercato calcistico ne esce drogato. Mentre l'Uefa sta a guardare. 


Djokovic, quando la libertà (vera) vince sull’ideologia
BUONSENSO VS VACCINISMO

Djokovic, quando la libertà (vera) vince sull’ideologia

Con la vittoria al Roland Garros, il tennista serbo stacca Nadal come record di Slam. Un testa a testa in cui ha interferito la politica, bloccando per due volte Djokovic perché non vaccinato contro il Covid. Ma Novak ha mantenuto un approccio di buonsenso, che stimola una presa di coscienza.


Il vescovo tifoso racconta le origini cattoliche del Celtic
L'intervista / mons.  John Keenan

Il vescovo tifoso racconta le origini cattoliche del Celtic

Squadra fondata dal religioso marista fratel Walfrid e da laici vincenziani per aiutare i migranti irlandesi in Scozia, in concorrenza con i rivali dei Rangers, il Celtic vanta una storia di fede, carità e impegno sociale. La racconta alla Bussola mons. John Keenan, vescovo di Paisley.


Le farfalle abusate, l'agonismo non è per tutti
IL CASO GINNASTICA

Le farfalle abusate, l'agonismo non è per tutti

Abusi denunciati all'accademia di Desio, una delle più importanti a livello internazionale: la sofferenza delle "farfalle", giovanissime ginnaste e aspiranti campionesse, ha acceso un riflettore sul lato oscuro della ginnastica ritmica. Ma impone una riflessione più ampia sull'agonismo e sull'impatto che ha sulla formazione dei giovani. 


Oltre la Juve: il riciclaggio padrone del calcio
DIETRO LA SENTENZA

Oltre la Juve: il riciclaggio padrone del calcio

La controversa vicenda delle plusvalenze fittizie del club bianconero su cui si abbatte la penalizzazione in classifica evidenzia due aspetti: i conflitti di interesse della Giustizia sportiva e soprattutto l'insostenibilità finanziaria del calcio europeo, ormai privilegiato veicolo di riciclaggio del denaro sporco.


«Così Sinisa ci ha insegnato a essere sempre grati a Dio»
LA MORTE DI MIHAJLOVIC

«Così Sinisa ci ha insegnato a essere sempre grati a Dio»

La morte a 53 anni di Sinisa Mihajlovic: «Ci ha insegnato la gratitudine anche di fronte alla terribile prova della malattia. Gratitudine a Dio e gratitudine nei confronti del suo popolo che ha pregato tanto per lui». Don Massimo Vacchetti racconta alla Bussola il suo rapporto con l'ex allenatore del Bologna: «Quei pellegrinaggi a San Luca con i tifosi di Lazio e Bologna sono stati una straordinaria esperienza di fede di popolo. Lo invitai a parlare di Dio nella sua vita. Mi disse: "Scegli il giorno, ci sarò". Poi, riconoscente per le preghiere, pianse davanti a 400 persone. Ora vorrei riconvocare quel popolo per una messa di suffragio». 


Djokovic e Nadal epici, ma il vaccinismo rovina lo sport
REALTÀ VS IDEOLOGIA

Djokovic e Nadal epici, ma il vaccinismo rovina lo sport

Prosegue la sfida storica, a colpi di Slam, tra il campione spagnolo e quello serbo: 22-21 per il primo, ma il secondo si è riavvicinato con la vittoria a Wimbledon. Peccato per la politica che interferisce, con l’irragionevole obbligo vaccinale che rischia di far saltare a Novak anche gli US Open. Ma così si falsa lo sport e lo si piega a fini ideologici.


Anime in movimento. Frassati e i santi dello sport
ATLETI DEL CIELO

Anime in movimento. Frassati e i santi dello sport

Pier Giorgio Frassati - di cui oggi ricorre la memoria - di montagna e di sci, conosce tutto, così come conosce bene e in maniera profonda cosa vuol dire essere cristiani. Come lui tanti altri santi sono stati atleti o amanti dello sport, come San Giovanni Paolo II, Chiara Luce Badano,Teresa de los Andes, Philip Evans.


Ramadan, l'islam entra a gamba tesa nel calcio
ISLAM

Ramadan, l'islam entra a gamba tesa nel calcio

Per la prima volta in Europa, nel campionato tedesco, un giocatore musulmano ottiene di interrompere il gioco per sfamarsi, al tramonto, alla fine di una giornata di digiuno. Si tratta di un precedente che già sta per essere seguito da altre squadre.