Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Augusto Chapdelaine a cura di Ermes Dovico

Attualità


L’(a)teologia senza intermediari di Messina Denaro fa scuola
morto a 61 anni

L’(a)teologia senza intermediari di Messina Denaro fa scuola

Il boss mafioso non voleva funerali religiosi in nome di un rapporto personale "puro, spirituale e autentico" con Dio che sarà "la mia giustizia, il mio perdono". Una fede fai-da-te alquanto diffusa che finisce per auto-assolvere chiunque.


L'Ue sa tutto sulle miocarditi, ma spinge ancora a vaccinarsi
IL DOCUMENTO

L'Ue sa tutto sulle miocarditi, ma spinge ancora a vaccinarsi

La Commissione aggiorna il registro dei farmaci autorizzati e ammette il rischio aumentato di pericarditi e miocarditi dopo i vaccini a Mrna, decessi compresi. Eppure continua a consigliare l'imminente campagna vaccinale contro un virus che oggi è poco più di un raffreddore. 



Mattarella esaudito: in Bicamerale Covid indagini a metà
modificato il testo

Mattarella esaudito: in Bicamerale Covid indagini a metà

In Senato il testo della Commissione di inchiesta sul covid, dopo le osservazioni del Capo dello Stato. Escluse verifiche sulla costituzionalità dei Dpcm: su lockdown e green pass ci sarà solo un giudizio politico. Salve le indagini su reazioni avverse e mancate cure. Intanto in Rai fa più scandalo un medico no vax che un pornodivo.


Il vescovo di Donetsk: «Ucraini non ancora pronti a perdonare»
L'INTERVISTA

Il vescovo di Donetsk: «Ucraini non ancora pronti a perdonare»

«Quello del perdono oggi è un tema molto delicato su cui gli ucraini non sono ancora pronti. Con gli occhi cristiani, si può perdonare solo quando qualcuno viene a chiedere perdono. Altrimenti il perdono è insignificante. Dobbiamo ancora vedere la presa di coscienza del popolo russo che riconosce di aver sbagliato». La Bussola intervista il vescovo di Donetsk, Monsignor Maksym Ryabukha. 


«Io, offesa e zittita, ma se la donna è pro life non c'è indignazione»
INTERVISTA / MARIA RACHELE RUIU

«Io, offesa e zittita, ma se la donna è pro life non c'è indignazione»

È donna e madre. Ma se è pro life e cristiana, per la La7 si può insultare. Maria Rachele Ruiu di Pro Vita & Famiglia prima zittita e offesa come omofoba, poi umiliata da Cecchi Paone per il suo taglio di capelli. Obbligato, però, dal suo percorso oncologico. Stavolta nessuno grida al body shaming. «Quelli che mi offendono sono gli stessi che vogliono togliere dignità alla sofferenza». 


Bassetti fa il no vax con i figli. Ma non ci dice perché
VIROSTAR

Bassetti fa il no vax con i figli. Ma non ci dice perché

Il professor Bassetti non vaccinerà i figli e la moglie con il nuovo inoculo anti covid e si dice contrario a vaccinare tutta la popolazione, come un banale no vax. Peccato che non spieghi perchè. Non è che forse c'entrano gli effetti avversi? 


«Caivano è il day after di chi sogna un mondo senza regole»
INTERVISTA AL PROCURATORE AIROMA

«Caivano è il day after di chi sogna un mondo senza regole»

«Caivano è il day after del mondo senza regole che tanti sognano e una certa idea di libertà vuole consegnarci». Intervista al Procuratore di Avellino, Domenico Airoma, che conosce il Parco Verde dai tempi dell'assassinio di Fortuna Loffredo. «Il decreto coniuga sanzione e responsabilità e dà risposte anche a chi sceglie la via del bene». 


Legalizzare la prostituzione: una minaccia "radicale"
proposte (di legge) indecenti

Legalizzare la prostituzione: una minaccia "radicale"

I radicali vorrebbero eliminare i divieti di induzione e favoreggiamento. Illudendosi di restituire dignità sociale alle prostitute finiranno per mercificarle ulteriormente, a danno loro e della società intera.


«Danneggiati da ascoltare, vergognosa campagna di pensiero unico»
INTERVISTA A BORGHI

«Danneggiati da ascoltare, vergognosa campagna di pensiero unico»

Per imporre il nuovo vaccino anti-Covid si fa leva sulla paura: il Ministero impone il tampone ai sintomatici in pronto soccorso; e si zittisce chi parla di effetti avversi. Come il senatore Borghi che ospita in Senato, per la prima volta, danneggiati e medici e alla Bussola dice: «Vergognosa campagna di pensiero unico, chi dissente viene aggredito». 


Covid e global warming, "alleanza" permanente
SCENARI

Covid e global warming, "alleanza" permanente

L'Oms dice che il Covid «è qui per restare tra noi» e che il riscaldamento globale potrebbe aggravare il 50% dei patogeni conosciuti. Non c'è alcun riscontro, intanto però ci si mette avanti con un po' di paura. 


Non è Big Pharma: lo scandalo oppioidi lascia in pace i colossi
serie tv

Non è Big Pharma: lo scandalo oppioidi lascia in pace i colossi

L'azienda responsabile della dipendenza da ossicodone nel mirino (e giustamente) di Disney e Netflix. Che avranno così la coscienza a posto per non doversi occupare prima o poi di altri problemi a livelli più alti e intoccabili.