• DIBATTITO

    Sinodo italiano? Meglio che non si faccia

    Sull'ultimo numero de La Civiltà Cattolica, padre Bartolomeo Sorge illustra le ragioni della necessità di un sinodo italiano, che sembra ormai evento ineluttabile. Ma proprio le sue argomentazioni, ideologiche e di parte, fanno emergere con chiarezza le ragioni del no.

    • IL CASO

    Fake news, Renzi e la legge ad personam

    Il neonato gruppo di Renzi “Italia viva” ha esordito in Parlamento con la presentazione di una proposta di legge vendicativa: la richiesta di istituire una commissione d’inchiesta, pagata dai cittadini, per indagare sui casi di diffusione di fake news in particolare per il referendum del 2016 perso da Renzi. Un caso di legge ad personam, solo che nel suo caso di fake news non c'era la benché minima ombra. 

    • IL CASO

    Scalfaroglio

    Un nuovo editoriale di Eugenio Scalfari attribuisce a papa Francesco la convinzione che, dopo l'incarnazione, Gesù non fosse Dio. La Sala Stampa vaticana parla di «personale e libera interpretazione» delle parole ascoltate. Già, ma cosa avrà ascoltato per poterlo interpretare in quel modo?

    • FIRENZE

    L'imam che la diocesi ha "trasformato" in teologo

    Si dice orgogliosamente musulmano, lavora per un'agenzia aerospaziale e vive in una comune cristiana. Il giovane imam di Firenze che la Diocesi ha sostenuto negli studi teologici dice di restare musulmano e di essere innamorato di Gesù. Ma le due cose sono inconciliabili. E il battesimo non è un optional. 

    • BRESCIA

    Il Sinodo e la Giornata della Bussola

    Preghiera e testimonianza alle verità della Fede nella Chiesa e nel mondo. È la consegna che ci ha affidato il cardinale Burke nell'intervento pronunciato domenica alla Giornata della Bussola. Tutt'altra cosa quanto avviene invece (intorno) al Sinodo per l'Amazzonia, i cui padri - anche per la pressione dei media - sembrano più preoccupati di risolvere i problemi della Foresta.

    • ALTRI SCIOPERI

    Le paure di Greta e l'Anticristo

    Per manifestare contro i cambiamenti climatici si è arrivati a usare anche i bambini, non solo i giovani. Si tratta di un vero e proprio abuso. L’ecologismo fa presa su questa generazione perché la sicurezza è già da tempo il suo pallino. Ma è grave che anche la Chiesa si stia identificando in battaglie che sono solo secondarie.

    • I SONDAGGI USA

    Il divorzio fra fede e scienza condiziona i giovani

    Scienza e fede stanno divorziando? Parrebbe di sì, almeno negli Usa. Si ha la netta sensazione del ritorno del vecchio bipolarismo: chiunque sia più giovane, più istruito e abbia un’educazione di tipo scientifico, tende a sposare convinzioni e idee anti-religiose. Non è una bella notizia, come dimostra il Novecento, il secolo tragico.

    • PUNIZIONE COLLETTIVA

    I dazi sono per Airbus, ma a pagare sono i formaggiai

    Nella guerra commerciale in corso, fra l’azienda statunitense Boeing e quella europea Airbus, i due maggiori colossi di produzione di aerei, l’Italia c’entra poco o nulla, ma subirà un danno economico notevole. I dazi Usa imposti su prodotti agroalimentari italiani, fra cui noti formaggi e prosciutti, è un esempio di punizione collettiva

    • IL DIBATTITO

    Sinodo, storia vs tradizione: chi ha paura di uno scisma?

    Il quadro teologico padre del Sinodo ha una visione di eresia e di scisma molto diversa da quella di chi denuncia le eresie e paventa lo scisma. La Chiesa possiede una dottrina ecclesiologica derivata dalla rivelazione che ci dice cosa bisogna fare per entrarvi e per rimanervi. A chi la pensa così lo scisma fa paura. A chi la pensa come la nuova teologia lo scisma non fa paura.

    • IL DIBATTITO

    Fine vita, attenuante famiglia? La fragile tesi di Bassetti

    Concedere un'attentuante al famigliare che si decide per il suicidio assistito? La tesi del cardinal Bassetti sul fine vita è sbagliata. La famiglia è il luogo più sicuro per vedere i propri diritti tutelati, soprattutto nel caso di fragilità di un suo membro.

    • MANOVRA CLIENTELARE

    Tasse su tasse, il massacro della finanziaria Conte

    Approvato il Documento di Economia e Finanza, il governo Conte (e soprattutto Di Maio) dichiara che le tasse verranno ridotte. Non è vero: l'annuncio di riduzioni di tasse sarà certamente compensato dall'introduzione di nuove imposte. La spesa aumenta, soprattutto a favore del Sud. Una manovra clientelare, con obiettivi elettorali.

    • IL COMMENTO

    Scuola, una "strana" sentenza che fa sperare

    La sentenza 5739 del 19 agosto 2019 del Consiglio di Stato dichiara in modo molto esplicito che esiste il diritto dell’allievo e della sua famiglia a essere aiutati nella libera scelta della scuola pubblica da frequentare. E, della “scuola pubblica”, fanno parte sia quella statale che quella paritaria.