• IL NUOVO LIBRO DELLA BUSSOLA

    Pedalando per il Cielo. Fede, vittorie e sconfitte di un campione

    "Baronchelli era una figura tanto mitica da essere incorporea. Con tutti quei podii calcati nelle tappe del Giro di Italia, GiBì per me non poteva mai scendere dalla bici. Eppure quando lo incontrai, capii subito che la sua avventura umana andava ben oltre la figura del campione: era un’avventura legata a filo doppio ad un cammino di conversione alla fede in Dio, dove il Traguardo non era più in terra, ma in Cielo". Pubblichiamo l'introduzione del nuovo libro-intervista della Nuova Bussola Quotidiana.

    • MEDIO ORIENTE

    C'era una volta il Libano, rifugio dei cristiani disintegrato

    La morte di Jocelyne Khoueiry, combattente cristiana del Libano, e poi l'esplosione a Beirut, riportano l'attenzione del mondo sul Paese dei Cedri. Fino al 1975 era una Svizzera mediorientale e rifugio dei cristiani nella regione. Questa è la storia di come venne distrutto

    • LETTURE PER L’ESTATE/7

    Quello che dobbiamo scoprire sulle storie d’amore

    L’amore, in tutte le sue sfaccettature, non solo in chiave sentimentale, è il fulcro dei cinque libri fin qui pubblicati da Alessandro D’Avenia. Nei suoi romanzi si avvertono echi classici ed emerge la speranza che l’amore, autenticamente fondato sul sacrificio, è sempre possibile per ciascuno di noi

    • 75 ANNI DOPO L'ATOMICA

    Nagasaki, il volto di Maria che piange per i suoi figli

    La bomba atomica sganciata dagli americani il 9 agosto 1945 cadde a soli 500 metri dalla cattedrale di Urakami, distruggendola. Tra le macerie riemerse il volto di una statua lignea della Madonna, con le cavità degli occhi vuote, e una sorta di crepa sulla guancia destra. Un fatto che fu interpretato come il pianto della Madre di Dio per una guerra assurda. In mezzo alla quale non mancarono vicende eroiche, come quella del medico convertito Takashi Paolo Nagai.
    LEONARD CHESHIRE, IL PILOTA DELLA RAF SARÀ SANTO? di Valerio Pece

    • AMICO DI MADRE TERESA

    Leonard Cheshire, il pilota della Raf sarà santo?

    Celebrato bombardiere al servizio della britannica Royal Air Force, sorvolò Nagasaki come osservatore della missione americana. L’ecatombe atomica e un colloquio con un guardiano di maiali gli cambiarono la vita. Si convertì al cattolicesimo. E da allora creò decine di centri per disabili nel mondo, divenendo pure amico di santa Teresa di Calcutta. Nel 2017 la diocesi dell’East Anglia ha fatto il primo passo per una causa di canonizzazione.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    L’Arca di San Domenico, compendio di teologia e bellezza

    È un capolavoro di scultura l’Arca che custodisce, all’interno della basilica bolognese di San Domenico, le spoglie del fondatore dell’Ordine dei Predicatori. Da Arnolfo di Cambio a Michelangelo, tanti gli artisti che nei secoli vi contribuirono, trasmettendo una straordinaria catechesi sulla vita del santo e il messaggio di salvezza.

    • L’ANNIVERSARIO

    Quelle bombe sul Giappone, tra disastri e grazie

    Ricorre il 75° anniversario delle bombe atomiche su Hiroshima (6 agosto) e Nagasaki (9 agosto). La prima città più “laica”, la seconda, storicamente, cristiana. In ognuno dei disastri si verificarono degli episodi particolari, che interrogano credenti e scettici. E due libri - "I figli di Nagasaki" e "Il rosario di Nagasaki" (Fede&Cultura) - del medico superstite Takashi Nagai, convertito al cattolicesimo, aiutano a leggere quei fatti.

    • IL LIBRO

    Capitano della mia anima, l’handicap come sfida per la vita

    Il desiderio di volare, anche quando le gambe non ti aiutano. Così è la vita di Pietro, Peter per gli amici, il protagonista-narratore di “Capitano della mia anima… finché le gambe mi porteranno”, opera prima di Gianmaria Spagnoletti, che racconta l’accettazione dei propri limiti come chiave per la felicità.

    • IL LIBRO

    Risposami, consigli perché duri per sempre

    Come superare le crisi di coppia e favorire la rinascita di un “secondo” matrimonio con la stessa persona? Nel saggio “Risposami!” (Ares), fresco di stampa, Mariolina Ceriotti Migliarese - neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta - illustra una strada percorribile

    • IL NUOVO LIBRO DELLA BUSSOLA

    Pedalando per il Cielo. Fede vittorie e sconfitte di un campione

    "Gianbattista Baronchelli era una figura tanto mitica da essere incorporea. Con tutte quelle vittorie al Giro d'Italia, GiBì per me non poteva mai scendere dalla bici. Eppure, quando lo incontrai, capii subito che il campione di ciclismo aveva ben di più da raccontare: compresi che la sua avventura umana era legata a filo doppio ad un cammino di conversione alla fede in Dio, dove il vero Traguardo da raggiungere non sta in terra, ma in Cielo". Pubblichiamo l'introduzione del nuovo libro-intervista della Nuova Bussola Quotidiana: "Pedalando per il Cielo. Fede vittorie e sconfitte di un campione".

    • LETTURE PER L’ESTATE/6

    L’italiano, una lingua (meravigliosa) da salvare

    È la lingua di Dante, Petrarca e Boccaccio, di Foscolo, Manzoni e Leopardi, della poesia e del canto. È la lingua che il protagonista del “Felix Krull” di Mann definisce la più bella del mondo. Eppure, oggi in Italia la si svilisce con inutili anglicismi o addirittura la si attacca. Un motivo in più per leggere “L’italiano è meraviglioso. Come e perché dobbiamo salvare la nostra lingua”, di Claudio Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca

    • L’ANNIVERSARIO/2

    Mascagni, amico e testimone di un «miracolo» di Pio XII

    Oggi, 2 agosto, ricorre il 75° anniversario della morte di Pietro Mascagni. Il celebre compositore aveva un rapporto di amicizia e venerazione verso Pio XII. Un giorno, in udienza privata, confidò a Pacelli il grave stato di salute della propria nipotina, a cui il Papa mandò un rosario e la sua benedizione.