• IL LIBRO/GRANDI CAMBIAMENTI

    Il caso o il disegno, eterna domanda dell'evoluzione

    Un libro fa il punto sullo stato dell’evoluzionismo dopo la sua messa in circolo da Darwin più di un secolo e mezzo fa. Si tratta di Grandi cambiamenti. Evoluzione tra competizione e cooperazione (Hoepli) portato a termine da due studiosi dell’università di Milano, Fiorenza De Bernardi e Umberto Fascio. 

    • IL DUELLO/25

    L’attualità di Dante nel confronto Inferno-Paradiso

    L’epoca contemporanea è l’esito di una concezione della libertà personale svincolata dalla verità. La nostra epoca, amante dell’idolatria e scevra di maestri, ama gli idoli dell’Inferno dantesco. Mentre il viaggio nel Paradiso, con la sua altezza e bellezza di linguaggio, richiede un impegno e una fatica che solo la coscienza del pregio e del valore della terza cantica permette di affrontare.

    • SANTI E GASTRONOMIA / 6

    Oliver Plunkett, l'ultimo martire irlandese in Inghilterra

    Arcivescovo di Aarmagh e primate d'Irlanda, visse le persecuzioni inglesi in Irlanda nel XVII secolo e fu condannato in Inghilterra a una morte di inaudita crudeltà. Beatificato da Benedetto XV nel 1920, è stato poi canonizzato da Paolo VI nel 1975, ed è un esempio di fedeltà alla vocazione e al proprio compito.
    - LA RICETTA: SEAFOOD CHOWDER

    English Español
    • LA RICETTA

    Seafood Chowder

    English Español
    • IL FILM SU D’ANNUNZIO

    “Il cattivo poeta”, un uomo al crepuscolo ma temuto dal Duce

    Si sofferma sugli ultimi due anni di vita di Gabriele D’Annunzio “Il cattivo poeta”, primo film di Gianluca Jodice. Attingendo a documenti storici, la pellicola racconta la diffidenza crescente del Vate, in esilio volontario al Vittoriale, verso le scelte di Mussolini. E, pur nella particolarità di D’Annunzio, stimola una riflessione sulle nuove dittature dei giorni nostri.

    • L’ANNIVERSARIO

    I 50 anni dell’Aula Paolo VI, tra udienze e concerti memorabili

    Il 30 giugno di cinquant’anni fa Paolo VI inaugurò il vasto auditorium progettato da Pier Luigi Nervi e destinato alle udienze generali pontificie e ad altre riunioni con grande concorso di popolo. Ignoto ai più, c’è un grandioso organo a canne nell’aula. E qui sono stati dati concerti di alto livello, con protagonisti personaggi del calibro di Arturo Benedetti Michelangeli e Leonard Bernstein.

    • BEATA EMMERICK

    I personaggi del Vangelo

    Anna Katharina Emmerick, la mistica bavarese morta nel 1824, immobilizzata nel suo letto di dolore vide in modo soprannaturale e continuato l’intera vita della Madonna e di Gesù. Ora, un recente volume delle edizioni Estrella de Oriente, Dramatis Personae, ha messo insieme le figure principali delle visioni della Emmerick, corredate dai disegni a matita di Tissot.

    • SANTI E GASTRONOMIA/5

    Kateri Tekakwitha, una santa singolare

    Kateri Tekakwitha è la prima “pellerossa” ad essere stata canonizzata. Tra i miracoli dovuti alla sua intercessione, c’è la guarigione inspiegabile, nel 2006, di Jake Finkbonner, un bambino affetto da fascite necrotizzante. Già orfana dei genitori, scoprì Cristo grazie ai missionari gesuiti e decise di dedicarsi a Lui, imitandone le sofferenze. Il documentario “In her Footsteps” ne racconta la storia.
    LA RICETTA: TORTA MOHAWK

    English Español
    • LA RICETTA

    Torta Mohawk

    English Español
    • IL DUELLO/24

    Dante e Petrarca, una sfida all’ultima preghiera

    Il dantesco inno alla Vergine ha un notevole influsso anche sul Canzoniere di Petrarca e il Decameron di Boccaccio. Con la canzone "Vergine bella, che di sol vestita", Petrarca chiede da un lato alla Madonna di essere liberato definitivamente dall’amore per Laura, dall’altro di intercedere presso Dio perché la sua anima possa essere accolta in Paradiso.

    • REGNO UNITO

    I predecessori di Meghan

    Da Enrico II il Plantageneto a Edoardo VIII, passando per Enrico VIII, la monarchia inglese ha sempre avuto qualche problema con le donne. Ed è anche speciale perché, partendo da un’isola defilata, è riuscita a creare l’impero più esteso di tutti i tempi. Una panoramica sui predecessori di Meghan Markle.

    • FEDE E MUSICA

    San Giovanni Battista e le note musicali

    I nomi delle sette note musicali sono legati a san Giovanni Battista e in particolare all’inno Ut queant laxis, da cui Guido d’Arezzo trasse i nomi delle note dell’esacordo, cioè Ut (poi Do), Re, Mi, Fa, Sol, La. Più tardi la nota “Sì” verrà ricavata da “Sancte Ioannes”.