• MOSTRA

    L'«Ode alla vita» si fa arte

    L'arte come mezzo per spingere le persone a riflettere sulla vita e aprirsi al trascendente. È questa la scommessa dietro alla prima Biennale di Arte Contemporanea Sacra (Bacs), in svolgimento a Mentone. Duecento opere che costituiscono una "Ode alla vita". Parla Liana Marabini, ideatrice e presidente della Biennale.
    - "ODE TO LIFE", WHERE BEAUTY MEETS SACRED, by Patricia Gooding-Williams

    • LA MOSTRA

    Anni '20, chiave di lettura del nostro (inquieto) presente

    Anni Venti del XX secolo, Anni Venti del XXI secolo, ormai alle porte. A distanza di cento anni i due decenni appaiono più simili di quanto ci si aspetterebbe. Lo conferma una mostra a Palazzo Ducale di Genova. 

    • IL BELLO DELLA SCUOLA/17

    L’astronomia del Novecento e il Paradiso di Dante

    Oggi si dispone di più nozioni rispetto a epoche come il Medioevo, ma non si dispone del disegno da ricomporre e spesso si giunge a negare che questo esista. Eppure, «ex uno omnia»: da un principio deriva tutto il resto. Un uomo medievale come Dante coglieva l’unità inscindibile di tutta la realtà e, perciò, di tutto il sapere. Come gli scienziati, grazie alle acquisizioni del XX secolo, stanno scoprendo leggendo il suo Paradiso.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    A Gesù per Maria: la ricca simbologia del Duomo di Milano

    La terza domenica di ottobre è una data importante nel calendario liturgico ambrosiano. E’ la festa della Dedicazione della Cattedrale, Chiesa Madre di tutti i fedeli di questo rito. Il Duomo di Milano è dedicato alla Nascita della Vergine e forte, dentro e fuori, è la connotazione mariana della simbologia, architettonica e decorativa, attraverso la quale si è sempre voluto esprimere il messaggio della salvezza cristiana.

    • L’ANNIVERSARIO

    La straordinaria conversione di Chopin

    Il 17 ottobre di 170 anni fa moriva il pianista e compositore polacco Fryderyk Chopin (1810-1849), autore di una musica dalle note ‘sovrumane’. Negli anni parigini perse la fede e la sua vita, tra cattive compagnie, si fece tormentata. Ormai malato, si avvicinò al suo capezzale un noto connazionale emigrante, padre Jelowicki. Che confidando nella grazia vinse le ritrosie di Chopin, favorendone una conversione che non smette di stupire.

    • IL BELLO DELLA SCUOLA/16

    Il diario a casa, retrobottega del vero volto giovanile

    Il diario è una ricchezza immensa, non solo per lo studente che lo scrive, ma anche per l’adulto che lo legge, perché scopre che tutti hanno una profondità e un’anima bella se solo si fermano a contemplarla.

    • MITO INDIGENISTA

    Prima di Colombo, in America non c'era il "buon selvaggio"

    Tanta voglia di celebrare il mito del "buon selvaggio" da parte della sinistra e degli indigenisti. Il Columbus Day è stato celebrato fra le polemiche contro il "genocidio degli indigeni", mentre al Sinodo per l'Amazzonia passa un'immagine idilliaca delle popolazioni indigene. Ma cos'erano le civiltà americane pre-colombiane. Un libro di Angela Pellicciari ci rinfresca la memoria sull'orrore di quelle civiltà pagane.
    - BESTIARIO SINODALE: SPIRITO SANTO E CITTADINANZA ECOLOGICA, di Riccardo Cascioli

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Domenico e il Rosario, alle radici dell'arma più potente

    Si deve a Domenico di Guzman la devozione verso il santo Rosario per combattere l'eresia albigese e il conseguente diffondersi della pratica della sua recita. Da allora il rosario divenne l’arma più potente a disposizione della cristianità, come confermò, qualche secolo più tardi, la vittoria riportata in quel di Lepanto. Una preghiera da festeggiare con un quadro apposito. Come l'opera omonima del Dürer.

    • IL SACERDOTE MUSICISTA

    I violini di Vivaldi, ricordo di un genio

    Una rara collezione di violini e altri strumenti musicali risalenti al periodo di Vivaldi alla Pietà di Venezia è stata portata a Cremona per un restauro. È proprio alla Pietà che il «prete rosso», com’era chiamato per i suoi capelli, ricevette diversi incarichi, componendo molti concerti e brani di musica sacra, che rivelano, come disse Benedetto XVI, «il suo animo profondamente religioso».

    • IL PAMPHLET

    Hollywood (il)liberal, la rivoluzione portata in salotto

    Alle ultime presidenziali americane, 167 divi hollywoodiani si erano schierati apertamente per Hillary Clinton, rimanendo poi sconvolti per la vittoria di Trump. Se in Italia comanda il pensiero comunista, negli Usa è quello liberal, che condiziona il lavoro e pretende di plasmare le menti. Anche attraverso il cinema e le serie tv, come scrive Maurizio Acerbi nel suo Hollywood (il)liberal.

    • FILM

    Quando al cinema la famiglia torna protagonista

    Due film usciti nelle sale questa estate mettono a fuoco l’ineliminabile centralità della famiglia: lo straziante Beautiful Boy che affronta il dramma di un figlio tossicodipendente di genitori separati e il divertente e commovente Mio fratello rincorre i dinosauri, dove una famiglia accoglie un figlio con sindrome di Down.

    • LA CAMPAGNA NUVENIA SUL MESTRUO

    Sdoganati "quei giorni lì", ma naturale non sempre è pubblico

    La campagna di Nuvenia per normalizzare il ciclo mestruale mostrando scene che devono restare nell'intimo. Ma non è che se una cosa è normale e naturale allora deve essere esibita a tutti i costi. Ciò che non è normale è che una campagna, per fare quattrini, sfrutti la morbosità e susciti disgusto.