• IL MOTU PROPRIO

    Messa antica, sorpresi pure i progressisti. Müller denuncia

    Continuano le reazioni, pro e contro, dei vescovi al Traditionis custodes. Negli Usa la durezza delle norme sulla Messa antica ha sorpreso perfino Gregory e O’Malley. In Francia la Conferenza episcopale esprime stima ai fedeli che partecipano al Vetus Ordo. E Müller critica le contraddizioni di Francesco, blando con il Cammino sinodale tedesco, mentre «qui colpisce duramente le pecore».

    • LA STORIA

    1943, quando Pio XII abbracciò Roma

    Uno dei gesti più emblematici di Papa Pio XII è quello con le sue braccia allargate, quasi per abbracciare tutti coloro che giungevano presso di lui. Il potefice, per il quarto anniversario dell'inizio della guerra, ricordò anche il suo ammonimento a chi si era lanciato nell'impresa con leggerezza irresponsabile, causando anni di rovine. 

    • REDEMPTORIS CUSTOS/8

    L’Eucaristia e san Giuseppe, modello dei sacerdoti

    Nel trattare il Corpo e Sangue di Gesù realmente presente nelle specie eucaristiche, il sacerdote deve imitare i sentimenti di pietà e adorazione che san Giuseppe ebbe nel nutrire e allevare il Figlio divino nei Suoi lunghi anni di vita nascosta. E l’esempio dello sposo verginale di Maria ricorda anche la castità perfetta quale dimensione ontologica del sacerdozio.

    English Español
    • TRADITIONIS CUSTODES

    Non solo la Messa antica, viene cancellato Benedetto XVI

    Con il Motu proprio che fa fuori il vetus ordo, papa Francesco cancella lo sforzo di Benedetto XVI di costruire lo sviluppo della Chiesa nella continuità con la Tradizione, di evitare che il Concilio Vaticano II venisse inteso come una rottura.

    English Español
    • MOTU PROPRIO

    Il Papa decreta la condanna a morte della Messa antica

    Con il Motu Proprio Traditionis Custodes, pubblicato ieri, papa Francesco demolisce quanto Benedetto XVI aveva voluto con il Motu Proprio Summorum Pontificum, che riconosceva la legittimità e la bellezza della forma liturgica "antica". Ora quanti frequentano la Messa antica sono disprezzati, ridotti in un ghetto, tollerati a mala pena, impediti di crescere.
    - COSÌ VIENE CANCELLATO BENEDETTO XVI, di Stefano Fontana

    • Spiritualità giuseppina

    I carismi di san Giuseppe e i tanti ordini in suo onore

    Tra i tanti ordini religiosi nati in Italia che si ispirano allo sposo di Maria ci sono gli Oblati di San Giuseppe, che coniugano una profonda vita contemplativa e carità operosa; i Giuseppini del Murialdo, dediti in particolare alla formazione dei giovani; le Figlie di San Giuseppe di Rivalba, nel cui carisma c’è la speciale cura verso Gesù Sacramentato.

    • A TRASTEVERE

    La Madonna de’ Noantri, storia di una festa che affascina

    Tradizione popolare, storia, fede, arte: tutto ciò converge nella statua della “Madonna Fiumarola”, ritrovata alla foce del Tevere nel 1535. In suo onore i trasteverini celebrano dagli anni Venti del XX secolo una festa speciale, detta “de’ Noantri” (di noialtri), con una solenne processione il sabato successivo alla Madonna del Carmelo, che richiama i romani da altri quartieri: uniti da un’identità comune, sotto il manto di Maria.

    • MADONNA DEL CARMINE

    Maria, il fiore del Carmelo e “armatura dei combattenti”

    L’inno Flos Carmeli, parte dello straordinario (e oggi trascurato) patrimonio liturgico-musicale della Chiesa, presenta concetti espressi in modo virile, nell’ottica del combattimento spirituale in cui Maria viene invocata come “forte armatura” dei suoi figli. La grande spiritualità carmelitana ci insegna infatti che la vita terrena è lotta, come scalare la sacra montagna descritta nella Bibbia e ricca di significati simbolici.
    - LA FESTA DELLA MADONNA DE’ NOANTRI, di Antonio Tarallo

    • RADICI CRISTIANE

    L’Europa e san Benedetto spiegati da Wojtyla

    Nella lettera apostolica Sanctorum Altrix, pubblicata per il XV centenario della nascita di san Benedetto, Giovanni Paolo II ricordava il profondo connubio tra l’opera del santo da Norcia e la civiltà europea. E partendo dal significato di essere uomo, dai suoi bisogni, il Papa polacco spiegava un principio che dovrebbe far riflettere i governanti di oggi.

    • OMOSESSUALITà

    Ddl Zan, la Chiesa italiana rinuncia alla verità

    In due interviste parallele il cardinale Bassetti, presidente dei vescovi italiani, e l'arcivescovo Paglia (rispettivamente a Repubblica e Stampa) si schierano per la modifica - e non l'affossamento - del Ddl Zan sull'omo-transfobia. Una posizione incomprensibile e non condivisibile, di cui non viene data alcuna ragione che non sia opportunismo politico. E parlano di dialogo con tutti, ma mai si sono posti il problema di ascoltare chi nella Chiesa - come noi e molti altri - sostiene che il ddl sia da rifiutare in blocco.
    - I DOCENTI: «NON APPROVATE LA ZAN» di Lettera 150 

    • LA STORIA

    Il Crocifisso di santa Veronica Giuliani

    Nel diario di Veronica Giuliani, santa ricca di doni mistici, si legge di quando il Crocifisso nella sua stanzetta le parlò e schiodò un braccio per avvicinarla al Sacro Costato. Ricevette le stimmate, che furono riconosciute dall’Inquisizione. Una donna che parla al mondo di oggi, dimentico che la salvezza viene dalla Croce.

    • CORSI E RICORSI

    Francesco, escluso il tumore. La salute dei papi, un "filone" di cronaca

    Esclusa la presenza di masse tumorali dopo la biopsia al colon effettuata sul Papa. Perché da sempre la salute del Papa è un genere giornalisto-narrativo di grande interesse. Il medico "spione" sotto Pio XII e il tumore allo stomaco di Giovanni XXIII fino a San Giovanni Paolo II, habitué del Gemelli che ribattezzò "Vaticano 3" e dove fu ricoverato spesso dopo l'attentato. Il pacemaker con cui tuttora Benedetto XVI convive.