Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Liduina a cura di Ermes Dovico

Cronaca


«Spezzoni usati strumentalmente per attaccare Shalom»
LA LETTERA-CONFESSIONE

«Spezzoni usati strumentalmente per attaccare Shalom»

Cronaca 27_04_2023

Uno dei protagonisti dei video incriminati trasmessi da Piazza Pulita denuncia: video tagliati e manipolati per poter attaccare la Comunità Shalom. Si faccia chiarezza su chi e per quali interessi abbia fatto tutto ciò. 


«Formigli e Fanpage hanno usato video manipolati contro Shalom»
IL CASO

«Formigli e Fanpage hanno usato video manipolati contro Shalom»

I video mostrati a Piazza Pulita lo scorso giovedì per dimostrare le violenze perpetrate nella Comunità Shalom sono manipolati. La Bussola ha potuto vedere uno dei video integrali che dimostrano chiaramente che le scene, per quanto di cattivo gusto, sono concordate fra tutti i protagonisti in un contesto amichevole. E uno dei protagonisti confessa: stanno usando spezzoni di video per attaccare la Comunità che ci ha aiutato.
- LETTERA: «Io, protagonista dei video, dico: è tutto falso»


Piazza Pulita lo dimostra: Comunità Shalom dà fastidio
ATTACCO CONTINUO

Piazza Pulita lo dimostra: Comunità Shalom dà fastidio

Nella seconda puntata dedicata alla Comunità Shalom, il programma condotto da Corrado Formigli ha presentato un filmato con le violenze contro due ragazzi della Comunità Shalom, provocando una telefonata in diretta di suor Rosalina scioccata e addolorata per prima da quanto visto. Ma poi emerge la realtà di un filmato realizzato apposta per colpire la Comunità. Chi sta conducendo questo gioco?
- SHALOM: NON "FILMATI HORROR" MA UNO "SCHERZO CONCORDATO"
- DOSSIER: Shalom, verità contro menzogna


Ecco la verità sulla Comunità Shalom
L'INTERVENTO

Ecco la verità sulla Comunità Shalom

Pubblichiamo il testo letto e commentato da suor Rosalina Ravasio nella conferenza stampa svoltasi presso la Comunità Shalom di Palazzolo sull'Oglio (Bs) martedì 18 aprile per rispondere alle accuse lanciate dal programma Piazza Pulita su La7.

 


Shalom, la rivolta di famiglie ed ex contro Formigli e FanPage
IL FALSO SCANDALO

Shalom, la rivolta di famiglie ed ex contro Formigli e FanPage

Alla conferenza stampa convocata da suor Rosalina Ravasio per rispondere alle gravissime accuse lanciate da Piazza Pulita su La7, Corrado Formigli e una troupe di FanPage si sono ritrovati a fare i conti con ex ospiti e genitori che hanno contestato le loro menzogne e presentato una realtà di accoglienza e rinascita ben diversa da quella dipinta in tv.
- ECCO LA VERITÀ SU SHALOM, di suor Rosalina Ravasio
- VIDEO: FORMIGLI, IL GRANDE GIORNALISTA CHE NON VERIFICA LE FONTI, di Riccardo Cascioli
- VIDEO: QUANDO I GIORNALISTI DI FANPAGE FRIGNANO


«Io, salvato da Shalom. Maltrattamenti? Tutto inventato»
LA TESTIMONIANZA

«Io, salvato da Shalom. Maltrattamenti? Tutto inventato»

Andrea Sugliano ha appena finito il suo percorso nella Comunità Shalom e sta lavorando all'esterno in attesa dell'uscita definitiva. Sul servizio di Piazza Pulita e FanPage dice: «Sono rimasto sconvolto, è tutto inventato. Nessuno mi ha mai messo le mani addosso né ho visto nessun altro picchiato. Chi non vuole seguire questo cammino per liberarsi dalla dipendenza ed esce, non deve impedire ad altri di salvarsi».
- FACILE CURARE A PAROLE, EDUCARE È UN'ALTRA COSA, di Suor Rosalina Ravasio
- VIDEO: NON COMPARIREMO DAVANTI AL TRIBUNALE DI FORMIGLI, di Riccardo Cascioli


La7, tv degli orrori: palate di fango sulla Comunità Shalom
PSEUDO-GIORNALISMO

La7, tv degli orrori: palate di fango sulla Comunità Shalom

A Piazza Pulita di Corrado Formigli imbastito un processo sommario alla comunità terapeutica di suor Rosalina Ravasio, descritta come un luogo degli orrori, dove i pestaggi sono all'ordine del giorno e gli ospiti vengono imbottiti di psicofarmaci. Narrazione che contrasta con la realtà conosciuta da migliaia e migliaia di persone che frequentano la comunità. Suor Rosalina: «Il nostro lavoro suscita gelosia perché restiamo fuori dal business dell'accoglienza e ci sostiene la Provvidenza».
- LE ACCUSE A SHALOM SMONTATE PUNTO PER PUNTO
- MA QUESTO NON  È GIORNALISMO, di Ruben Razzante
- VIDEO: LA COMUNITÀ SHALOM RACCONTATA DALLA BUSSOLA


Caso Orlandi, un pretesto per colpire San Giovanni Paolo II
SCIACALLAGGIO

Caso Orlandi, un pretesto per colpire San Giovanni Paolo II

Riproposte nel talk show di La7, DiMartedì, testimonianze già screditate che accusano san Giovanni Paolo II delle peggiori nefandezze collegate alla sparizione di Emanuela Orlandi. E anche il fratello di Emanuela, Pietro Orlandi, rilancia voci calunniose quanto inattendibili sul Papa polacco. Pesante anche il silenzio del Vaticano.
- VIDEO: PERCHÈ LA FAMIGLIA ORLANDI SI PRESTA A QUESTA OPERAZIONE?, di Riccardo Cascioli
- POLACCHI IN PIAZZA PER DIFENDERE GIOVANNI PAOLO II, di Wlodzimierz Redzioch


Mortalità in Italia, non c'entra il clima ma il caos sanità
DATI

Mortalità in Italia, non c'entra il clima ma il caos sanità

Il recente rapporto dell'Istat certifica un drammatico eccesso di mortalità giustificandolo con i cambiamenti climatici. Si tratta di una vergognosa opera di disinformazione. La realtà è che dopo il 2020, al netto dell'invecchiamento della popolazione, si consolida una tendenza all'aumento dei decessi, a cui non può essere estranea la crisi sanitaria provocata dalla folle gestione della pandemia.
- VIDEO: MORTI E CLIMA, ANCHE L'ISTAT DISINFORMA, di Riccardo Cascioli


Intelligenza artificiale, dal Garante un altolà opportuno
INNOVAZIONE

Intelligenza artificiale, dal Garante un altolà opportuno

Lo stop provvisorio a ChatGPT per tutelare la privacy degli utenti italiani è una decisione corretta: non si può fermare il progresso tecnologico ma va governato e reso trasparente nelle condizioni d'uso per tutelare i diritti fondamentali e la centralità della persona.


Milano violenta svela il nesso tra criminalità e clandestini
AGGRESSIONE IN STAZIONE

Milano violenta svela il nesso tra criminalità e clandestini

La spaventosa aggressione di Milano non è un caso isolato. L’esercito di immigrati si rende sempre più spesso protagonista di fatti scabrosi. Le principali stazioni d’Italia sono infrequentabili a qualsiasi ora del giorno e della notte. Succede anche a Napoli dove fatti del genere sono all'ordine del giorno. E i dati del ministero della Giustizia svelano che un terzo del totale dei reati è commesso da extracomunitari. 


«Caso Saman, pericolosa avanzata della legge islamica»
Il processo

«Caso Saman, pericolosa avanzata della legge islamica»

«È l'avanzata della legge islamica nel nostro ordinamento, quasi a voler avvertire di non processare l’islamismo. Eppure, Saman Abbas scappava proprio da quel mondo». La preoccupazione di Souad Sbai, presidente di Acmid-Donna, che nel processo per l'omicidio della 18enne pakistana è stata esclusa dalle parti civili, mentre sono state ammesse le moschee e l'Ucoii, che aveva emanato la discussa fatwa sui matrimoni forzati e che ieri, per bocca del suo legale, ha definito l'integralismo religioso solo “da smussare”. 
- ITALIA-QATAR, STRETTA DI MANO LONTANO DAL CLAMORE, di Souad Sbai