• IL CASO INSIGNE

    Ringhio sbaglia sul vaffa, la vita non è un cinepanettone

    Il problema non è Insigne che manda a cag... l'arbitro e nemmeno che non abbia chiesto scusa. Il problema è che Gattuso lo abbia giustificato. Così, senza rispetto umano, il calcio diventa una impunita e protetta terra di nessuno dove l'autorità viene calpestata. Ma non siamo in un cinepanettone. 

    • IMMIGRAZIONE

    Il falso mito dell'integrazione felice in Sicilia

    La televisione pubblica britannica dedica un servizio all'integrazione degli Africani in Sicilia, in particolare nel quartiere di Ballarò di Palermo, con il suo famoso mercato. Ma dietro a colori, danze e volti nuovi, quel che il reporter della BBC non vede è la crescita della mafia nigeriana, la violenza, l'illegalità dell'immigrazione. Palermo è al centro di un esperimento sociale, in gran parte fallito.

    • IL CASO

    Vaticano o Saturno? Ci tocca anche il presepe alieno

    Il brutto e discutibile presepe vaticano: il messaggio è chiaro, esplicito, intenzionale. Non è più la sacra rappresentazione di un fatto avvenuto, ma il pretesto per dire altre cose che urgono al mondo - soprattutto al mainstream culturale - e alla società odierna.

    English Español
    • TREND IN CRESCITA

    Clandestini business, Avvenire benedice la nuova Ong

    A causa delle politiche dell’attuale maggioranza, che si appresta ad approvare il Decreto Immigrazione, si è rivitalizzato il mercato dei clandestini. Personaggi dei media, della musica e della politica sostengono ResQ, progetto per la nascita di una nuova Ong italiana. Anche Avvenire sostiene la raccolta fondi, nonostante siano proprio i flussi illegali a far aumentare i morti in mare.

    • MASSONERIA

    Livella, compasso, reset: il mondo secondo Bachelet

    Nel suo discorso alla Gran Loggia Massonica del Cile, Michelle Bachelet, Alto Commissario Onu per i Diritti Umani, ha dichiarato che la pandemia deve aprire una «nuova era fondata su un nuovo contratto sociale». Deve costituire un "reset", come la Seconda Guerra Mondiale, dal quale ricostruire da capo. E sulla base dei valori massonici di "fratellanza universale". Alla Chiesa va bene?

    • LA DIFFERENZA

    Il Natale “sobrio” non è quello di Conte

    Conte, Speranza e media laici hanno inventato il Natale “sobrio”, un espediente per edulcorare le restrizioni. Ma la sobrietà cristiana è tutt’altro, cioè l’invito a rinnegare i desideri mondani, come ricorda da 1500 anni proprio la liturgia nella Messa natalizia della notte. Che è - come i sacerdoti dovrebbero sapere - uno dei quattro formulari del Natale, perciò non intercambiabile e con un senso preciso: la veglia.

    • UE

    Recovery Plan, un piano per la nuova tecnocrazia

    Gran parte dei circa 192 miliardi di euro attesi sono destinati ad obiettivi ben diversi da quello sanitario: 74,3 miliardi per la “transizione verde e rivoluzione ecologica”, 48,7 miliardi per la “digitalizzazione e innovazione”, addirittura 17,1 miliardi per la “parità di genere”; solo 9 per la sanità. E' un errore? No, un disegno, volto a creare un nuovo ordine economico in Europa.

    • IL RITO ZAIRESE

    Pericolo inculturazione: la liturgia non nasce a tavolino

    È in uscita il Messale romano in rito zairese, il primo Messale inculturato, che può preludere al prossimo rito amazzonico. Ma in questa operazione si intravedono due rischi: introdurre elementi pagani e produrre una nuova liturgia con obiettivi di politica ecclesiastica più che di missione.  Ma su questo Benedetto XVI ammoniva: «Una liturgia non nasce per mezzo di decreti»

    English Español
    • IL DIBATTITO

    Vaccino obbligatorio? Possibile solo in teoria

    Il vaccino non c'è ancora e già si parla di obbligatorietà. Possibile in linea di principio, ma con una legge del Parlamento e non con D.P.C.M. o decreti legge. Ma soprattutto ci sono molte ragioni etiche e pratiche che ne rendono quanto mai ardua la realizzazione.

    • ORE DECISIVE

    Governo in bilico su un recovery fund che non salva

    Sono ore decisive per le sorti del Governo, non tanto per la votazione odierna sul Mes quanto per il muro contro muro tra Conte e i partiti sulla gestione del Recovery Fund. Mentre sul fondo salva-Stati la paura dei grillini di perdere la poltrona consentirà all’esecutivo di non andare in minoranza oggi al Senato, sul Recovery la rottura è tutt’altro che remota. 

    • COVID

    Le cifre gonfiate dei deceduti per Covid e il Natale

    A guardare le cifre sciorinate ogni giorno dall'Istituto Superiore di Sanità, i conti non tornano, soprattutto il rapporto tra usciti dalle terapie intensive e morti. È chiaro che siamo di fronte a numeri gonfiati per creare uno stato di paura che permette un potere sempre più dispotico. Solo il Natale vissuto rappresenta il fatto imprevisto che può cambiare lo scenario e liberare le persone dalla paura.

    • ECOLOGICAMENTE CORRETTO

    L'Avvento "verde", è un incubo non un sogno

    Dall'Università salesiana di Venezia, e con l'avallo di papa Francesco, è partita l'iniziativa "Avvento Green Dream", un modo per ridurre il tempo forte che prepara al Natale a un insieme di pratiche ecologiche. Per questi giovani e per i loro educatori andrebbe rispolverato ciò che diceva don Luigi Giussani ai suoi universitari....