• LEGGE ED ETICA

    Giudici cattolici nella Consulta, c'è un problema

    Da quanto riportato da alcuni organi di informazione, la sentenza della Corte Costituzionale che ha legittimato il suicidio assistito, sarebbe stata decisa all'unanimità. Compresi, quindi, i giudici cattolici, che non possono essere considerati al di sopra dell'etica naturale e dell'etica cattolica. Sarebbe il caso che i vescovi chiarissero che certi giudizi riguardano anche i giudici, non solo i politici.

    • ISLAMIZZAZIONE

    Jihad giudiziario contro la libertà d'espressione

    Scrivi e poi muori. È questo il rischio che corrono i giornalisti, gli scrittori e gli intellettuali che vivono nei regimi islamici. Nei paesi occidentali i fondamentalisti non hanno questa forza, ma colpiscono per altre vie: querelando chiunque scriva di loro associandoli a fenomeni terroristici, per intimidire e silenziare le voci libere.

    • LA RISOLUZIONE STORICA

    Dire che il comunismo è criminale: ce lo chiede l'Europa

    Il 19 settembre scorso, il Parlamento Europeo ha votato una risoluzione in cui sia il nazismo che il comunismo sono ritenuti ugualmente responsabili per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. E in cui entrambi i regimi totalitari sono condannati come egualmente criminali. La sinistra italiana non l'ha presa bene.

    • 6 OTTOBRE 2019

    Giornata della Bussola, un invito senza precedenti

    Quest'anno la Giornata della Bussola offre ancora qualcosa di più. La prima testimonianza che vi invitiamo a conoscere è già nel luogo che ci ospita, anzi nella comunità che ci ospita, la Shalom – Regina della Pace, a Palazzolo sull'Oglio.

    • BRUTTO CLIMA

    Il modello Greta, un pericolo per i giovani

    Un'intera generazione viene strumentalizzata attraverso Greta, educata al vittimismo, all'odio e al non perdono. Eppure ci sono alternative, pensiamo all'esempio di Janna Jessen, lesa a vita per colpa della madre che tentò di abortirla. Gira il mondo convinta che c'è solo una cosa che può cambiarlo: predicare il Vangelo.

    • CHIESA

    Una strada per uscire dalla confusione

    Gli interventi del cardinale Burke e di monsignor Schneider da una parte e l'intervista del cardinale Sarah dall'altro, nel giudicare severamente certe derive nella Chiesa, indicano anche una strada chiara per i cattolici: permanere nella verità, difendere la fede, desiderare la santità sopra ogni cosa.

    • GRETA FA TENDENZA

    Dopo il sabato fascista, arriva il venerdì ecologista

    “Tutti gli studenti sono invitati a partecipare allo sciopero ecologista di venerdi 27 settembre sul tema dei cambiamenti climatici" così recita una circolare ministeriale. Una vera novità: uno sciopero indetto dal governo. Gli studenti stanno a casa, giustificati, come nei sabati fascisti. Il nuovo regime è però verde e vuole "salvare il pianeta"

    • SINODO AMAZZONIA

    Preti sposati, i giochi di prestigio di Tornielli

    Riferendosi al fatto che nel Sinodo sull'Amazzonia si parlerà anche della possibilità dei viri probati, il direttore editoriale del Dicastero vaticano per la Comunicazione ha detto che comunque le eccezioni al celibato già esistono nella Chiesa di rito latino. È ormai il solito trucchetto di ritrovare i precedenti nella storia per giustificare le scelte che si vogliono compiere. Ma anche in questo caso l'argomento è inconsistente e mistificatore.

    • ITALIA-EUROPA

    Ursula e Giuseppe, sintonia di linguaggi e laicismi

    «Difesa dello stile europeo di vita», «nuovo umanesimo»: le espressioni che caratterizzano il neo presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte 2, richiamano valori antichi, ma in realtà il significato che intendono è quello della religione del politicamente corretto.

    • NAPOLI

    San Genna’, futtetènne (anche di Saviano)

    A Roberto Saviano piace san Gennaro perché è patrono di tutti gli immigrati, puoi chiederne la protezione anche quando rubi o fai una scappatella. Chissà chi glielo avrà detto? A San Gennaro neanche Saviano gli è risparmiato.

    • RIABILITATO DON MELANDRI

    Quanta "misericordia" per i preti rossi mai pentiti

    L'ex deputato Eugenio Melandri si aggiunge alla lista dei preti impegnati politicamente a sinistra che hanno ottenuto la rimozione della sospensione a divinis. Cardenal, Brockmann e in Italia Della Sala: oltre al 'perdono' papale hanno in comune anche la mancata volontà di ravvedimento rispetto ai fatti che avevano portato alla sanzione canonica.

    • PASTORI INDEGNI

    Se un ex prete gay lavora in un tribunale diocesano

    Un gay dichiarato, ex prete divenuto episcopaliano - per giunta «sposato» con un altro ex sacerdote - in un tribunale diocesano si occupa della supervisione dei matrimoni. Non è un film, succede veramente nella diocesi di Wilmington, Delaware, Stati Uniti. E il vescovo Bambera non ha nulla da dichiarare?