• 100 SECONDI ALL'APOCALISSE

    Stato di paura, giustificazione di un nuovo regime

    Il Doomsday Clock, l’orologio (immaginario) che indica quanto siamo vicini al giorno del giudizio, in questo 2020 è arrivato a 100 secondi dalla fine. Stiamo vivendo il momento più pericoloso della storia? Le notizie continue, sparate in primo piano, sul coronavirus cinese, completano lo stato di paura. Che è ingiustificato, ma "serve"

    English Español
    • CHIESA

    Lo sfogo di Bassetti. E il nostro

    "Se a qualcuno non piace questo Papa, si faccia evangelico". Queste parole pronunciate dal cardinale Bassetti, presidente dei vescovi italiani, sono rivelatrici di come ormai tanti pastori vivano la Chiesa come fosse un partito politico. Dimentichi della loro missione.

    • LA VERITÀ EMERGE

    Pma, l’utopia smascherata

    I bambini nati da fecondazione artificiale presentano maggiori rischi di prematurità e di disturbi del comportamento, del linguaggio, dell’attenzione, ecc. E i genitori sviluppano una serie di problemi psicologici legati all’uso della Pma. Sono le conclusioni di un convegno di pediatri italiani, che tuttavia non condannano il ricorso alla tecnica. Eppure, alla ribellione alla legge naturale bisognerebbe dire “basta”.

    • LA NUOVA PANDEMIA

    Capodanno col virus, la Cina davanti al problema igiene

    Inizia il nuovo anno cinese, con festeggiamenti ridotti a causa della diffusione del nuovo virus che replica la SARS del 2002-2003. Non è un caso che la Cina sia sorgente di questi virus perché alla crescita economica non è seguita una crescita sociale, soprattutto dal punto di vista igienico e del contatto animali-umani.

    • OMOERESIA

    Se i vescovi francesi aprono al battesimo gay friendly

    Via le parole “padre” e “madre” dai certificati di battesimo in Francia. È la raccomandazione fatta da monsignor De Metz-Noblat e approvata dalla Conferenza episcopale francese, per venire incontro alle coppie gay. Alcuni vescovi disapprovano, e a ragione. Perché il Codice di diritto canonico parla chiaro, escludendo una simile deriva.

    • ECUMENISMO

    Settimana per l'unità dei cristiani. Ma cosa ci unisce?

    È vero che sia i cattolici che i protestanti credono in Gesù Cristo nato, morto e risorto per la nostra salvezza. Se però ci si addentra nei contenuti della dottrina della fede ci si accorge di un accordo spesso nominale più che sostanziale. Riflessioni sulla Settimana per l'unità dei cristiani in corso. 

    • NIENTE FUMO ALLA FERMATA

    Il salutista Sala che non pensa alla salute vera

    Il sindaco Sala vuole vietare il fumo alle pensiline degli autobus di Milano, ma tace sull’aumento del consumo di cocaina e eroina nella sua città. Per forza: vietare l’uso di droghe non è politicamente corretto, anzi! Corretto è parlare di liberalizzazione delle droghe.

    • ECONOMIA MONDIALE

    La realtà rovesciata di Davos

    Come ogni anno il World Economic Forum, che si svolge in questi giorni in Svizzera, metterà sotto accusa il capitalismo e l'Occidente per tutto ciò che non va nel mondo. E il solito rapporto Oxfam ha già puntato l'indice contro le disparità e le disuguaglianze sociali. Ma dimenticando le responsabilità nel sottosviluppo delle culture e della corruzione delle elites locali.

    • IL CASO

    L'eutanasia di Anastasi

    Le parole del figlio Gianluca fanno chiaramente intendere che la sedazione che ha portato alla morte l'ex campione di calcio Pietro Anastasi, malato di Sla, aveva chiare intenzioni eutanasiche. È la dimostrazione che già oggi l'eutanasia è possibile in Italia e che la recente sentenza della Consulta sul suicidio assistito è ideologica.

    • EMILIA ROMAGNA

    Regionali, votare bene, votare con criterio

    In vista delle elezioni regionali in Emilia-Romagna, domenica 26 gennaio) un cattolico dovrebbe adoperare sia la sua retta ragione che i contenuti della sua fede anche per decidere dove mettere la crocetta. Non tutti i temi politici hanno lo stesso valore. Famiglia, vita e libertà di educazione restano i pilastri di ogni società.

    • MARIA CI PREPARA AL FUTURO

    Siamo ad un «punto di svolta», parola di Maria

    La Madonna, come Madre di Dio, non ha esaurito il suo compito sulla terra. Le apparizioni mariane ci dicono che Lei intercede per noi concretamente, giorno dopo giorno. Siamo ormai entrati nel cuore del tempo di prova, un tempo durissimo che culminerà con i segreti di Medjugorje: molto di quello che accadrà dipenderà anche dalla nostra preghiera. Ma con una certezza incrollabile: Maria è con noi e fa ogni cosa per la Salvezza di tutti i suoi figli.

    • IL CASO

    Scuola classista, i danni di egualitarismo e moralismo

    L’Istituto Comprensivo di via Trionfale (Roma) presenta nel proprio PTOF le caratteristiche delle proprie sedi secondo la classe sociale degli studenti. Tra i molti indignati anche il ministro Azzolina. Ma la scuola non ha fatto altro che descrivere il quadro esistente ed è normale che le famiglie iscrivano i figli in base alla zona. Una polemica inutile, figlia di un egualitarismo incoerente.