• DATI CHOC

    Cannabis e suicidi: lo studio che inquieta gli americani

    Studio americano svela il nesso causale tra l’uso della cannabis ricreativa e l’aumento di suicidi. Dalle ricerche del National Institutes of Health si è scoperto che l'uso di marijuana potrebbe aumentare il rischio di pensieri suicidari e tentativi di autolesionismo, anche tra coloro che non soffrono di depressione. E da quando 15 paesi ne hanno sdoganato la vendita, il consumo è aumentato. 

    • IL FENOMENO

    Africa, il jihad cresce e si sostituisce agli stati

    La morte del leader di Boko Haram, a seguito di uno scontro con gli islamici dell’Iswap, è segno della concorrenza interna al jihadismo in territorio africano. I gruppi affiliati all’Isis provano a imporre il proprio controllo su aree molto estese riempiendo il vuoto lasciato dai governi. Per contrastare questo jihad serve soprattutto un nuovo contratto sociale tra politici e cittadini.

    English
    • ANCORA MASCHERATI

    Forever mask: dietro ci sono paura e conformismo

    L'immagine più preoccupante della giornata di ieri, primo giorno senza obbligo di mascherina all'aperto, è stata quella di anziani, adulti, giovani e bambini impauriti ancora mascherati. Evidentemente la propaganda ha funzionato perfettamente. Ora sappiamo cosa c’è dietro le mascherine: paura e conformismo.
    - I NEO PURITANI DEL DISTANZIAMENTO di Rino Cammilleri

    • REGNO UNITO

    L’ex ministro Hancock e i neo-puritani del distanziamento

    Il britannico Matt Hancock, sposato, viene scoperto mentre bacia la sua collaboratrice e amante, Gina Coladangelo, e si dimette da ministro della sanità. Per l’adulterio? Macché, per il distanziamento violato. Segno che gli inglesi non si sono mai scrollati di dosso il puritanesimo.

    • LA TESTIMONIANZA

    Saman e le altre: c'è un ruolo dell'islam nei delitti d'onore

    «Il caso Saman è una goccia nel mare, ma sorprende e preoccupa perché tutto è stato pianificato ed eseguito in Italia. C’è un ruolo della cultura ma nella società pakistana è diverso l’influsso delle religioni. Anche molte cristiane pachistane hanno “disonorato” le loro famiglie, ma non hanno fatto la fine di Saman. Un altro fattore è l’analfabetismo (al 60%) insieme alla pratica di mandare i figli a studiare in una madrasa, dove imparano solo l’islam. Il governo è inerte. E le femministe dove sono?». Alla Bussola la testimonianza di Zarish Neno, cattolica pakistana.

    • GAY PRIDE 2021

    «Parata dell’orgoglio» o sfilata dell’odio? 

    Le ultime oltraggiose manifestazioni Lgbt non sono state un caso isolato. Semmai, sono state il culmine di una vera e propria settimana d’odio anticristiano. La sensazione è che la nota diplomatica vaticana contro il ddl Zan non abbia scatenato, bensì scoperchiato un livore anticattolico che covava da tempo in seno alla cultura dominante.

    • INTERVISTA DA MEDJUGORJE

    Suor Emmanuel Maillard: "Maria ha bisogno di te!"

    Riproproniamo di seguito il testo completo dell'intervista fatta dal direttore Riccardo Cascioli a Suor Emmanuel Maillard di Medjugorje in occasione dei 40 anni della Regina della Pace in terra bosniaca. 

    • I VENERDì DELLA BUSSOLA

    40 Anni con la Gospa - IN DIRETTA DA MEDJUGORJE

    • OLANDA

    Non si sottomette all’islam. Lale Gül è sotto protezione

    È stata spedita in una località segreta in attesa che chi la minaccia di morte la dimentichi. Lale Gül, 23 anni, nata in Olanda da genitori turchi, ha detto no al velo e a un matrimonio combinato. Nel suo libro, “Io vivrò”, e nelle interviste denuncia un sistema che non permette alle ragazze musulmane di integrarsi.

    • I DATI DEL NEJM

    Aborti spontanei e vaccini Covid, studio Usa preoccupa

    Uno studio osservazionale, pubblicato dal New England Journal of Medicine, su donne gravide vaccinate negli Usa con Pfizer (che sconsiglia per loro il vaccino) o Moderna rileva che il 14% delle gravidanze si è concluso con la morte del nascituro. Dati che preoccupano e che dovrebbero indurre a maggior prudenza mamme e ginecologi.  

    • STATO DI PAURA

    Covid e allarmismi battuti. Il basket croato come l’Inter

    5 giugno, il KK Zadar conquista il titolo di campione croato di pallacanestro dopo grandi assembramenti di tifosi senza mascherine. Il ministro della salute Beroš, infuriato, prevede un aumento dei contagi a Zara, che però non si verifica. Ricordate gli allarmismi per la festa dell’Inter? Stesso copione. E anche i messaggi sui vaccini sono contraddittori.

    • LEGGE OMOFOBIA

    Altolà del Vaticano sul ddl Zan, cresce il "partito della modifica"

    La protesta ufficiale della Santa Sede che denuncia nel ddl Zan sull'omotransfobia la violazione del Concordato ha risvegliato dal letargo l'anticlericalismo italiano che, come al solito, paventa la minaccia alla laicità dello Stato. Ma soprattutto ha prodotto un cambiamento nel Pd, ora disposto a rivedere il testo per risolvere i "nodi giuridici".
    - IL PARADOSSO: DDL ZAN PASSERÀ PIÙ RAPIDAMENTE, di Riccardo Cascioli