a cura di Francesco Boezi
    • ORE 18

    Il mondo in adorazione col Papa

    • 27-03-2020

    Alle 18 l'adorazione del Santissimo del Pontefice in una piazza San Pietro deserta. A seguire la benedizione Urbi et orbi e la concessione dell'indulgenza plenaria. Il mondo in preghiera.

    • IL PATER NOSTER

    Ore 12: il mondo prega col Papa

    • 25-03-2020

    Nel giorno dell'Annunciazione del Signore, papa Francesco ha guidato la preghiera comune per richiedere la fine della pandemia.

    • IL DECRETO

    La Pasqua non si sposta ma sarà a porte chiuse

    • 20-03-2020

    Il Papa dà mandato a Sarah di definire i riti della Settimana Santa: la Pasqua non si sposta, ma le celebrazioni nelle cattedrali e nelle chiese parrocchiali saranno a porte chiuse. 

    • ROMA

    Il Papa prega nella chiesa del miracolo "anti peste"

    • 15-03-2020

    Bergoglio ha pregato davanti al Crocifisso ligneo di San Marcellino al Corso e qui ha chiesto la fine della pandemia che sta colpendo il mondo e l'Italia di cui è Primate.

    • VATICANO E COVID-19

    L'Angelus a porte chiuse

    • 07-03-2020

    Un Angelus a 'porte chiuse' quello che avrà luogo domani. E lo stesso avverrà mercoledì prossimo, in occasione dell'Udienza Generale. L'emergenza Coronavirus, dunque, ha costretto a rivedere anche l'agenda papale.

    • ABUSI

    Nasce la task force sulla protezione dei minori

    • 28-02-2020

    A un anno dall’incontro in Vaticano “La protezione dei minori nella Chiesa”, è stato formato il gruppo di lavoro (che durerà due anni) incaricato di aiutare le conferenze episcopali e gli istituti religiosi ad aggiornare le linee guida per prevenire gli abusi sessuali.

    • IL CASO

    L’ultimo atto dello schiaffo di San Silvestro

    • 05-02-2020

    Dopo l’episodio in piazza San Pietro nel giorno di San Silvestro, papa Francesco ha incontrato la pellegrina asiatica l’8 gennaio al termine dell’udienza generale. Un sacerdote ha fatto da traduttore, presentando a Francesco la donna, di cui non si conosce ancora con certezza la nazionalità

    • PROSEGUE IL VIAGGIO APOSTOLICO

    Il Papa in Giappone sulle orme di san Francesco Saverio

    • 24-11-2019

    Francesco è arrivato ieri in terra nipponica, incontrando i vescovi locali, ai quali ha confidato il suo affetto fin da giovane per il Giappone, ricordando l’esempio dei grandi missionari come san Francesco Saverio e di come i cristiani nascosti, in tempi di persecuzione, hanno tramandato la fede “grazie al Battesimo, alla preghiera e alla catechesi”.

    • DIARIO

    Sinodo, comincia la stesura del documento finale

    • 18-10-2019

    Il Sinodo sull'Amazzonia è arrivato al suo giro di boa. Da oggi i padri sinodali incaricati nell'apposita Commissione si dedicheranno alla stesura del documento finale che sarà sottoposto al voto dell'Assemblea il 26 ottobre.

    • SINODO

    Santin nega che in Amazzonia si pratichi l’infanticidio

    • 11-10-2019

    Nel consueto briefing in sala stampa, sono intervenuti monsignor Santin e Del Rίo, insieme a suor Gloria Echeverri. Il primo ha negato che gli indigeni dell’Amazzonia continuino a praticare infanticidi, e il secondo ha detto che il cambiamento è avvenuto grazie alla Chiesa. Che nella grande foresta, secondo la religiosa, “ha un nuovo volto”

    • TEMI CALDI

    Al Sinodo si parla di diaconato femminile e “viri probati”

    • 09-10-2019

    Nella terza giornata del Sinodo sull’Amazzonia, i Padri sinodali hanno affrontato la proposta dell’ordinazione dei “viri probati”, rispetto alla quale alcune voci contrarie hanno sottolineato il rischio che possa ridurre il ruolo del sacerdote a quello di “semplice funzionario della Messa”. Si è parlato anche di diaconato femminile.

    • IL DISCORSO

    Papa Francesco: “La tradizione è la garanzia del futuro”

    • 13-09-2019

    Parlando agli agostiniani scalzi alla Sala Clementina, il pontefice si è speso nell’elogio delle radici che sono “la tradizione che ti portano la linfa per far crescere l’albero, fiorire, fruttificare”. Bergoglio ha anche parlato di “nuovo umanesimo”, un’espressione già usata dal premier Conte e che ha suscitato perplessità in una parte del mondo cattolico.