• IL BELLO DELLA LITURGIA

    L’Arca di San Domenico, compendio di teologia e bellezza

    È un capolavoro di scultura l’Arca che custodisce, all’interno della basilica bolognese di San Domenico, le spoglie del fondatore dell’Ordine dei Predicatori. Da Arnolfo di Cambio a Michelangelo, tanti gli artisti che nei secoli vi contribuirono, trasmettendo una straordinaria catechesi sulla vita del santo e il messaggio di salvezza.

    • L’ANNIVERSARIO

    Quelle bombe sul Giappone, tra disastri e grazie

    Ricorre il 75° anniversario delle bombe atomiche su Hiroshima (6 agosto) e Nagasaki (9 agosto). La prima città più “laica”, la seconda, storicamente, cristiana. In ognuno dei disastri si verificarono degli episodi particolari, che interrogano credenti e scettici. E due libri - "I figli di Nagasaki" e "Il rosario di Nagasaki" (Fede&Cultura) - del medico superstite Takashi Nagai, convertito al cattolicesimo, aiutano a leggere quei fatti.

    • IL LIBRO

    Capitano della mia anima, l’handicap come sfida per la vita

    Il desiderio di volare, anche quando le gambe non ti aiutano. Così è la vita di Pietro, Peter per gli amici, il protagonista-narratore di “Capitano della mia anima… finché le gambe mi porteranno”, opera prima di Gianmaria Spagnoletti, che racconta l’accettazione dei propri limiti come chiave per la felicità.

    • IL NUOVO LIBRO DELLA BUSSOLA

    Pedalando per il Cielo. Fede vittorie e sconfitte di un campione

    "Gianbattista Baronchelli era una figura tanto mitica da essere incorporea. Con tutte quelle vittorie al Giro d'Italia, GiBì per me non poteva mai scendere dalla bici. Eppure, quando lo incontrai, capii subito che il campione di ciclismo aveva ben di più da raccontare: compresi che la sua avventura umana era legata a filo doppio ad un cammino di conversione alla fede in Dio, dove il vero Traguardo da raggiungere non sta in terra, ma in Cielo". Pubblichiamo l'introduzione del nuovo libro-intervista della Nuova Bussola Quotidiana: "Pedalando per il Cielo. Fede vittorie e sconfitte di un campione".

    • IL LIBRO

    Risposami, consigli perché duri per sempre

    Come superare le crisi di coppia e favorire la rinascita di un “secondo” matrimonio con la stessa persona? Nel saggio “Risposami!” (Ares), fresco di stampa, Mariolina Ceriotti Migliarese - neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta - illustra una strada percorribile

    • LETTURE PER L’ESTATE/6

    L’italiano, una lingua (meravigliosa) da salvare

    È la lingua di Dante, Petrarca e Boccaccio, di Foscolo, Manzoni e Leopardi, della poesia e del canto. È la lingua che il protagonista del “Felix Krull” di Mann definisce la più bella del mondo. Eppure, oggi in Italia la si svilisce con inutili anglicismi o addirittura la si attacca. Un motivo in più per leggere “L’italiano è meraviglioso. Come e perché dobbiamo salvare la nostra lingua”, di Claudio Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca

    • L’ANNIVERSARIO/2

    Mascagni, amico e testimone di un «miracolo» di Pio XII

    Oggi, 2 agosto, ricorre il 75° anniversario della morte di Pietro Mascagni. Il celebre compositore aveva un rapporto di amicizia e venerazione verso Pio XII. Un giorno, in udienza privata, confidò a Pacelli il grave stato di salute della propria nipotina, a cui il Papa mandò un rosario e la sua benedizione. 

    • L’ANNIVERSARIO/1

    Mascagni, tra musica sacra e Cavalleria rusticana

    Il 2 agosto di 75 anni fa moriva Pietro Mascagni, che acquisì fama mondiale grazie a Cavalleria rusticana, ispirata all’omonima novella di Giovanni Verga. Per la sua opera più famosa usò anche materiale di un brano scritto due anni prima, la Messa di Gloria. Singolare la sua amicizia con don Lorenzo Perosi, compositore che stimava.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Il giudizio è arrivato e a Orvieto si può leggere

    La cappella di San Brizio si apre lungo il transetto nord del Duomo di Orvieto. Deve la sua fama agli affreschi che Luca Signorelli, pittore cortonese annoverato tra i grandi maestri del Rinascimento, vi realizzò tra il 1499 e il 1502: il ciclo apocalittico ed escatologico è meglio noto come le Storie degli ultimi giorni.

    • Nella Chiesa del Gesù

    La macchina barocca di Sant'Ignazio, bellezza che evangelizza

    A Roma, nella Chiesa del Gesù, dove riposa il corpo di sant’Ignazio di Loyola, si trova la magnifica “macchina barocca”. Ancora oggi funziona perfettamente e, attraverso un susseguirsi di scene che catturano lo spettatore, racconta la vita del santo, in un fecondo incontro tra teatro e Cristianesimo.

    • 100° ANNIVERSARIO

    Consacrata al Sacro Cuore. E la Polonia fermò i comunisti

    Il 27 luglio 1920, di fronte all’avanzata dell’Armata Rossa, i vescovi polacchi consacrarono la nazione al Sacro Cuore di Gesù. In risposta alle loro lettere, Benedetto XV promosse preghiere per la Polonia, derise dai comunisti. Che nei giorni dell’Assunta, però, dovettero fare i conti con quello che passò alla storia come “Miracolo della Vistola”.

    • ANNIVERSARIO

    Il Requiem per Umberto I: tripudio di motivi cristiani

    Una Messa di Requiem per sole voci fu commissionata per commemorare l’anniversario della nascita di Umberto I, assassinato 120 anni fa. Nella composizione dell'autore, Ildebrando Pizzetti, «non v'è contrapposizione di vita e di morte, ma lirica esaltazione di vita eterna».