• OFFESE A DIO

    Se il piddino bestemmia durante il consiglio comunale

    Roma, seduta del consiglio comunale. Marco Palumbo, consigliere del Pd, collegato da remoto, si produce in un doppio bestemmione. La ragazza che traduce nel linguaggio dei segni si mette una mano alla bocca, angosciata. L’ufficio di presidenza riprende Palumbo, e lui poi prova a scusarsi, senza riuscirci pienamente.

    • INTERVISTA

    “La crisi venezuelana non è colpa delle sanzioni, ma del regime”

    «Il Venezuela è la culla del male nella regione, il crimine organizzato che è al potere sta provando a manipolare l’informazione". Intervista ai leader del partito venezuelano "Causa R" che denunciano i «tentacoli a livello internazionale, Iran, Russia e Cuba per far credere che i venezuelani non hanno benzina e muoiono di fame per colpa delle sanzioni. Non è così. Le sanzioni non sono contro i venezuelani, ma contro gli individui (del regime) che violano i diritti umani».

    Español
    • INTERVISTA/ERCOLI

    "Bambini spariti e invisibili? Per la legge contano solo gli adulti"

    In Italia spariscono sempre più minori non solo stranieri. Alcuni enti gridano solo al pericolo della tratta e della pedofilia, altri denunciano una cultura che mette al centro l'adulto. Fra questi c'è l'Osservatorio "Fonte di Ismaele", diretto dalla dottoressa Lucia Ercoli che spiega alla Nuova Bussola Quotidiana: «I bambini scomparsi, soli sotto i ponti, senza cibo, prodotti artificialmente o maltrattati non vengono nemmeno ascoltati dai tribunali. Sono esseri invisibili a cui può capitare di tutto senza che ci si accorga. Perché il diritto mette al centro l'adulto e non il diritto del bambino. Ma così il mondo non può salvarsi e vi spiego perché». 

    • IL RETROSCENA

    Guerra alla clorochina, a qualcuno piace il coronavirus

    Dopo un articolo di Lancet che la dichiara inefficace, l'Organizzazione Mondiale della Sanità sospende i test sull'uso della idrossiclorochina. Una decisione che contrasta con evidenze acquisite anche nel contrasto alla Sars. Ma forse si tratta di un farmaco che costa troppo poco, un intralcio ai lucrosi affari promessi dalla pandemia. Così si possono spiegare anche i tanti ostacoli alle terapie con il plasma. E uno scienziato inglese spiega in modo semplice quanto agghiacciante: «Speriamo che il virus resti per avere il tempo di sperimentare il vaccino».

    - USA: PIU' MORTI NEGLI STATI DEMOCRATICI di Stefano Magni

    English Español
    • L'ACCUSA

    «La Francia "scorta" i migranti illegali nel Regno Unito»

    Da quando sono scattate le misure restrittive per il coronavirus, sulle coste britanniche sono sbarcati almeno un migliaio di migranti irregolari. Ma a destare particolare interesse sugli attraversamenti della Manica di questi mesi è il ruolo della Marina francese. Ruolo che per Nigel Farage, leader del Brexit Party, è chiarissimo...

    • LO DICE ANCHE L'ONU

    Lo studio che dà ragione a chi vuol fermare i migranti

    Quali sono i motivi reali che hanno portato in Europa centinaia di migliaia di emigranti irregolari africani? I risultati dell'indagine dell’Undp (il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo) parlano chiaro: centinaia di migliaia di africani hanno raggiunto l’Europa illegalmente, ricorrendo a organizzazioni criminali e per non essere respinti, hanno mentito sostenendo di essere profughi in fuga da guerre e persecuzioni.

    • LA FORZA DELLA PREGHIERA

    Maria, cento bimbi consacrati. La Vita nuova vince il Covid

    Una folla di fedeli in ginocchio nel cuore della notte per implorare la fine del virus. Oltre cento bambini che regalano il loro cuore a Maria, tra suppliche di intercessione e grazie di guarigione che piovono dal Cielo. C'è tutto un mondo che il Coronavirus l'ha già sconfitto, perché ha visto con i propri occhi la maledizione trasformarsi nel luogo in cui si manifesta la gloria di Dio. È il mondo della preghiera nella Vita cristiana, che è Speranza viva.

    • IDEOLOGIA GENDER

    Basta “marito” e “moglie”, l’Onu promuove la neolingua

    Le Nazioni Unite pubblicano una bizzarra raccolta di termini “neutrali rispetto al genere” per sostituire parole utilizzate nella vita di tutti i giorni e designanti il genere grammaticale o il sesso. Un esempio? Chi usa “marito” e “moglie” è poco inclusivo. Una manipolazione del linguaggio che cancella la differenza biologica ed è funzionale al politicamente corretto.

    • I DATI NON MENTONO

    Covid, patologia geriatrica: quegli anziani andavano curati

    A quasi 100 giorni dall'inizio dell'epidemia è tempo di stilare i primi bilanci con i numeri dell'ISS: l’età media dei deceduti è di 80 anni, il tasso di letalità fino ai 40 anni è dello 0,1%, tra i 70 e gli 80 è del 25% e sopra gli 80 è del 30%. Il 60% dei contagiati ha contratto la malattia in una Rsa. Il COVID-19 è stata emergenza geriatrica a danno di persone anziane e fragili, che sono i veri “ultimi” e che non andavano respinte, ma avevano bisogno di cure da attuare nelle prime fasi della malattia, non di “accompagnamenti compassionevoli”.
    - LA QUARANTENA FA BENE ALLA FAMIGLIA di Giuliano Guzzo
    - SINDROME DA LOCKDOWN: UNO SU DUE SUL LETTINO di Ruben Razzante

    • VIRUS E METODI DA REGIME

    Ecco come e chi ci sta privando delle libertà fondamentali

    Le confessioni dei leader politici che ammettono le imposizioni non necessarie ad arginare la pandemia ma utili a far capire chi comanda. Il linguaggio e il metodo coercitivo accettato dalla popolazione che un tempo si sarebbe ribellata. La censura di stampa. I bambini segnalati. Gli interessi di chi spera che l'emergenza non finisca per imporre gli obblighi vaccinali. E i grandi "filantropi" che avevano già previsto tutto, ideando sistemi di controllo autoritari e pervasivi. 

    • LA LETTERA

    L’Usaid (e Trump) avverte l’Onu: basta promuovere l’aborto

    No allo sfruttamento del Covid per espandere l’aborto come “servizio essenziale”, no al ricatto ai Paesi pro vita in cerca di aiuti. Reprimenda, senza precedenti, dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale al segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. Al quale si ricorda che gli Usa, sotto Trump, hanno chiarito che “non ci stancheremo mai di difendere la vita innocente”.

    • SOCIAL E CENSURA

    Facebook: il mezzo è messaggio. Un'élite selezionerà i contenuti

    Facebook rimuove contenuti sulla base di segnalazioni di utenti, o a causa di algoritmi che individuano contenuti offensivi. Adesso Zuckerberg mette in campo una squadra di Vip e professori (progressisti d'alto rango) per "moderare" i contenuti.