• ISLAM

    Golfo Persico: terroristi liberi, "apostati" condannati

    Scambio di accuse fra Iraq, Qatar e Arabia Saudita sul sostegno al terrorismo. Ma l'unica cosa che interessa ai tre regimi è il mantenimento del potere. Se un terrorista colpisce all'estero, va bene. Se un blogger ragiona con la sua testa, è condannato.

    • FEMMINICIDIO

    Gli inferni delle donne? Sorpresa: sono nel Nord Europa

    L’Agenzia dell’Unione Europea per i diritti fondamentali ha pubblicato una sua allarmata ricerca sulla violenza perpetrata ai danni delle donne nei ventotto Paesi della Ue. E il risultato è clamoroso: Danimarca, Finlandia e Svezia sono in testa.

    • LIBIA

    Tripoli si dà una scossa e rischia di spaccarsi

    Dopo la cacciata del premier Alì Zeidan, la Libia rischia una nuova guerra civile. Questa volta alimentata dalla voglia di secessione della Cirenaica dal governo di Tripoli. Ed è in Cirenaica che si concentra l'industria petrolifera.

    • ASIA

    Corea del Nord, dove il martirio continua

    Nella sua prossima visita in Corea del Sud, Papa Francesco si troverà in una terra in cui il cattolicesimo è in forte espansione. Ma anche a due passi dal regime nordcoreano, il peggior persecutore di cristiani.

    • ISLAM

    Iran, donne sotto il velo da 35 anni

    Trentacinque anni fa, il regime islamico dell'Iran, appena insediatosi al potere impose lo hijab, il velo islamico, a tutte le cittadine. Negli ultimi 10 anni, ben 30mila donne sono state arrestate per non averlo portato. E l'Iran non è un caso unico.

    • CRISI UCRAINA

    Crimea, una guerra invisibile è iniziata sul Web

    Esperimenti di guerra cibernetica in corso: siti istituzionali ucraini sono sotto attacco di un nuovo tipo di virus, lo Snake. Gli esperti britannici sono quasi sicuri che l'offensiva degli hacker sia partita da Mosca.

    • SIRIA

    Suore di Maaloula, chi c'è dietro il loro rilascio

    Le milizie di Al Nusrah hanno liberato le suore ortodosse rapite a Maaloula tre mesi fa. Il loro rilascio è stato filmato e presentato come una vittoria sui siti islamisti. C'è speranza per padre Dall'Oglio e gli altri sequestrati?

    • GRECIA

    Quella strage di bambini che non c'è stata

    Secondo una notizia rilanciata da Repubblica i tagli alla Sanità in Grecia avrebbero provocato un'impennata nella mortalità infantile, ma un esame attento dei dati smentisce questa affermazione. Ma inchioda il governo di Atene alle sue responsabilità.

    • VENEZUELA

    Maduro istiga alla violenza dentro e fuori i confini

    Venezuela, dilaga la protesta studentesca e popolare contro il presidente Maduro. Secondo un bilancio ufficiali, i morti sono 21 e i feriti più di 300. Ma il presidente, invece di mediare, soffia sul fuoco. E rompe con Panama.

    • MEDIO ORIENTE

    A Gaza, Hamas è isolato. E l'Iran invia missili nel Sinai

    Hamas, il movimento islamico palestinese, è stato bandito dall'Egitto e i suoi militanti privati della cittadinanza. Il generale Al Sisi, dal Cairo, ha chiuso valichi e tunnel per Gaza. Ma intanto arriva un misterioso carico di missili.

    • UCRAINA

    Crimea, gli interessi della Russia

    La Russia non può permettersi di perdere la sua influenza sull'Ucraina, né le basi sul Mar Nero. E teme di veder costituire basi Nato troppo vicine a Mosca. Dunque: affronterà uno scontro senza esclusione di colpi.

    • CRIMEA

    L'Ucraina e il disarmo morale dell'Occidente

    La crisi dell'Ucraina ci mostra un Occidente nudo e disarmato di fronte a una grande sfida politica e potenzialmente militare. Abbiamo eliminato la parola "guerra" e ne stiamo vedendo le conseguenze. Come siamo arrivati sin qui?