Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Camillo de Lellis a cura di Ermes Dovico

Politica


La riforma Nordio è legge, termina l'era del giustizialismo
civiltà giuridica

La riforma Nordio è legge, termina l'era del giustizialismo

Approvato definitivamente alla Camera il "pacchetto" voluto dal guardasigilli. Più garanzie per i cittadini e meno gogna mediatica per chi è coinvolto in vicende giudiziarie. Un traguardo che va al di là del colore politico di chi l'ha promosso.


Toti ostaggio dei Pm, costretto a non ricandidarsi
MALA GIUSTIZIA

Toti ostaggio dei Pm, costretto a non ricandidarsi

Toti potrebbe uscire dagli arresti domiciliari, ma solo perché non si ricandiderà alla guida della Liguria nel 2025. Di fatto è tenuto in ostaggio dai Pm.


Il Berlusconi Malpensa Airport e l'odio eterno della Sinistra
il caso

Il Berlusconi Malpensa Airport e l'odio eterno della Sinistra

L’odio viscerale della sinistra nei confronti di Berlusconi non è morto neppure dopo la sua morte. L'intitolazione dell'aeroporto di Malpensa al Cavaliere svela l’incapacità della sinistra di considerarlo un avversario e non un nemico.


Conservatori, Identitari e Patrioti europei verso la fusione
IL TERZO EUROGRUPPO

Conservatori, Identitari e Patrioti europei verso la fusione

Grandi manovre nella destra dell'Europarlamento. I Patrioti europei, costituiti per volontà di Orban, hanno accolto anche l'adesione di Vox (finora fra i Conservatori) e puntano alla fusione con Identità e Democrazia (gruppo di Le Pen e Salvini)


Cancellato l’abuso d’ufficio, le toghe contro il governo
codice penale

Cancellato l’abuso d’ufficio, le toghe contro il governo

Fortemente voluta da Nordio l'abolizione di un reato trasformatosi in tagliola giudiziaria che paralizzava gli amministratori. La reazione dell'Anm non si fa attendere.


Il Garante: «L'IA deve darsi dei limiti per non minacciare i diritti»
l'allarme

Il Garante: «L'IA deve darsi dei limiti per non minacciare i diritti»

«Occorre tracciare delle colonne d’Ercole da non varcare perché il progresso non divenga, paradossalmente, socialmente regressivo». L'allarme del Garante della privacy al Parlamento sull'intelligenza artificiale.


Un nuovo eurogruppo dei Patrioti, la proposta di Orban
PARLAMENTO UE

Un nuovo eurogruppo dei Patrioti, la proposta di Orban

I partiti di destra sovranista di Ungheria, Austria e Rep. Ceca formano un nuovo eurogruppo: i Patrioti. Per costituirsi cercano nuove adesioni. E aprono nuovi interessanti scenari a destra. 


Toti, gli abusi dei pm minacciano lo Stato di diritto
circo mediatico-giudiziario

Toti, gli abusi dei pm minacciano lo Stato di diritto

Accuse gravi ma ancora da dimostrare per il governatore della Liguria, che dalla magistratura e da certa stampa viene già trattato da colpevole. Le lancette dell’orologio dei rapporti tra giustizia e politica sembrano tornate a trent’anni fa.


Farsetti-Trevisin, un caso intrecciato con la “pista bulgara”
misteri irrisolti

Farsetti-Trevisin, un caso intrecciato con la “pista bulgara”

L’arresto pretestuoso di due italiani, processati per “spionaggio” a Sofia nel 1982: forse una rappresaglia per il coinvolgimento dei servizi bulgari nelle indagini sull’attentato al Papa.


Il metodo FanPage è scorretto ma in FdI occorre fare pulizia
c'è del marcio...

Il metodo FanPage è scorretto ma in FdI occorre fare pulizia

Dossieraggio e infiltrazioni dietro il reportage sulla “Gioventù meloniana”. Il che non esonera la Meloni dal fare i conti con l'estremismo e le espressioni inaccettabili udite nei filmati.


Ballottaggi, la Sinistra esulta, ma a vincere è il non voto
i risultati

Ballottaggi, la Sinistra esulta, ma a vincere è il non voto

I ballottaggi finiscono 7-5 per il centrosinistra, ma il dato più significativo rimane quello delle astensioni, che hanno superato il 50%, visto che a votare sono stati solo il 47,7% degli aventi diritto. 


L’Ue ricorda alla Meloni che il debito pubblico è una vera emergenza
i conti non tornano

L’Ue ricorda alla Meloni che il debito pubblico è una vera emergenza

La procedura d'infrazione aperta dell'Ue sul disavanzo italiano e i dati Istat sulla produzione dovrebbero indurre il governo ad una maggiore responsabilità nel parlare chiaro visto che le prossime finanziarie non potranno che essere “lacrime e sangue”.