• L’AGENDA

    Aborto e diritti Lgbt, le priorità dei rapporti dell’Ue

    Mentre cittadini e imprese guardano con preoccupazione a rincari dell’energia e venti di guerra, l’Europarlamento predispone diversi rapporti, tra cui il Gender Action Plan III, per promuovere la causa abortista e gay e stigmatizzare chi vi si oppone. L’unica buona notizia arriva da Polonia, Slovenia e Ungheria.

    • DISCRIMINAZIONI

    Green pass, che vergogna negare lo sport ai minori

    Dai 12 anni in su, sono migliaia in tutta Italia e non possono partecipare a nessuna attività sportiva organizzata perché privi del super green pass. Notevoli le ricadute psicofisiche. A loro tutela è sorto il gruppo "Gli Sportivi”, che sta intraprendendo azioni legali presso l’Onu, la Cedu e il Governo Draghi. Il quale non si cura del problema. La testimonianza di una madre alla Bussola.

    • INTERVISTA AL DISSIDENTE

    Nazionalisti e comunisti: i tentacoli della dittatura cubana in Spagna

    La Bussola intervista Sayde Chaling Chong García, dissidente cubano e presidente dell'Alleanza Iberoamericana Europea contro il Comunismo. Una denuncia sul rapporto tra il regime di Castro, il movimento indipendentista catalano e il governo spagnolo: «Vengono raccolti milioni che al popolo non arrivano»

    • CONTRO IL GREEN PASS

    Freedom Convoy, le autorità passano alle maniere forti

    Canada, giunti alla terza settimana di protesta dei camionisti contro l’obbligo vaccinale, il premier Justin Trudeau ha deciso di passare alle maniere forti. Vuole imporre lo stato d'emergenza, che sospende i diritti civili per ripristinare l'ordine. In Europa, in compenso, la repressione è preventiva. Parigi e Bruxelles sono blindate dalla polizia.

    • Covid e scienza

    "Noi, guariti ma ignorati e penalizzati dal green pass"

    Sono 10 milioni, hanno contratto il Covid, sono guariti e per tutta la comunità scientifica hanno un'immunizzazione migliore di quella dei vaccinati. Eppure sono a scadenza e penalizzati dalle logiche diaboliche del green pass. La Bussola incontra il portavoce del Comitato Guariti: «Siamo extra vax, la legge prevede per noi un'esenzione dal vaccino e anche le case farmaceutiche non hanno testato i vaccini sui guariti. Chiediamo il riconoscimento dello status». 
    - OBBLIGO INCOSTITUZIONALE di Alessandro Rimoldi

    • PACIFISMO

    Quando c'è l'odio non servono armi. Basta un sasso

    Giusto tuonare contro i bambini-soldato e il mercato delle armi, ma ben sapendo che non sono le armi le responsabili delle guerre, ma l'odio. Per quello basta un coltello o un sasso. O un machete. Come dimostra il caso Ruanda e come dimostra la storia del Giappone. 

    • COVID-19

    Obbligo vaccinale: con questi effetti avversi è incostituzionale

    Oltre a mancare il presupposto della salute altrui, i vaccini anti-Covid non rispettano neanche il secondo prerequisito elaborato dalla Consulta per giudicare la fondatezza costituzionale di una vaccinazione obbligatoria. Per la giurisprudenza della Corte gli effetti avversi vanno sempre valutati sul singolo; e devono essere “tollerabili” e “temporanei”. Condizioni che oggi, dati ufficiali alla mano, non ci sono.

    • FECONDAZIONE ARTIFICIALE

    Un'altra ecatombe di embrioni. Ma il Parlamento pensa green

    Mentre la Costituzione viene modificata in chiave ambientalista, in Italia si continuano a trattare embrioni umani come cose: prodotti, congelati, scongelati, oltre 145 mila sacrificati sull'altare della fecondazione artificiale, come emerge dall'ultima Relazione ministeriale sulla Legge 40, contenente i dati del 2019. La denuncia dell'Aigoc.

    • SCHIZOFRENIA DI STATO

    Puoi scegliere l'eutanasia, ma non le cure per tuo figlio: a che libertà giochiamo?

    Da un lato c'è "Mario" che ha ottenuto l'ok al "farmaco" letale che lo ucciderà «nel modo più dignitoso possibile»; dall'altro i genitori ai quali è stata sospesa la potestà genitoriale per una richiesta di trasfusione "no vax". Di qua una Corte che tutela la libertà individuale fino a permettere il suicidio; di là i tribunali che negano la libertà di cura dei genitori. Schizofrenia di Stato in cui la libertà viene tutelata o negata se in accordo o in disaccordo col principio di volta in volta sposato dall’ordinamento giuridico.

    • REAZIONI AVVERSE

    Aifa, dati parziali, ma medici negazionisti sbugiardati

    Sottostimati causa vigilanza passiva, correlati col contagocce per colpa dell'algoritmo Oms, minimizzati dalla narrazione sui rischi/benefici, eppure nel report sugli effetti avversi, Aifa include quasi 20mila casi gravi: trombosi, miocarditi, parestesie, anafilassi, Guillain-Barré. Non solo la punta dell'iceberg, ma drammi di pazienti ignorati dai medici al motto di "esclusa correlazione".

    • DA FACEBOOK A TWITTER

    Lo chiamano fact-checking. In realtà è censura (sinistra)

    Giganti social come Facebook, Instagram, Twitter continuano a censurare sistematicamente, con il pretesto del fact-checking, le notizie scomode: pro vita, pro famiglia o contro la narrazione dominante sul Covid. E la rete IFCN, collegata a Soros e Gates, si lamenta con YouTube, chiedendo una maggiore censura…

    • PERUGIA

    «Ho esentato dal vaccino i miei pazienti a rischio. Ora sono indagata»

    «Non mi pento: esenterei ancora dal vaccino quei miei pazienti». Dopo aver ricevuto la visita dei Nas che hanno sequestrato 25 cartelle cliniche di altrettanti assistiti, un medico del perugino si ritrova ora indagata per falso ideologico. E lei alla Bussola si difende: «Cartelle sequestrate senza mandato, ho documentato tutto, anche i consulti degli specialisti. Non sono no vax, ma come medico ho diritto/dovere di valutare il principio di prudenza quando ci sono fattori di rischio. Semmai il reato lo hanno commesso quei medici che avrebbero dovuto esentare i pazienti a rischio, i quali poi hanno avuto una reazione avversa grave». 

    - RICCIARDI, IL CONSIGLIERE CHE NON SBAGLIA MAI di Lorenza Formicola