• MONDIALI E POLITICA

    Marocco e caos, la sinistra non vede le proprie colpe

    Nei casi di teppismo - distinti dalle esultanze genuine - dopo la partita con la Spagna si inseriscono le “baby gang”, fenomeno che non riguarda solo il Marocco bensì una minoranza violenta di figli d'immigrati dai Paesi arabo-musulmani. Il loro risentimento è alimentato da chi flirta, come la sinistra, con l’Islam politico, generando nuove lotte di classe.

    • DOTTRINA SOCIALE

    La proprietà privata è antidoto alle corporazioni onnipotenti

    Pubblichiamo un ampio stralcio del saggio del Cardinale Gerhard Ludwig Müller pubblicato nel 14mo Rapporto sulla Dottrina sociale della Chiesa nel mondo dell’Osservatorio Cardinale Van Thuân dal titolo generale “Proprietà e libertà, contro lo sharing globalista” (Cantagalli 2022). Il titolo originario dell’intervento del Cardinale era: “L’uomo di oggi tra bene comune e proprietà”. Il rapporto verrà presentato in diretta streaming lunedì 12 dicembre alle ore 18, anche su questo sito.

    • FATTI PER LA VERITÀ

    De Maria numquam satis - IN DIRETTA

    Una riflessione sul mistero di Maria nella Chiesa e nel mondo all'antivigilia della solennità dell'Immacolata Concezione. I dogmi mariani, il culto, le apparizioni e le profezie: come la presenza di Maria incide nella storia degli uomini.


    Partecipano: Padre Serafino Tognetti della Comunità dei figli di Dio e Diego Manetti, docente e scrittore. Moderatore: Riccardo Cascioli.

    • IL RAPPORTO

    Censis: italiani tristi e rassegnati. È il sintomo dell'ateismo

    Il 56° Rapporto Censis descrive il ripiegamento su sé stessi degli italiani, che per il 90% si dicono tristi per effetto di «pandemia, guerra e crisi ambientale». Malinconia, nichilismo e passività predominano – informa l’istituto – di fronte alla presa di coscienza dei propri limiti. Il fragilismo fotografato dal Censis ha una radice: la perdita della fede.

    • IL CASO

    Corte penale irrilevante, utile solo per i nemici politici

    Minniti, Salvini e Mogherini denunciati da una Ong alla Corte Penale Internazionale. Un inutile carrozzone che in 20 anni ha portato a termine solo 31 processi per 51 imputati e appena dieci condannati. Perché ha armi spuntate per operare, ma anche perché funziona solo se ci sono nemici politici da perseguire. 

    • IL CASO

    Becciu, Perlasca e i presunti “suggerimenti” della lobbista

    Continua a far discutere la telefonata con il Papa registrata da Becciu e l’opportunità di togliere il segreto. Un messaggio di un’amica di Perlasca parla di “suggerimenti” dati dalla Chaouqui all’accusatore del cardinale. Una sorpresa che pare presentare punti in comune con un articolo di Panorama del luglio 2021.

    • ABORTO

    Ru486, donne che raccontano l’inferno. E come ne sono uscite

    Dopo il ribaltamento della Roe v. Wade, l’industria abortista spinge sempre più sull’invio di pillole come la Ru486. I dati della FDA testimoniano il pericolo per le donne (almeno 20 morte dal 2000 al 2019). Chi c’è passata conferma: Krissy Spivey e Dora Esparza si raccontano al Christian Post, svelando i traumi fisici e psichici legati all’aborto con pillola. E come si sono tirate fuori dall’abisso.

    • VITA VS MORTE

    Malta, il presidente e i vescovi dicono no all’aborto

    La proposta del Governo maltese di legalizzare l’aborto in caso di pericolo per la vita e la salute della madre incontra l’opposizione di gruppi pro life e vescovi. Il presidente George Vella si è detto disposto a dimettersi, pur di non firmare l’eventuale testo di legge. Che include il cavallo di Troia della “salute mentale”.

    • l'attacco

    Le Ong giocano alla “battaglia navale” contro il governo

    Sos Humanity, finanziata dalle Chiese Evangeliche e dalla Caritas tedesca, ha annunciato sui media una nuova “missione navale” contro l’Italia: «Ora che l'Italia sta subendo questa svolta a destra dobbiamo dare l'esempio», ha detto l'Ong. Ma dietro c’è la precisa volontà politica di alcuni governi europei, quello francese e quello tedesco, di respingere il tentativo italiano di bloccare i flussi migratori illegali verso la Penisola.
    - A WEAPON TO DESTROY NATIONAL IDENTITIES di Alessandra Nucci

    • LA SENTENZA

    La Corte salva i vaccini e getta le basi per futuri obblighi

    Per la Corte Costituzionale le scelte del Governo in pandemia non sono state «né irragionevoli né sproporzionate». La Consulta salva così Draghi & Speranza sugli obblighi vaccinali di medici e sanitari con inoculi sperimentali e che hanno dimostrato di non riuscire a fermare il contagio e di provocare numerosi effetti avversi. Così si gettano le basi per lo stato di emergenza di domani nel quale si potrà ripetere lo schema utilizzato col Covid. 

    • LA BUSSOLA COMPIE 10 ANNI

    Fatti per la Verità - INCONTRO IN DIRETTA

    FATTI PER LA VERITA', è il motto del nostro giornale, significa leggere i fatti secondo la loro verità, verità che è anche ciò per cui noi siamo fatti. Di questa appassionata ricerca della Verità ne parliamo questa sera, con la partecipazione del professor Ruben Razzante, docente di Diritto dell’Informazione e nostro collaboratore storico, e di monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo emerito di Ascoli Piceno. Moderatore: Riccardo Cascioli.

    • VACCINI: LA CONSULTA DECIDE/2

    Per etica e per giustizia: un libro può aiutare i giudici

    Il volume Vaccinazione Covid 19 e Costituzione. Evidenza scientifica e analisi etico giuridica (Ed. Phronesis), curato dal prof. Fulvio Di Biasi, raccoglie contributi interdisciplinari di autentico valore scientifico. Un approccio che «intende offrire alla Corte costituzionale gli elementi che gli autori, ognuno dal proprio punto di vista, considerano essenziali ad una decisione giusta». Donzelli, Gandini, Aldo Rocco Vitale, Chiavegatti e molti altri: per la Consulta potrebbe essere uno strumento utile.