• SANTA MARIA IN SABATO

    Maria e il mese di maggio

    Le origini della devozione mariana e del rosario durante il mese di Maggio. Una tradizione che vede la sua origine sin dal  1200 e, con il passare degli anni, raggiunge anche la Marialis Cultus di Paolo VI. E oggi è una grande e attesa occasione pastorale.  

    • EDITORIALE

    Democrazia anti-cristiana

    Il Consiglio d'Europa chiede spiegazioni alla Francia: violenze e galera per chi sfila pacificamente a favore della famiglia naturale e impunità per le violenze delle attiviste di Femen. Ma il caso francese è solo la punta dell'iceberg.

    • CONCERTONE

    La squallida sceneggiata del Primo maggio

    Il turpe episodio del cantante che alza il preservativo come l'ostia durante una funzione religiosa, è il segno di un degrado culturale che infanga la cultura del lavoro e offende i cattolici in ciò che hanno di più caro. Ma anche la Chiesa ha dimenticato ciò che ha sempre fatto in questi casi: la preghiera di riparazione.

    • DOCUMENTO

    Bonino ministro. Una scelta inaccettabile

    Contemporaneamente ad altri siti, anche La Nuova Bussola Quotidiana pubblica e sottoscrive il documento dell'associazione Giuristi per la Vita, che contesta duramente la nomina di Emma Bonino a ministro degli Esteri.

    • EDITORIALE

    Ci provavano anche nel 1930

    Nuove forme di convivenza a cui si attribuiscono tutti i diritti del matrimonio e che vengono presentate come conquiste della cultura moderna. Potrà stupire ma è quello di cui parla l'enciclica Casti Connubii nel 1930, con un giudizio che è sempre attuale e che tanti nostri ecclesiastici farebbero bene a rileggere.

    • EDITORIALE

    Ci dite per favore quali diritti sono negati?

    Matrimonio no, ma sì al riconoscimento delle unioni omosex. Dopo vari vescovi e il quotidiano Avvenire, pure il portavoce della Sala Stampa Vaticana ripete la formula. Che è ideologica e non trova riscontro nella realtà. E fa il gioco dei nemici della Chiesa.

    • EDITORIALE

    Chi ci ha imposto Emma?

    I radicali non sono neanche entrati in Parlamento, lei è un vecchio politico della Prima Repubblica, non ha competenze specifiche in politica internazionale. E allora chi ha voluto resuscitare i radicali? E da dove nascono tutti i sostegni inaspettati per questo gruppo? 

    • EDITORIALE

    Più dello spread contano le culle vuote

    Inutile dare la colpa ai mercati. In venti anni la popolazione di età tra i 20 e i 24 anni si è ridotta di un terzo: è questo il fattore più grave alla base della crisi che viviamo, ed è anche il più dimenticato. E gli stessi giovani sono le prime vittime.

    • SANTA MARIA IN SABATO

    Quel senso del sacro

    L'importanza della devozione mariana all'ombra di due famosi santuari: quello dedicato alla Beata Vergine delle Lacrime di Treviglio e quello della Madonna di Caravaggio. Un'atmosfera di sacralità che sollecita lo spirito a sollevarsi senza escludere il corpo.

    • EDITORIALE

    Legge 40, come si fa una guerra

    Per la terza volta in un mese un tribunale rimanda alla Corte Costituzionale l'articolo 4 della Legge 40 che vieta l'eterologa. Un copione già scritto ma che rivela una strategia: i radicali mettono in conto di perdere molte battaglie per riuscire a vincere quella definitiva.

    • EDITORIALE

    Non sarà un governo del popolo

    Per il bene del Paese ci si augura che il suo tentativo riesca, ma bisogna essere consapevoli che Enrico Letta - ex sinistra DC migrato verso il PCI - è punto di riferimento di circoli elitari, laici progressisti, che non promuovono nulla di ciò che sta a cuore ai cattolici.

    • EDITORIALE

    Adozioni gay, la Francia ci precede

    Approvati ieri in Francia matrimonio e adozioni da parte delle coppie omosessuali. Un evento preparato da una sapiente regia che ha spostato il consenso del pubblico. Ma nulla può cancellare la realtà di una decisione immorale e giuridicamente discutibile.