Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Caterina Drexel a cura di Ermes Dovico

Vita e bioetica


Omosessualità, i Focolarini confondono peccato e peccatore
LA DOTTRINA IGNORATA

Omosessualità, i Focolarini confondono peccato e peccatore

Anche i Focolarini chiedono un cambio di paradigma in tema di omosessualità. E lo fanno attraverso Avvenire parlando del gruppo “Nessuno solo”, pensato per accogliere figli gay e trans. Ma si dimentica la distinzione tra peccatore (da accogliere) e peccato (da abbandonare).


La ragionevolezza e la bellezza della Humanae Vitae
convegno

La ragionevolezza e la bellezza della Humanae Vitae

Dalla timida accettazione della contraccezione all'accettazione generalizzata dell'aborto: la radice comune, sottolinea il prof. John Haas, sta nel considerare la procreazione come un male da evitare. Di qui il controsenso di un bene (la nascita) considerato male e di un male (l'aborto) reclamato come un diritto.


Suetta: «La cultura nichilista confonde delitti e diritti»
intervista

Suetta: «La cultura nichilista confonde delitti e diritti»

Parole chiare del vescovo di Sanremo in tempi in cui persino uomini di Chiesa cedono su aborto, gender ed eutanasia. In vista della Giornata Studio su etica e bioetica che si terrà nella città ligure il 3 giugno, il presule ribadisce la dignità e l'indisponibilità della vita umana.


Scegliamo la Vita, in 40mila contro l'aborto e per le donne
ABORTO

Scegliamo la Vita, in 40mila contro l'aborto e per le donne

In 40mila sono scesi in piazza a Roma per la manifestazione Scegliamo la Vita. Non solo aborto, ma anche una difesa a tutto tondo della donna, anche dall'utero in affitto e dalle teorie gender. Pieno sostegno di Fontana e del cardinal Zuppi (che però non contesta la legge 194). 


L'enciclica Humanae Vitae, antidoto all'anti-umanesimo
congresso

L'enciclica Humanae Vitae, antidoto all'anti-umanesimo

L'evento organizzato a Roma dalla Cattedra Internazionale di Bioetica Jérôme Lejeune ha sottolineato l'audacia dell'insegnamento di San Paolo VI sulla sessualità, sempre più valido di fronte ai tentativi di strumentalizzare il corpo e manipolare la nascita, non più "dono" ma pretesa e "prodotto".


L'Humanae Vitae: audace, profetica e sempre più attuale
CONVEGNO A ROMA

L'Humanae Vitae: audace, profetica e sempre più attuale

Dalla relazione sessuale escludendo i figli ai figli generati, anzi "prodotti", escludendo il sesso, fino a un futuro che a forza di manipolazioni farà a meno non solo della dualità maschio-femmina, ma dell'uomo stesso. Dalla deriva post-umana ci salverà solo un'antropologia integrale: ecco la perenne validità dell'enciclica di Paolo VI, nelle parole del cardinal Ladaria Ferrer.


«Chi vuole l'aborto ascolti prima il battito del cuore»
PROPOSTA DI LEGGE

«Chi vuole l'aborto ascolti prima il battito del cuore»

Depositata in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare per emendare la legge 194, introducendo l'obbligo del medico di far vedere il nascituro e fare sentire il battito alla donna intenzionata ad abortire. La legge è firmata da molte associazioni pro-life ma non dalle due più legate alla Cei: Movimento per la Vita e Difendiamo i nostri figli. Un'iniziativa importante, anche se non sfonderà in Parlamento, perché segna un nuovo approccio non più solo difensivo.
- VIDEO: L'Espresso, diritto all'aborto a suon di blasfemie, di Riccardo Cascioli


Il vaccino anticoncezionale, così si perverte la medicina
NUOVA FOLLIA

Il vaccino anticoncezionale, così si perverte la medicina

È in fase di sperimentazione clinica il primo vaccino contraccettivo, sviluppato dall’immunologo indiano Pran Talwar. È solo l’ultima tappa della perversione della medicina e dell’idea di vaccino: da forma di prevenzione di una malattia, a impedimento di un normale processo fisiologico, come la gravidanza.


Bambini con tre genitori biologici, una tecnica immorale
PROCREAZIONE

Bambini con tre genitori biologici, una tecnica immorale

La BBC parla di “primo bambino nato dal DNA di tre persone”. In realtà già da anni viene praticata la tecnica della sostituzione mitocondriale e in tutto il mondo ci sono già da 30 a 50 giovani nati così. Ma la procedura contraddice il diritto naturale, altera l’identità genetica, cosifica il bambino e lo espone a malattie.


Inutile café della morte: esclude il senso della vita
L'INIZIATIVA

Inutile café della morte: esclude il senso della vita

Approda anche a Torino l’esperienza del Death Café, organizzata dall’Ordine degli psicologi «per riflettere sul ciclo della vita e superare il tabù della morte». Ma non si può parlare del senso della morte, senza parlare del senso della vita. Solo chi vive, infatti, può morire.


Caso Beatriz: fake news per sdoganare l'aborto in Salvador
propaganda

Caso Beatriz: fake news per sdoganare l'aborto in Salvador

La donna che sarebbe morta a causa di un aborto negato in realtà perse la vita quattro anni dopo per un incidente d'auto. È uno dei tanti casi montati ad arte al centro delle pressioni contro le legislazioni pro-vita di vari Paesi centroamericani.


Fine vita, così il Veneto tradisce elettori e malati
EUTANASIA

Fine vita, così il Veneto tradisce elettori e malati

Dopo la pandemia l'agenda del reset sanitario tocca l'eutanasia. La Regione Veneto guidata da Zaia dovrà garantire un percorso fine vita a chi ne farà richiesta. In Consiglio regionale passa una mozione della minoranza che viene votata con due soli voti contrari. Un tradimento degli elettori di centrodestra che hanno votato contro l'eutanasia e una vittoria delle lobby eutanasiche.