• BOLOGNA

    Pedofilia a festival gay, parte la denuncia

    I Giuristi per la Vita hanno inoltrato un esposto in merito allo spettacolo coreografico intitolato “Victor”, che vedeva protagonisti un adulto e un bambino andato in scena a Bologna nell’ambito dell’undicesima edizione del festival gay-lesbico Gender Bender.

    • LA TESTIMONIANZA

    Max, sempre stato vivo

    Dieci anni di coma, undici di riabilitazione, sostenuto dalla sua grande gioia di vivere e dall'amore della madre. Così Massimiliano Tresoldi è oggi una grande testimonianza per la vita, degna di essere vissuta in qualsiasi condizione.

    • LA SENTENZA

    Un ignaro al GayPride, cornuto e mazziato dalla Rai

    Nel 2000, un ignaro signore viene ripreso in mezzo al Gay Pride e trasmesso sulla Rai. Cita in giudizio la Tv nazionale e vince la causa. Ma la Cassazione ribalta la sentenza. Ora deve pagare 13mila euro di tasca sua.

    • PRIMO PIANO

    Giovane suicida, sciacalli in azione

    Il suicidio di un 21enne a Roma, presunto gay, è ancora una volta l'occasione di una indegna cagnara per promuovere la legge contro l'omofobia.

    - Suicidi dei gay, l'omofobia non c'entra, di F. Doyle

    • LAMPEDUSA

    Immigrati, il problema è da dove fuggono

    La tragedia di Lampedusa deve dar luogo a un'azione di conoscenza dei veri motivi che sono alla base del dramma. La comunità internazionale ha gravissime responsabilità per sostenere satrapie e teocrazie che sono la prima causa della fuga di milioni di persone.

    • IL FATTO

    Lampedusa, strage (annunciata) di immigrati Si temono oltre 300 morti

    Un centinaio di corpi recuperati, circa 250 dispersi per un barcone con 500 persone a bordo andato a fuoco nei pressi di Lampedusa. Si tratta di una tragedia gravissima, ma purtroppo annunciata. Nelle ultime settimane c’è stata un’impennata di arrivi di migranti sulle coste italiane, e già il 30 settembre erano morte 13 persone sulla costa siciliana. Una situazione figlia dell'astratto umanitarismo dell'accoglienza senza se e senza ma.

    • IL CASO

    Barilla «rieducato», squallore Italia

    Il video delle scuse di Guido Barilla ai gay è un documento agghiacciante, una "rieducazione" secondo la tradizione maoista. Solo per aver affermato un principio base della nostra Costituzione. Nessuno che sia intervenuto a difesa della libertà.

    • SANITA' E IDEOLOGIA

    Ospedali, sempre più investimenti per trans e aborti

    Tra Bari e Roma sono sempre più gli investimenti della sanità per le operazioni di cambio sesso e in Lombardia si propongono progetti per l'aborto. Ma le lacune e i problemi della sanità sono ben altri.

    • POLEMICHE

    Il banchiere e gli intrighi del Corriere

    Nelle mail private di Gotti Tedeschi pubblicate dal Corriere non c'è alcuna ingerenza vaticana sulla politica italiana, ma soltanto la preoccupazione di politici cattolici di giudicare con chiarezza iniziative legislative che riguardano il valore della persona.

    • PROPOSTE REFERENDUM

    Via l'Imu, i Comuni guadagneranno con le case chiuse

    Alcuni gruppi chiedono l'abrograzione totale o parziale della Legge Merlin, legalizzando la prostituzione. Un giro d'affari di 5 miliardi di euro, che sarebbe manna per i Comuni e lo Stato. Ma nessuno pensa più al dolore delle donne che si prostituiscono.

    • OMOFOBIA

    Quale giustizia per Marco e Stefano

    Marco e Stefano. Due adolescenti che si sono tolti la vita da poco. Ma non tutto si spiega con il bullismo e l'omosessualità derisa. Faziosità e interessi devono essere messi da parte di fronte ai drammi di questi ragazzi.

    • METEO

    I fulmini di sempre. Per qualcuno sono nuovi

    La burrasca di fine estate, che si presenta generalmente dopo ferragosto, interrompe il caldo dell'estate. Un fenomeno noto da secoli, eppure sui giornali viene presentato come nuovo e dalle cause poco note.