• IL RICORDO

    Ciao Rosanna

    Gli ultimi giorni di vita terrena di Rosanna Brichetti Messori sono stati un testamento della misericordia di Dio. Lei stessa, poco prima della Settimana Santa, ha confidato a degli amici di aver rivissuto visivamente e nella propria carne la Passione di Cristo. Con il marito Vittorio ha fatto tanto per divulgare la mariofania di Rosa Mistica. Al cuore di ogni sua preoccupazione: la Chiesa.

    • ARGENTINA

    L'avvocato di Zanchetta ora indaga sui testimoni. Intimidazione?

    Javier Belda Iniesta era il delegato della Santa Sede a difesa del vescovo Zanchetta, condannato per abusi. Ora, da legale, il presule spagnolo passa al ruolo da inquirente e indaga i preti della diocesi che hanno testimoniato contro Zanchetta. 

    • A ROMA

    La lettera di Wojtyła sull’amico seminarista ucciso dai nazisti

    Una nuova preziosa reliquia è custodita da alcuni giorni nella basilica romana di San Bartolomeo all’Isola, santuario dei “Nuovi Martiri” del XX secolo: si tratta della lettera autografa di Karol Wojtyła ai familiari di Szczęsny Zachuta, suo compagno negli anni del seminario clandestino di Cracovia. Zachuta, che aiutava gli ebrei, fu catturato e infine fucilato dai nazisti.

    • IL CASO

    Belgio, riaffiora lo scandalo abusi: il cardinale eletto rinuncia

    Papa Francesco ha accettato la rinuncia al cardinalato di mons. Lucas Van Looy, che avrebbe dovuto ricevere la porpora nel concistoro di agosto. Fatali al vescovo emerito di Gand le accuse, da parte del Werkgroep Mensenrechten in de Kerk, di non aver fatto abbastanza a suo tempo per fermare due religiosi responsabili di violenze su minori. Imbarazzo nella Chiesa belga.

    • BOLOGNA

    Benedizione coppia gay, le bugie del cardinale Zuppi

    Un comunicato dell'arcidiocesi di Bologna nega che la messa a Budrio dell'11 giugno fosse per benedire una coppia gay, ma le testimonianze dicono il contrario. E la Bussola rivela anche il contenuto della partecipazione via Whatsapp inviata da uno degli "sposi". Il documento della diocesi mistifica inoltre un documento di Ratzinger del 1986 per poter dimostrare di essere in sintonia: ma quel documento diceva esattamente il contrario, è in realtà una condanna netta della pastorale del cardinale Zuppi.
    VIDEO: Caro cardinale Zuppi....
    - Pastorale familiare contro pastorale sociale, di Stefano Fontana

    English Español
    • IL CASO BUDRIO

    La pastorale familiare contro la pastorale sociale

    Accade che la pastorale familiare proponga percorsi di costruzione della famiglia cristiana e contemporaneamente collabori con chi vuole costruire una società anti-familiare o post-familiare. Riflessioni sul caso Budrio. 

    • LA DIOCESI CONFERMA

    Anche a Milano torna la Comunione sulla lingua

    Oltre al decadimento dell’obbligo della mascherina in chiesa, nell’Arcidiocesi di Milano è di nuovo consentita, dal 16 giugno, la Comunione sulla lingua. La conferma alla Bussola dell’Avvocatura diocesana: «Il Protocollo in vigore non prevede il divieto di ricevere la Comunione sulla lingua che dunque è possibile». Una buona notizia, da accompagnarsi con catechesi a tema.

    • SANTI GIOVANI

    Da san Luigi al beato Carlo, quando il “sì” è eterno

    Oggi la Chiesa festeggia san Luigi Gonzaga, che ha vissuto solo 23 anni ma ha portato molto frutto. Un vero imitatore di Cristo, come una schiera enorme di bambini e giovani dei nostri giorni, dal venerabile Nicola D’Onofrio alla beata Sandra Sabattini, dalla piccola Laura Degan al beato Carlo Acutis. Storie che illuminano il mondo e ispirano ad abbandonarsi tra le braccia di Dio.

    • LA LEZIONE DI EYMARD

    Amare l'Eucaristia, la sola via per il risveglio dell’Europa

    In vista della celebrazione del Corpus Domini riscopriamo l’insegnamento di san Pietro Giuliano Eymard, fondatore della Congregazione del Santissimo Sacramento. Di fronte ai mali dell’Europa e alla perdita della fede tra gli stessi cattolici, il grande santo francese indicava un solo rimedio: “L’Eucaristia, l’amore a Gesù eucaristico”.

    • ANTI-DOTTRINA

    Uno tsunami Lgbt sta travolgendo la Chiesa

    Francescani tedeschi che eleggono un superiore dichiaratamente gay; il vescovo di Coira, in Svizzera, che obbliga tutti coloro che lavorano per la diocesi a firmare un documento "arcobaleno"; e padre James Martin che, nel mese di giugno, vede complementari il Sacro Cuore di Gesù con i Gay Pride. L'ondata Lgbt appare inarrestabile, mentre da Roma prosegue il silenzio.

    • BENEDIZIONE OMO A BOLOGNA

    Non si ringrazia il peccato, così si portano i gay alla perdizione

    A che gioco giocano la diocesi di Bologna e il suo vescovo? E' inutile dire che quella di Budrio fosse “solo” una Messa di ringraziamento. Ringraziamento di che? La Chiesa che «non benedice né può benedire il peccato» può invece offrire a Dio il Sacrificio di ringraziamento per il peccato? E’ qui che emerge tutta l’ipocrisia farisaica di certi pastori, che, anziché richiamare le pecore, le conducono orgogliosamente sulla via della perdizione. 

    • LA TRADIZIONE

    Infiorate del Corpus Domini. Creazione sublime di Dio

    L’antica tradizione delle cosiddette “Infiorate del Corpus Domini” non può che ricordare questi accenti: eccolo, il Corpo di Cristo camminare in mezzo ai fiori, e noi - spettatori e partecipi di ciò - avvertiamo il Suo profumo.