Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Bonaventura a cura di Ermes Dovico

Xi jinping


Xi Jinping come Mao: cinesi obbligati a spiarsi a vicenda
ESPERIENZA DI FENGQIAO

Xi Jinping come Mao: cinesi obbligati a spiarsi a vicenda

Nella Cina di Xi Jinping tornano metodi da Rivoluzione culturale di Mao. Per prevenire il dissenso, viene introdotto il sistema della "Fengqiao experience": vigilantes "volontari" con cui si istigano i cittadini a denunciarsi gli uni con gli altri.


La Cina minaccia Taiwan, contro il suo nuovo presidente
COMUNISMO CINESE

La Cina minaccia Taiwan, contro il suo nuovo presidente

Nuova crisi nello stretto di Taiwan. A Taipei si è appena insediato il presidente Lai. Pechino risponde con minacce ed esercitazioni.

- Vietato cantare Gloria a Hong Kong di Angelina Tan


Il viaggio di Xi Jinping tra debolezze e divisioni europee
lo stratega

Il viaggio di Xi Jinping tra debolezze e divisioni europee

Da Parigi a Budapest, il presidente cinese ha dato prova di saper sfruttare abilmente pregiudizi, rigidità, interessi e inadeguatezze dell'Ue. Con un sonoro schiaffo a Bruxelles e la colpevole assenza dell'Italia.


Dalle elezioni di Taiwan uno schiaffo a Pechino
COMUNISMO CINESE

Dalle elezioni di Taiwan uno schiaffo a Pechino

Nonostante un terzo candidato e le pressioni cinesi, il candidato più indipendentista di Taiwan, Lai Ching-te, vince le elezioni.


La crescita della Cina rallenta, la popolazione è stanca
SECONDA ECONOMIA DEL MONDO

La crescita della Cina rallenta, la popolazione è stanca

Nel discorso di fine anno, Xi Jinping ammette che ci saranno "venti e pioggia". L'economia cinese rallenta, perché la popolazione consuma meno (e fa meno figli).


Xi e Biden, sorrisi e piccole intese. Ma la guerra fredda continua
IL SUMMIT DI SAN FRANCISCO

Xi e Biden, sorrisi e piccole intese. Ma la guerra fredda continua

Primo viaggio di Xi Jinping negli Usa dal 2017, primo incontro al vertice dopo un anno di tensioni fra Usa e Cina. Raggiunti solo accordi su droga e comunicazioni fra militari. Libertà di religione assente.


New Delhi: un G20 difficile in un mondo sempre più diviso
INDIA

New Delhi: un G20 difficile in un mondo sempre più diviso

Si apre oggi, a New Delhi, il G20 ospitato dall'India, una delle edizioni più difficili. Non solo le maggiori economie si dividono sulla guerra in Ucraina, ma anche la Cina mal tollera di farsi ospitare dalla sua diretta rivale asiatica: Xi Jinping non ci sarà. Pieno sostegno di Meloni a Modi. 


BRICS in Sudafrica, un gruppo inconcludente che vorrebbe allargarsi
VERTICE DI JOHANNESBURG

BRICS in Sudafrica, un gruppo inconcludente che vorrebbe allargarsi

Esteri 24_08_2023 Anna Bono

A Johannesburg, Sudafrica, si è tenuto il 15mo vertice dei BRICS, i Paesi emergenti (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica). Assente Putin, che rischia l'arresto, tanti i propositi, dalla de-dollarizzazione all'espansione del gruppo a tutto il Sud Globale. Ma finora nulla di concreto è stato concluso.


Xi Jinping incontra Blinken. Ma solo dopo Bill Gates
COMUNISMO CINESE

Xi Jinping incontra Blinken. Ma solo dopo Bill Gates

Ottimismo per la prima visita a Pechino di un ministro degli Esteri americano in cinque anni. Ma nessun risultato concreto, né su Taiwan, né sul problema del traffico di oppiacei negli Usa. Xi preferisce incontrare prima Bill Gates. E intanto il governo italiano blocca la scalata cinese a Pirelli. 


Scacciavillani: "Ecco come la Cina ci vuole sconfiggere"
IL FURTO DEL MILLENNIO

Scacciavillani: "Ecco come la Cina ci vuole sconfiggere"

La Cina sta compiendo Il furto del millennio. Così si intitola il libro di analisi di Fabio Scacciavillani, economista e asset manager, nonché instancabile commentatore economico. Alla Bussola spiega cosa la Cina ci sta facendo. E ci invita anche a riflettere su alcuni aspetti misteriosi del Covid. 


Xi-Putin, un'amicizia che ridisegna il mondo
GUERRA IN UCRAINA

Xi-Putin, un'amicizia che ridisegna il mondo

La visita a Mosca del presidente cinese mette in evidenza il crescente coinvolgimento internazionale nel conflitto e il fatto che Putin sia tutt'altro che isolato. Nel frattempo gli incidenti militari si moltiplicano e si allontana qualsiasi possibilità di un negoziato.


L'incriminazione di Putin allontana qualsiasi negoziato
RUSSIA-UCRAINA

L'incriminazione di Putin allontana qualsiasi negoziato

L'ordine d'arresto per il presidente russo, accusato di crimini di guerra, da parte della Corte Penale Internazionale è una decisione politica che punta a isolare Putin e favorire un cambio di regime a Mosca; ma rende più probabile una ulteriore escalation del conflitto e allontana le possibilità di negoziato. Attesa per la visita a Mosca, oggi, del presidente cinese Xi Jinping.