• NUOVO CORSO

    Col via libera alla Fivet la Pav rompe con il Magistero

    Dopo la contraccezione, nel testo base Etica teologica della vita, la Pontificia Accademia per la vita avvia il processo anche per lo sdoganamento della fecondazione artificiale omologa. L'unico problema moralmente rilevante è quello degli embrioni sovranumerari, ma  il testo base “semplifica” il tutto, stabilendo a priori che, laddove c’è un problema di sterilità, qualsiasi forma di PMA risulta lecita in quanto rapporto sessuale e generazione sono già stati separati dalla condizione di infertilità. Cosa già condannata dal Magistero che Paglia non vuole vedere o fa finta di non vedere. 
    - EUTANASIA: È LA PAV O I RADICALI? di Tommaso Scandroglio

    • IL DOCUMENTO

    La Pontificia Accademia per la Vita vuole il sì alla contraccezione

    Dalla lettura del volume Etica teologica della vita, confermati i rumors: i teologi scelti dalla Pontificia Accademia per la Vita giustificano il ricorso alla contraccezione in nome del discernimento e parificando il ricorso ai metodi naturali e qualsiasi altra tecnica contraccettiva. È la negazione di Humanae Vitae e del magistero di Giovanni Paolo II nonché la fine della teologia morale cattolica con l'impossibilità di stabilire degli assoluti morali.

    • DOPO LA SENTENZA USA

    "Aborto diritto fondamentale", Parigi e Londra ci pensano

    La sentenza della Corte Suprema americana ha avuto molte reazioni estreme anche in Europa, dove in Francia e Regno Unito sono state avanzate proposte per inserire l'aborto come diritto costituzionale. Reazioni radicali che inducono alcuni a pensare che la sentenza fosse inopportuna: ragionamento sbagliato, ecco perché... 

    • USA

    Aborto: violenze contro i pro-life, Biden non vuol vedere

    Il 4 luglio i liberals non celebreranno il giorno dell'indipendenza per protesta contro la sentenza sull'aborto della Corte Suprema. Altri liberals hanno scelto una protesta più estrema: si sterilizzano (+500% nelle operazioni di vasectomia). Intanto crescono le violenze contro le chiese e le sedi dei pro-life. Biden le ignora. 

    • FINE VITA

    Eutanasia Olanda, nel Paese dell'infanticidio legalizzato

    Nei Paesi Bassi l'eutanasia è legale dai 12 anni in su. Ora si vuole estenderla anche nella fascia di età da 1 a 12 anni, per i bambini più piccoli. Fermo restando che deve esserci la volontà del bambino in questione. Le condizioni fanno dubitare che la scienza medica sia ancora seria. 

    • DEMOCRATICI USA

    Ocasio Cortez invita a violare la legge per abortire

    Alexandria Ocasio Cortez, la beniamina dei liberal, la più giovane donna eletta al Congresso degli Stati Uniti, non solo protesta contro la sentenza della Corte Suprema sull'aborto, ma spiega al pubblico come abortire clandestinamente. Con metodi tutt'altro che sicuri. 

    • USA

    Biden getta la maschera e guida l'assalto degli abortisti

    Dopo l'annullamento della sentenza Roe v. Wade, proseguono gli atti di vandalismo e incendi contro luoghi di culto cristiani e centri pro life. La stampa intanto perseguita il giudice supremo Clarence Thomas. A guidare l'assalto è direttamente il presidente Biden.

    - OCASIO CORTEZ INVITA AD ABORTIRE di L. Formicola

    • INTERVISTA / SUETTA

    «Abrogare la 194 si può. Ma servono formazione e preghiera»

    La sentenza della Corte Suprema USA sull’aborto può offrire ai pro vita italiani «un’opportunità per mettere in discussione una legge ingiusta». C’è un grande lavoro da fare sul piano normativo e culturale, perché «nessuna ragione può prevalere sulla sacralità della vita umana». La Chiesa non può, in nome del dialogo, venir meno alla «doverosa chiarezza» su aborto e 194. E serve recuperare la convinzione che «le buone battaglie si vincono innanzitutto con la forza di Dio». La Bussola intervista Antonio Suetta, vescovo di Ventimiglia - San Remo.
    - LO STRANO SILENZIO DI PAGLIA, di Tommaso Scandroglio

    • L’INTERVISTA AL CORSERA

    Lo strano silenzio di Paglia sull’abrogazione della 194

    In un’intervista al Corriere della Sera, il presidente della Pontificia Accademia per la Vita parla delle ricadute in Italia della sentenza della Corte Suprema statunitense, che ha mandato in soffitta la decisione abortista Roe vs Wade. Monsignor Paglia fa alcune affermazioni condivisibili, mentre altre sono censurabili. E colpisce il silenzio sulla volontà di abrogare la 194.

    • IL RAPPORTO

    Regno Unito, la Ru486 fa impennare gli aborti

    Il Governo britannico pubblica le statistiche sull’aborto in Inghilterra e Galles per il 2021. Registrati oltre 214.000 aborti, il numero più alto dalla legge del 1967. Influisce la totale liberalizzazione della Ru486, anche a casa. Con i maggiori rischi che ne conseguono. Altro dato: l’aborto è usato in gran parte come metodo contraccettivo, adducendo come ragione quasi esclusiva la “salute mentale”.

    • WASHINGTON

    Sentenza storica: la Corte Suprema USA cancella il diritto all'aborto

    “La Costituzione americana non conferisce il diritto all’aborto”. Dice così la sentenza della Corte Suprema che ha finalmente cancellato dopo 49 anni la sentenza Roe contro Wade. Ora il potere di legiferare in materia passa ai singoli Stati.  È una grande lezione per tutti i pro-life: il corso della storia non è ineluttabile, le cose possono anche cambiare in meglio laddove si è determinati a lottare per la verità e la dignità dell’uomo, senza compromessi. Un grazie anche all'ex presidente Trump: la sua scelta dei giudici della Corte Suprema è stata decisiva.

    • MALATTIA POLITICAMENTE SCORRETTA

    Vaiolo delle scimmie, la disonestà di Oms e Ue

    Sul vaiolo delle scimmie, l'Oms e l'Ue non dicono la verità fino in fondo. Non vogliono parlare degli Lgbti pride come occasioni di contagio. Non vogliono affrontare il tema della trasmissione del virus per via sessuale. Ed hanno impiegato troppo per diffondere i dati sul contagio, quasi tutto in Europa, più ancora che in Africa.