• POTENZA DELLA FEDE

    Il perdono, l'abbraccio di un giudice e l'ira dei progressisti

    Hanno fatto il giro del mondo le immagini dell’abbraccio in tribunale tra Brandt Jean e colei che ha ucciso (per sbaglio) suo fratello, Amber Guyger. Il perdono di Brandt, che ha augurato ad Amber di poter dare «la tua vita a Cristo», ha colpito molti. Meno noto è l’abbraccio del giudice Tammy Kemp, a condanna di 10 anni inflitta, con la stessa Amber, con il regalo di una Bibbia e l’invito a pregare insieme. Che ha scatenato le ire di un gruppo laicista.

    • PACE PER L'ETIOPIA

    Nobel dubbio ad Abiy Ahmed Ali. E poteva andar peggio

    Poteva andare peggio? Potevano assegnare il Nobel per la Pace a Greta Thunberg col suo carico di rancore. Oppure a Raoni Metuktire, l'indio brasiliano che accusa i non indigeni di distruggere l'Amazzonia. Invece lo hanno dato ad Abiy Ahmed Ali, premier etiope, per la pace con l'Eritrea. Anche se il suo paese è sull'orlo della guerra civile.

    • VIDEO INTERVISTE

    Da Messori a suor Rosalina, la giornata della Bussola

    Il nostro Andrea Zambrano intervista Vittorio Messori in occasione della riedizione del suo "Ipotesi su Gesù", domande a tutto campo anche sulla situazione odierna della Chiesa. Mentre, Valentina Tenani, con il suo video reportage, ci racconta la comunità Shalom - Regina della Pace, unica nel suo genere. I video dell'ultima edizione della Giornata della Bussola.

    • VIDEO INTERVISTA

    Burke: «Evangelizzare non è proselitismo. La Chiesa urge testimoni»

    Il cardinal Burke sulla missione della Chiesa oggi: «Noi nella Chiesa abbiamo tutto quello che è bene per il  mondo e dobbiamo testimoniare questo Bene nel mondo. L'evangelizzazione è nostro dovere, gli altri rimangono liberi di rifiutare o accettare, ma noi cristiani non siamo mai nel giusto se non diamo testimonianza». E poi: «Oggi si diffonde l'idea erronea che la Chiesa debba andare in cerca della fede presso culture pagane». 

    - DA MESSORI A SUOR ROSALINA, LA GIORNATA DELLA BUSSOLA (VIDEO)

    - L'OMELIA DI BURKE: "PREGHIAMO PER CRESCERE NELL'AMORE DI CRISTO"

    • EVENTI DELLA BUSSOLA

    "Se questi taceranno, grideranno le pietre". Incontro con il card Sarah

    Sabato 9 novembre, alle ore 16,30, presso Casa Cardinal Ildefonso Schuster, via sant'Antonio, 5 a Milano si terrà l'incontro con il Cardinal Robert Sarah, dal titolo: "Se questi taceranno, grideranno le pietre", in occasione della presentazione del suo ultimo libro: "Si fa sera e il giorno ormai volge al declino". L'evento è organizzato da La Nuova Bq in collaborazione con la casa Editrice Cantagalli, che ha edito il testo in lingua italiana.

    • PARLA UNA CONVERTITA

    «Io, ex femminista, mi sono ritrovata grazie a Gesù»

    Docente di letteratura inglese e autrice di un libro che racconta come ha superato la sua crisi, Abigail Favale è passata dall’essere una paladina del femminismo a moglie e madre toccata dalla grazia di Dio che «mi attrasse improvvisamente e inaspettatamente alla Chiesa». La preghiera e la lettura di libri sull’Eucaristia l’hanno resa capace di abbandonarsi a Gesù e capire gli inganni delle ideologie. «Pensare da cattolica, invece, è molto più liberante». Ecco la sua storia.

    • LA GIORNATA DELLA BUSSOLA/BURKE

    "Riaffermare la signoria di Cristo in una Chiesa che vogliono irriconoscibile"

    "Senza dubbio, la Chiesa sta attualmente sperimentando una delle più gravi crisi che abbia mai conosciuto". Il cardinal Burke dal palco della Giornata della Bussola indica nella preghiera e nella testimonianza la via per fermare gli errori e il disorientamento che caratterizzano questo periodo. E sull'Instrumentum laboris il giudizio è netto: "Uno degli errori più gravi è l’apostasia, perché viene messa in dubbio la Signoria di Cristo che solo è la salvezza del mondo". Il saluto riconoscente alla Bussola: "Ci aiutate a capire la situazione della Chiesa con amore di figli". 
    -LA LECTIO MAGISTRALIS INTEGRALE
    -LE FOTO DELLA GIORNATA

    • SEGUICI IN DIRETTA

    Fino ai confini della terra. La Giornata della Bussola.

    OGGI, domenica 6 ottobre, si terra la nuova edizione della Giornata della Bussola. Come abbiamo più volte annunciato, quest'anno sarà un'occasione imperdibile. Quanti parteciperanno alla Giornata avranno la possibilità non solo di seguire incontri e testimonianze importanti, ma anche di immergersi in una esperienza vivente di quella Presenza che la Bussola cerca di testimoniare con la parola.

    SEGUI LA DIRETTA FACEBOOK DELL'EVENTO

    • LA GIORNATA DELLA BUSSOLA

    Comunità Shalom, ecco chi ci ospiterà

    6 ottobre 2019 - La Giornata della Bussola.

    • VERSO LA GIORNATA DELLA BUSSOLA

    «L'Eucaristia, una breccia aperta sull'Eternità»

    Un'incredibile esperienza di premorte, poi l'incontro faccia a faccia con quella Luce che cambierà la sua esistenza per sempre. Suor Gloria Riva, fondatrice della comunità delle Monache dell'Adorazione Eucaristica, ci racconta come il Santissimo sia il centro della loro vita contemplativa e, allo stesso tempo, sia l'origine della loro opera missionaria nel mondo. Perché «l'Adorazione non è una devozione, ma è un rapporto profondo con Colui che si adora: Gesù Cristo realmente presente nell'Eucaristia». In attesa del suo incontro alla Giornata della Bussola, l'abbiamo intervistata.

    GIORNATA DELLA BUSSOLA, ECCO CHI CI OSPITERA' (VIDEO)

    • SIENA

    Arcigay in cattedra al corso per medici: "Indottrinamento"

    L'Ordine dei medici di Siena fa salire in cattedra Arcigay per un corso professionale sulle relazioni di cura Lgbt. La protesta dell'Osservatorio di bioetica e di Provita&famiglia: "Non c'è fondamento scientifico". Il presidente dell'Ordine: "Chiesto da un collega, che è anche presidente Arcigay". Al via petizione per chiedere l'annullamento. 

    • A SAINT-SULPICE

    I singolari funerali di Chirac

    Grande adunata di vip internazionali alle esequie dell’ex presidente francese, a parte Le Pen e seguaci, non voluti dalla famiglia. Sorprendono le due cerimonie religiose, di cui una a Saint-Sulpice. Chissà se alla fine si è convertito. Quel che è certo è che avversò il cristianesimo, come quando rifiutò, insieme ad altri, di inserire nella Costituzione europea il riferimento alle radici cristiane.