Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Pentecoste a cura di Ermes Dovico

Famiglia


La famiglia arcobaleno imposta dall'Ue
"NUOVI DIRITTI"

La famiglia arcobaleno imposta dall'Ue

Omogenitorialità e maternità surrogate vengono, non solo sdoganate, ma imposte agli Stati membri. È questo il senso della proposta di regolamento europeo avanzata dalla Commissione UE. I parlamenti nazionali avranno diritto di difendersi, in nome della sussidiarietà. Ma c'è il trucco del regolamento transfrontaliero. 


Isee, è ora di cambiare: si fa largo il quoziente famigliare
FISCO

Isee, è ora di cambiare: si fa largo il quoziente famigliare

Per la prima volta un Governo accenna al quoziente famigliare nella Delega Fiscale. Al MEF si studia anche come superare le ingiustizie dell’Isee nell’accesso ai benefici di Stato. Lo stesso fa da tempo l’economista Federico Perali, che alla Bussola spiega: «L’Isee si riforma rendendolo più simile al quoziente famigliare, togliendo il peso adesso eccessivo del patrimonio e delle franchigie. In questo modo, soglia della povertà e dell’ISEE coinciderebbero rendendo più comprensibili a cittadini e amministratori le modalità di accesso agli aiuti. Ma con un occhio al costo della vita che da nord a sud è diverso».


Assegno, famiglie numerose ancora beffate
AUMENTO NEGATO

Assegno, famiglie numerose ancora beffate

Nelle bozze della manovra che approda oggi alla Camera si scopre che l’aumento dell’assegno unico per le famiglie numerose e non, annunciato dalla Meloni, è solo per chi ha figli sotto i tre anni. In questo modo si riduce la platea dei beneficiari e si creano discriminazioni. Una beffa che smentisce le promesse del ministero della Famiglia.


Saman e le altre vittime ignote dei matrimoni forzati
VIOLENZA SULLE DONNE

Saman e le altre vittime ignote dei matrimoni forzati

Quest’anno nella ricorrenza del 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Proprio in questi giorni è stato arrestato Shabbar Abbas, padre di Saman, la ragazza pakistana assassinata in Emilia l'anno scorso, perché non voleva sposare il cugino scelto dalla famiglia. Quante, nel mondo islamico, subiscono la stessa sorte?


"Genitore" sui documenti? L'errore sta nella Cirinnà
IL CASO

"Genitore" sui documenti? L'errore sta nella Cirinnà

Due donne, una madre biologica e l'altra adottiva di una bambina si vedono riconoscere sulla carta di identità il titolo di genitore. La decisione del giudice vìola il decreto Salvini, che rimarca la dicitura madre e padre, ma di fatto asseconda giustamente l'impossibilità di chiamare una delle due donne padre. Dove sta il corto circuito? Sta nella legge sulle unioni civili che ambiguamente, riconoscendo la stepchild adoption, apre un pertugio all'adozione proibita nel nostro ordinamento. 
- IL MATRICIDIO DELLA SINISTRA, di Andrea Zambrano


“Madre ti odio”: e la Sinistra uccide il materno nelle donne
CONTRO LA MELONI

“Madre ti odio”: e la Sinistra uccide il materno nelle donne

Dopo aver disintegrato la figura del padre, il kulturame di Sinistra ha avviato un'incendiaria campagna d'odio contro la madre e il materno femminile. I rimproveri della stampa progressista alla Meloni, che ha portato al G20 di Bali la figlia, sono figli dello stesso odio di classe covato contro le donne madri: Murgia, Bindi, Serra, Emma, Colombo. Così l'odio al materno rivela il nichilismo della vita. 


Assegno, le richieste delle famiglie e i nodi Fisco e Isee
SFIDA NATALITà

Assegno, le richieste delle famiglie e i nodi Fisco e Isee

Oggi il primo faccia a faccia tra l'Associazione Famiglie Numerose e il ministro Roccella in vista dell'Osservatorio sull'Assegno Unico, nel quale partecipano come Forumfamiglie. Dopo aver incassato la correzione per le penalizzazioni sulle famiglie numerose, le richieste sono la revisione dell'Isee, l'aumento dell'assegno promesso in campagna elettorale, l'incremento per i figli maggiorenni e l'integrazione con una riforma fiscale con al centro la famiglia. Parla Moroni (ANFN). 


Piemonte, la legge per ridurre i casi di minori allontanati
NORMA PRO-FAMIGLIA

Piemonte, la legge per ridurre i casi di minori allontanati

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato il Ddl “Allontanamento zero”, che mira a offrire maggior supporto alle famiglie d’origine per evitare quanto più possibile di affidare il minore a estranei. Aiuti economici e altre misure per favorire il diritto naturale del minore a crescere nella propria famiglia.


Liberate la Roccella, non è il ministro dell'aborto
IL CASO

Liberate la Roccella, non è il ministro dell'aborto

Eugenia Roccella non è ministro della Famiglia per rassicurare salotti ed élites mediatiche sull'applicazione dell'aborto, cosa che le riesce comunque bene finché dice che la 194 va difesa. Ma per occuparsi di politiche famigliari. Subire il pressing dei giornali non fa altro che oscurare l'enorme lavoro per la natalità, che il governo Meloni le ha affidato e che è centrale. Sottrarsi al processo mediatico e stare sui "compiti" potrebbe fare bene. 


L'emergenza non è il riscaldamento globale, ma l'inverno demografico
COME CAMBIA L'UE

L'emergenza non è il riscaldamento globale, ma l'inverno demografico

Secondo i dati Eurostat, per il secondo anno di fila il numero dei morti supera quello dei vivi. Nel 2020 si era registrato per la prima volta un calo della popolazione, dovuto soprattutto alla pandemia di Covid-19. Nel 2021 il vecchio continente ha ridotto la sua popolazione di 1,2 milioni di cittadini. Le istituzioni dell'Ue sono completamente disinteressate a questa tragedia demografica. Eppure ormai l'unico trend demografico col segno positivo è quello dell'immigrazione. Ma l'unica emergenza di cui si parla è quella climatica.
- VIDEO: TRE IDEOLOGIE CI PORTANO AL SUICIDIO DEMOGRAFICO, di Riccardo Cascioli

- FRANCIA, L'ABORTO NON È DIRITTO COSTITUZIONALE, di Tommaso Scandroglio
- REGNO UNITO, VIETATO PREGARE NELLE ZONE FRANCHE DELL'ABORTO, di E. Dovico


Diritti anche per la famiglia: dal fisco ai mutui la Lega prepara la svolta
IL DDL FAMIGLIA

Diritti anche per la famiglia: dal fisco ai mutui la Lega prepara la svolta

Verte sul concetto di famiglia come portatrice di diritti l’ampio disegno di legge presentato dalla Lega in questo avvio di legislatura per la tutela della famiglia e della vita nascente. Vi si trova anche il diritto del concepito ad essere considerato componente della famiglia. Dalle culle per la vita al quoziente famigliare, la Bussola ha letto il Ddl Romeo appena presentato al Senato. 


Gli sloveni si ribellano alle adozioni omo e transessuali
REFERENDUM

Gli sloveni si ribellano alle adozioni omo e transessuali

L’Assemblea nazionale slovena sdogana le adozioni per coppie dello stesso sesso e di qualsiasi genere incluso nella sigla LGBTQIA+, incurante del parere contrario della popolazione, già espresso tre volte. Per rimettere al centro l'interesse del bambino è in corso una nuova mobilitazione, nonostante le assurdità della normativa referendaria che permette a Governo e Parlamento di bypassare la volontà popolare.