• LA RICETTA

    Biscotti alla cannella

    English
    • MONASTERO IN CUCINA/2

    La salute viene dalla natura, la lezione di Ildegarda

    Santa Ildegarda di Bingen, vissuta nel XII secolo, è stata una delle figure più complesse ed eclettiche della storia, non solo della Chiesa. Fu anche erborista e naturalista e ha lasciato un gran numero di ricette a base di erbe, grani, spezie, semi, capaci di ristabilre l'equilibrio tra l'anima e il corpo.
    LA RICETTA: BISCOTTI ALLA CANNELLA

    English Español
    • FEDE & MUSICA

    Nome dolcissimo, quando il popolo cantava musica di qualità

    Il canto “Nome dolcissimo” è l’esempio di una melodia frutto dell’opera di un musicista professionista che viene poi fatta propria dal popolo. E che sa rivestire un testo in cui gli affetti semplici e spontanei del popolo vengono rappresentati in modo efficace. Con la festa del Santissimo Nome di Maria ricordiamo che la Madre di Dio, anche attraverso l’invocazione del suo nome, è rifugio del peccatore.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Natività di Maria, una quotidiana famigliarità

    Le storie di Maria dipinte da Lorenzo Lotto a San Michele al Pozzo Bianco (BG). Come la Natività, nella lunetta centrale sopra l’altare, che segna il momento del tempo in cui prende forma il grembo destinato ad accogliere il Verbo di Dio: è l’Incarnazione, dunque, il significato ultimo dell’avvenimento che Lotto ambienta in un contesto domestico cui lo stile naturalistico del pittore conferisce un’atmosfera di quotidiana familiarità.

    • HOLLYWOOD

    Oscar solo ai film attenti alle minoranze. Tranne gli uiguri

    Così Hollywood esce allo scoperto. Dal 2024 diventerà una regola fissa: se si vuole essere candidati agli Oscar si deve dare spazio alle minoranze, prima ancora che badare alla qualità del film. L’industria cinematografica più ricca del mondo, però, è veramente attenta alle minoranze? No, a giudicare da come si sta comportando la Disney in Cina, ignorando i diritti degli uiguri.

    • IL LIBRO DI COSTANZA MIRIANO

    "Niente di ciò che soffri andrà perduto": provare per credere

    La croce può essere la via della pienezza: l'ultimo libro di Costanza Miriano, "Niente di ciò che soffri andrà perduto. Misitica della vita quotidiana", fa venir voglia di vedere cosa può accaderti se decidi di accogliere (l'autrice spiega come) ciò che il mondo rigetta: la sofferenza che ti accade, la delusione di una vita in cui ti sembra che i giochi siano fatti. Perché nel leggere quanto è successo a Caterina, Gabriella, Cristina, e altre ancora, quando lo hanno fatto, viene persino invidia.

    • DRAMMI RELIGIOSI

    Maria nel teatro, una storia lunga secoli

    La Madre di Dio affascina da sempre e anche il teatro si è ispirato alla sua figura. Nel XV secolo fiorirono dei filoni di rappresentazioni sacre, noti con il nome di “Miracoli” e “Misteri”, aventi appunto a tema i miracoli della Vergine o fatti centrali nella storia della salvezza come la Passione. Questo interesse è vivo anche ai giorni nostri, come mostra il dramma “Processo a Gesù” di Fabbri

    • IN GUERRA PERENNE

    Ancora sul concetto di Patria, che non è qui

    Riempii oltre trecento pagine di motivi per cui il mondo intero senza gli italiani sarebbe ancora all’età della pietra e fui preso di mira da molti a cui oggi darei ragione: abbiamo mandato in parlamento una pornostar e siamo governati dal partito di un comico. La vera patria è in Cielo.

    • LETTURE PER L’ESTATE/11

    Ritorniamo ad alzare lo sguardo

    La scuola si è tramutata in una scuola-azienda o centro commerciale, molti sono promossi senza aver imparato nulla, l’esplosione dei certificati sui disturbi dell’apprendimento ha messo da parte il sacrificio. Invece, la persona va rimessa al centro e riscoperta la dimensione dell’anima. Ne scrive Susanna Tamaro in “Alzare lo sguardo. Il diritto di crescere. Il dovere di educare”

    • DAL MEDIOEVO A OGGI

    Vuoi imparare a mangiare bene e sano? Vai in monastero

    Il segreto di una cucina sana e buona, ma evitando il peccato capitale della gola, si trova già nella Regola di San Benedetto e grande è anche l'opera di S. Ildegarda di Bingen. Nei monasteri europei sono nate centinaia di ricette oggi diventate comuni: verdure, salumi, formaggi, ma anche dolci e birre e liquori. La tradizione culinaria monastica è tuttora molto viva e sono centinaia in Europa e negli Stati Uniti i monasteri che vendono i loro prodotti online. 
    - LA RICETTA: TORTA DI PANE RAFFERMO

    English Español
    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Dio Creatore, il fiat nei mosaici del Duomo di Monreale

    I mosaicisti della Cattedrale di Santa Maria Nuova, a Monreale, lavorarono con lo scopo di rendere comprensibili a tutti il disegno divino che governa il mondo e, dunque, la storia della Salvezza. Il racconto inizia con la Creazione, atto d’amore del Padre che spiega le braccia compiendo un gesto che dice già della Sua onnipotenza

    • AVEVA 70 ANNI

    In morte di Daverio, lo storico che rese virale l’arte

    È morto ieri, a Milano, Philippe Daverio, gallerista, saggista, editore, fine intellettuale, critico e storico dell’arte, che coltivò la sua passione per il bello direttamente sul campo. Un personaggio, a volte al centro di polemiche ma anche molto apprezzato, che ha saputo trasmettere a un vasto pubblico l’amore per il patrimonio artistico