• EFFETTO PANICO VS VACCINO

    La variante omicron fa cortocircuito nei media

    La variante sudafricana, cosiddetta "omicron", è arrivata sulla scena da pochi giorni ed a già gettato tutti nel panico, più per gli scenari apocalittici diffusi dai media, che per la reale conoscenza che si ha di essa. Senza contare che il caso zero in Italia sia un bivaccinato dotato di super green pass...

    • I NUMERI PARLANO

    Migranti: l’ipocrisia del governo italiano (ed Ue)

    Con una crisi economica che dovrebbe indurre il governo a dedicare tutte le risorse agli italiani, che subiscono misure anti Covid sempre più restrittive e discriminatorie, investire risorse per accogliere e mantenere stranieri che giungono illegalmente a casa nostra, costituisce una grave offesa ai cittadini.

    • SCONTRO CONTINUO

    Polonia e Ungheria, nuove minacce dall’Europa

    La Commissione scrive a Ungheria e Polonia minacciando il taglio dei fondi. Dopo la dichiarazione di incompatibilità di parte della Cedu, si acuisce lo scontro Varsavia-CoE. La Corte di Giustizia Ue boccia la legge “Stop Soros” e una decisione dei giudici supremi ungheresi. Il gruppo di Visegrad fa quadrato.

    • AI RAGGI X

    Novavax, efficacia e eticità: sarà il vaccino buono?

    Tra i vaccini che bussano alle porte dell’EMA e dell’Aifa per l’autorizzazione c’è il Novavax ottenuto con metodiche tradizionali che potrebbe essere un buon vaccino, con minori effetti collaterali e una buona efficacia. Ma la sperimentazione è ancora in corso e non è detto che entri in commercio in Italia. Inolre sulla scala etica è meglio degli altri, anche se non del tutto esente da problematiche. 

    • TRATTATO DEL QUIRINALE

    Italia-Francia, che ne sarà della sovranità nazionale?

    Firmato da Draghi e Macron, alla presenza di Mattarella, il “Trattato per una cooperazione bilaterale rafforzata”. Frutto della volontà del Pd e delle pressioni d’oltralpe, consta di 12 punti. Andrà giudicato sulla sua attuazione, ma è chiaro che su tutti i temi dell’accordo Parigi vanta una maggiore influenza di Roma.

    • POLITICA ASSENTE

    Migranti, la crisi della Manica conferma i limiti dell’Ue

    Con la morte di una trentina di migranti che tentavano di attraversare la Manica, si è aggravata la diatriba anglo-francese. Londra lamenta l’arrivo dalla Francia, in meno di un anno, di oltre 26.000 clandestini. L’ennesima crisi che mostra la mancanza di una politica chiara dell’Ue a difesa dei confini.

    • NUOVA STRETTA

    Super green pass, sempre più ghettizzati i non vaccinati

    Via libera dal Cdm al Super green pass, a favore di vaccinati e guariti dal Covid. Per i non vaccinati sarà un Natale di ulteriori restrizioni: dal 6 dicembre al 15 gennaio vietato l’accesso a ristoranti, cinema, ecc. Obbligo di green pass anche per il trasporto pubblico locale e di vaccino per forze dell’ordine e insegnanti. La ghettizzazione continua.

    • DELINQUENZA O ISLAM?

    Bataclan, il processo, ma Allah non è tra gli "imputati"

    La discutibile linea adottata dalla magistratura francese all'inizio del processo per la strage del Bataclan: si guarderà alle storie personali e familiari dei terroristi, ma niente per quel che riguarda la loro fede, l’islam. La giustizia agisce come se l’ambiente religioso in cui si sono formati Salah Abdeslam e i suoi complici non avesse avuto alcun impatto sulla loro radicalizzazione. 

    • NUOVI RAZZISMI

    «Non sono bianco». La bugia per andare al college

    Un sondaggio di Intelligent.com rileva che su 1250 candidati al college il 34% ha mentito sulla propria appartenenza etnica, negando di essere bianco; tra loro, quasi la metà ha affermato di essere nativo americano. L’85% di chi ha falsificato la dichiarazione ritiene che questo li abbia aiutati a essere ammessi. Una conseguenza della cancel culture e del finto antirazzismo.

    • REAZIONI AVVERSE

    Pericardite dopo la dose: ora ha contro un muro di omertà

    Le storie della Bussola sulle reazioni avverse da vaccino: l'angoscia di Michele, 40enne informatico. La prima dose il 1° luglio, alla notte le fitte al cuore. Poi la pericardite diagnosticata in Grecia e non al Ps a Roma. «Sto male, voglio rompere questo muro di omertà odioso in cui mi trovo da solo a lottare». 

    • INTERVISTA/ DON VINCENT

    «Mario, il tuo dolore può essere un passo verso la vittoria»

    Tiene banco il caso di "Mario", marchigiano di 43 anni, da una decina tetraplegico a seguito di un incidente, e che oggi chiede il suicidio assistito. Ma chi soffre, come lui, deve sapere che «la sua vita ha valore. Così realizzerebbe anche che questo dolore, abbracciato e accolto, è un passo verso la vittoria» e all’incontro con un Amore eterno. Parla alla Bussola don Vincent Nagle, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi.
    VERSO IL SUICIDIO ASSISTITO, PRATICA CATTIVA CHE FARÀ CULTURA, di T. Scandroglio

    • PROFETI DI OGGI

    "Gesù è qui, credete!". Lisa ed il miracolo della fede

    Schietta, amante della verità, sempre sorridente, tremenda...una vera bomba di energia. Lisa Rossi è una bambina completamente fuori dagli schemi, che Gesù ha scelto per farci conoscere un po' di più il Suo Volto. Il volto di un Padre "buonissimo" che "non sbaglia un colpo" e che vuole a tutti i costi regalare ai suoi figli la felicità, cioè la Salvezza. Il segreto di Lisa? Credere, credere, credere. E sorridere, sempre.