Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Etelberto a cura di Ermes Dovico

Politica


Autonomie, più meritocrazia nelle spese dei territori
LA RIFORMA

Autonomie, più meritocrazia nelle spese dei territori

Il Senato ha approvato la legge che introduce l'autonomia differenziata. Ogni Regione potrà chiedere la devoluzione di poteri statali e trattenere più risorse.


Fare una legge sulle lobby per sconfiggere le clientele
IL DIBATTITO

Fare una legge sulle lobby per sconfiggere le clientele

Nelle semplificazioni giornalistiche le lobby sono considerate gruppi di difesa di torbidi, oscuri e a volte anche illeciti interessi. Invece al nostro Paese manca proprio una legge che regolamenti l'attività di lobbying per evitare la vera piaga italiana, quella delle clientele. 


Abolire l’abuso d’ufficio è una conquista di civiltà
garantismo

Abolire l’abuso d’ufficio è una conquista di civiltà

Approvato in Commissione Giustizia del Senato l’art.1 del ddl Nordio per eliminare un reato che frena l'azione di sindaci e amministratori locali. Un passo in avanti verso un clima più disteso tra politica e giustizia.


Oltre che per le europee si voterà per le regioni. Ed è qui il problema
ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Oltre che per le europee si voterà per le regioni. Ed è qui il problema

Per tutto l'anno si rinnoveranno 5 regioni e 3700 comuni. Ed è su queste elezioni locali che gli schieramenti si stanno scontrando al loro interno.


Il centrodestra, le fake news e la tentazione di controllare la verità
BAVAGLI

Il centrodestra, le fake news e la tentazione di controllare la verità

Federico Mollicone (FdI), presidente della Commissione cultura della Camera, propone nuovi strumenti per certificare le notizie. Ma non vuole alcun ministero della verità. 


Si dimette Amato, il politico rancoroso che non trova pace
LA POLEMICA

Si dimette Amato, il politico rancoroso che non trova pace

La conferenza stampa di Giorgia Meloni ha prodotto l'annuncio delle dimissioni di Giuliano Amato, attualmente a capo della Commissione algoritmi. È la sua ennesima polemica.


Giorgia Meloni e quegli imbarazzi per le gaffe dei suoi fedelissimi
LA CONFERENZA STAMPA

Giorgia Meloni e quegli imbarazzi per le gaffe dei suoi fedelissimi

Giorgia Meloni risponde per tre ore alle domande dei giornalisti. Imbarazzo per una classe dirigente non all'altezza (vedi caso Pozzolo), l'ombra del familismo. Ma molto decisionismo.


Anche alla Corte dei Conti c'è chi rema contro il governo
invasioni di campo

Anche alla Corte dei Conti c'è chi rema contro il governo

Ancora un uso improprio dei social da parte di chi rappresenta le istituzioni. Il diretto interessato rivendica imparzialità, come se fosse normale che un magistrato si schieri nell'agone politico. Benché chiamata (anzi: taggata) in causa, la sinistra tace.


Mattarella sferza i giovani e i colossi del web
il discorso di fine anno

Mattarella sferza i giovani e i colossi del web

Il conflitto in Ucraina e la ricerca della pace, un appello ai giovani sulla cultura del rispetto e una Rete al servizio delle persone e non di Big tech. I temi principali del discorso di fine anno di Mattarella. Il nono da presidente della Repubblica. 


Intercettazioni, una protesta dei giornalisti contro il garantismo
NON È UN BAVAGLIO

Intercettazioni, una protesta dei giornalisti contro il garantismo

Protesta del sindacato dei giornalisti (Fnsi) contro Giorgia Meloni, per il divieto di pubblicare le intercettazioni. Ma questo è giustizialismo.


Con la bocciatura del Mes inizia il derby elettorale FdI-Lega
l'analisi

Con la bocciatura del Mes inizia il derby elettorale FdI-Lega

Il voto di bocciatura del Mes segna l'avvio della campagna elettorale per le europee. La Meloni ha scelto la linea dura togliendo a Salvini un’arma importante per distinguersi dal resto della coalizione e per intestarsi in solitudine la bocciatura del Mes.


Paola Concia è ovunque, anche ad Atreju. Un segno di relativismo
TRASFORMISMO

Paola Concia è ovunque, anche ad Atreju. Un segno di relativismo

Fratelli d'Italia invita Paola Concia alla sua festa di Atreju, dopo che la paladina dei diritti Lgbti era stata silurata dal governo. Il partito della Meloni si trasforma, adattandosi al potere.