• I DATI USA

    Morti da oppioidi, l'epidemia nascosta offuscata dal covid

    Nei primi tre mesi del 2020 le morti da oppioidi sono aumentate negli Stati Uniti. Dal 1999 al 2017 i decessi per overdose da oppioidi sono state quasi 400mila. Il potentissimo Fentanyl e gli altri sono al 5° posto nella classifica delle morti prevenibili. E c'è il sospetto che chi già ne fa uso, possa incrementarlo nel caso di positività al covid. 

    English Español
    • OBBLIGO DI UCCIDERE

    Canada, l’hospice rifiuta l’eutanasia. Sfratto vicino

    Nella Columbia Britannica, c’è un hospice di ispirazione cristiana che è stato costretto a mandare avvisi di licenziamento ai propri impiegati perché si rifiuta di praticare l’eutanasia ed è in procinto di subire lo sfratto dall’autorità sanitaria locale. Calpestata l’obiezione di coscienza. Un caso che ricorda come la legalizzazione del male porti dritto alla dittatura.

    • LA RIFLESSIONE

    2020, un anno da non dimenticare (per il nostro bene)

    La memoria è una caratteristica fondamentale nella vita, per correggere gli errori fatti e affrontare la realtà in modo più ricco di significato. Quindi, bisogna ricordare il 2020 per affrontare il futuro con una rinnovata consapevolezza del valore della vita quale dono prezioso del nostro Creatore. E nutrendo un sano e scientifico realismo che non porti a idolatrare il vaccino.

    • SOCIAL NETWORK

    Da europei, non abbiamo problemi di privacy su WhatsApp

    WhatsApp, il sistema di messaggistica acquisito da Facebook, ha cambiato i termini della privacy dei suoi utenti e ha fatto sottoscrivere a tutti un consenso per l'impiego dei nostri dati a fini commerciali. Ciò ha provocato una grande fuga verso Signal e Telegram. Ma in Europa è inutile, già la legge (Gdpr) protegge i nostri dati sensibili. 

    • EFSA

    Sì ai vermi da mangiare, l’Ue accelera sull’ideologia verde

    Secondo un parere dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa), il verme giallo della farina è un nutrimento proteico e sicuro, basta avvisare i consumatori sui rischi allergenici. La commercializzazione ora è più vicina. Esultano i produttori del cibo a base di insetti. E va avanti la “rivoluzione verde” spinta da von der Leyen e compagni.

    • SOSPETTI

    Conte e la Massoneria, il siparietto rivelatore

    Il divertente siparietto rivelatore a Carta Bianca con Mieli, Lerner e Cacciari sull'energia invicibile di Conte e sulla Massoneria, appena accennata, ma sufficiente per capire. 

    • IO APRO

    Viaggio nei locali che aprono: una serata normale è una sfida

    In una Milano ancora blindata, vetrine belle illuminate, ma strade vuote in modo spettrale, qua e là si animano i locali che hanno aderito alla protesta “Io apro”. Reportage dai ristoranti che hanno deciso di fare una serata normale, rispettando regole e coprifuoco e che proprio per questo rischiano di essere puniti con multe salate e revoca della licenza. E i poliziotti arrivano, puntuali.

    • I VENERDì DELLA BUSSOLA

    Social censura e boom di depressi da lockdown IN DIRETTA

    • I VENERDì DELLA BUSSOLA

    "SOCIAL CENSURA E BOOM DEPRESSI DA LOCKDOWN" IN DIRETTA ALLE 14:30

    Alle ore 14,30 in diretta sul sito e sulle nostre pagine di Facebook e YouTube la puntata de "I Venerdì della Bussola" sul tema "Social censura e boom depressi da lockdown". Interverranno Ruben Razzante, docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica di Milano e collaboratore della Bussola, Roberto Marchesini, psicologo e psicoteraputa e collaboratore della Bussola e  Eugenio Capozzi, professore ordinario di storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”.

     

    • COMUNISMO

    Di cosa morì Antonio? La tragedia di un italiano a Cuba

    È ancora senza risposte il mistero della scomparsa di Antonio Ciacciofera, palermitano andato in vacanza a Cuba e tornato cadavere. Senza più organi interni e orrendamente mutilato. La tesi ufficiale fornita dal regime comunista è "incidente stradale", ma prove e testimonianze contraddicono questa versione. L'Italia, passivamente, ha accettato il punto di vista cubano senza fiatare.

    • IL CASO PARLER

    Ucciso il social network che lasciava parlare Trump

    Il tipico argomento di chi difende le censure di Twitter e Facebook, nei confronti di Trump, ma anche di milioni di altri ordinari utenti e ieri anche del quotidiano Libero: sono compagnie private, hanno il diritto di censurare chi vogliono dal sito di loro proprietà, se non ti piace vai su un altro social network. Ma se gli altri social vengono distrutti? E' appena successo con Parler.

    • LE FALLE DEL PIANO PANDEMICO

    Un nuovo virus? Sarà ancora lockdown, niente cure a casa

    La visione dettata dal Governo col nuovo piano pandemico non tiene conto della necessità di emanare prontamente linee guida per assistere i pazienti a casa, mentre ci si concentra ancora una volta a potenziare la rete ospedaliera puntando sulle politiche di lockdown.
    - ILLUSIONI DI GREGGE di Paolo Gulisano