• COVID-19

    Lockdown, caos nel Governo. I lavoratori sono allo stremo

    Divampa lo scontro tra parte della comunità scientifica e il mondo politico circa la possibilità di un nuovo lockdown totale. Nel Cts aumentano le divisioni. E intanto in tutta Italia le varie categorie produttive, nonostante il “Decreto ristori” firmato ieri, insorgono perché rischiano il collasso economico. Perciò il centrodestra chiede di votare il testo dell’ultimo, controverso, Dpcm.

    • LOTTA AL TERRORISMO

    La Francia chiude la moschea dopo l'attentato

    Chiusa in Francia per sei mesi la moschea di Saint-Denis. Per gli inquirenti l'ultimo attentato islamico sarebbe nato proprio nella moschea oggi chiusa. Ma in Europa si tende, spregiudicatamente, a ignorare il significato non solo dell'islam, ma anche di cosa sia una moschea. Motivo per il quale ogni misura adottata, sempre dopo una tragedia, è vuota e inconcludente. Anche in Italia. 

    • IL LIBRO

    Dal comunismo al politically correct: perché la Sinistra non ha fallito

    Chi pensa che la Sinistra (cioè il marxismo) abbia fallito perché non si occupa più del proletariato operaio sbaglia. Ha semplicemente cambiato cavalcatura in perfetta coerenza con la sua filosofia, la c.d. sinistra hegeliana in cui il marxismo si autocollocava. Il suo metodo è la dialettizzazione dei contrasti per far trionfare la rivoluzione. E qual è lo scopo della rivoluzione? La rivoluzione stessa. Semplicemente, la lotta di classe non è più economica, ma è qualcos’altro: neri contro bianchi, donne contro uomini (femminismo), gay contro etero e via così. L’ultima mutazione della Sinistra è la Politically Correctness. Il Saggio di Cammilleri nel nuovo libro edito da Solfanelli. 

    • UFFICIALE

    Barrett alla Corte Suprema, sì definitivo del Senato

    Con un voto di 52-48 il Senato americano ha confermato la nomina fatta da Donald Trump: Amy Coney Barrett siederà alla Corte Suprema, dove la giudice cattolica e madre di sette figli (due adottati) prenderà il posto della liberal Ruth Bader Ginsburg. Gioia dei gruppi pro vita.

    • GIRO D'ITALIA

    Luisin, il ciclista che arrivava ultimo per essere primo

    Il ciclista Luigi Malabrocca, nato 100 anni fa a Tortona, amava arrivare ultimo: aveva capito bene che primum vivere deinde vincere, incarnando alla perfezione il detto «Chi va piano, va sano e va lontano».

    • IL NUOVO DPCM

    Ansia da lockdown, così si rischiano nuovi fallimenti

    Le nuove restrizioni introdotte con il Dpcm firmato ieri dal premier Giuseppe Conte potranno rivelarsi la pietra tombale per molte attività produttive e commerciali, a rischio di esporsi a usurai o chiusura. Confindustria stima un’ulteriore discesa - tra l’1 e il 2% - del Pil. Il governo ostenta una compattezza che non c’è. E un po’ in tutt’Italia ci sono allarmi di nuovi focolai di protesta.

    • I RIMEDI CI SONO

    Covid, il British Medical Journal indica come curarlo

    Le terapie per il Coronavirus sono molte e il British Medical Journal ha aggiornato le linee guida su come gestire le varie situazioni. Le cure, dunque, ci sono. Quello che manca, spesso, è chi le attui, a partire dalla lamentata irreperibilità di diversi medici di base, che dovrebbero essere la prima diga per arginare l’epidemia.
    LO SCIENTISMO DI MALACODA, di Miguel Cuartero

    English Español
    • VIA ALLA QUADRIENNALE

    Chiusi in casa, ma potremo uscire per mostre gay friendly

    Mentre il Governo ci chiude in casa con un lockdown mascherato e Franceschini spranga con finto dolore cinema e teatri, apre i battenti la Quadriennale di Arte contemporanea di Roma finanziata con soldi pubblici. Ispirata al FUORI, il blasfemo Fronte rivoluzionario omosessualista degli anni '70, sarà una delle poche attrattive concesse nell'autunno romano. Dai Beni Culturali un milione di euro per una rassegna che i curatori legano al concetto di essere fuori per non essere eterosessuali. E dove l'arte è sempre uno strumento in mano alla Sinistra per imporre con i soldi pubblici una visione del mondo e dell'uomo ormai neutra all'insegna della gay culture e del queer

    • NUOVE GRANE

    Casi Becciu e Peña Parra, giudici vaticani al lavoro

    Secondo quanto svelato da un’inchiesta di Repubblica, Angelo Becciu, a un mese dall’udienza choc con papa Francesco, sarebbe indagato per peculato. Sotto la lente della magistratura vaticana anche l’operato del suo successore alla Segreteria di Stato, Peña Parra. E intanto in Australia si indaga sul bonifico da 700 mila euro per capire se si è cercato di danneggiare Pell

    • STATI E LOCKDOWN

    Obbligatorio il vaccino che non esiste: fallimento argentino

    Oggi l’Argentina occupa il primo posto nella percentuale di decessi per milione di abitanti. Un eclatante fallimento del governo” progressista argentino che non sa fare altro che garantire profitti miliardari alle multinazionali che fabbricano il presunto vaccino contro il Covid-19.

    • ITALIA PARALIZZATA

    Lockdown, un'ideologia ormai impermeabile a fatti e numeri

    Ormai è chiaro: il “lockdown” non è una strategia di governo per combattere la diffusione del Covid-19, ma una visione del mondo ideologica. Il 95% dei casi è senza sintomi, quelli gravi sono lo 0,6%. Negli ospedali il tasso medio di occupazione delle terapie intensive è intorno al 15%. Ieri, su 19.644 casi diagnosticati, i ricoverati sono appena 738, il 3,7%, e in rianimazione lo 0,4%. Ma queste evidenze non scuotono la dottrina “lockdownista” che attenta alla tenuta psicologica ed economica degli italiani. 
    - A NAPOLI INIZIA L'AUTUNNO CALDO di Ruben Razzante
    - AFRICA, L'APOCALISSE CHE NON E' ARRIVATA di Anna Bono
    - LOCKDOWN INFINITO: FALLIMENTO ARGENTINO di Josè Arturo Quarracino

     

    • CON LA SCUSA DEL COVID?

    Pericoli dello smart working e protesta dei sindacati

    Pensare come il governo che lo smart working sia un bene è difficile: le imprese hanno sperimentato sui loro bilanci il peso delle perdite derivanti dal malfunzionamento della burocrazia. Alcuni lavoratori non hanno più limiti di orario, mentre i datori di lavoro non riescono a controllare i fannulloni. I sindacati sono sul piede di guerra e minacciano uno sciopero nelle prossime ore contro il decreto.