• Ricca di virtù

    Maria Goretti, una santità testimoniata dai fatti

    In una riedizione di un suo libro Giordano Bruno Guerri ha rilanciato la sua vecchia polemica su santa Maria Goretti in cui sostiene che la Chiesa la proclamò santa pur senza credere alla sua santità. In realtà era una giovane ricca di fede e virtù, che perdonò in piena coscienza il suo omicida, poi convertitosi. E i Papi, da Pio XII a san Giovanni Paolo II, da Benedetto XVI a Francesco, lo hanno sempre insegnato.

    • VATICANO

    Becciu a giudizio: accuse pesanti ma lui si proclama vittima

    Peculato, abuso d'ufficio e subornazione: questi i capi d'accusa con cui il cardinale Becciu è stato rinviato a giudizio sia per il noto investimento immobiliare a Londra sia per i soldi versati alla società di Cecilia Marogna. È la prima volta che un cardinale è giudicato da laici.

    • IL PAPA

    «Non lasciate il Libano in balia di chi è senza scrupoli»

    «Questo caro Paese, tesoro di civiltà e di spiritualità non può essere lasciato in balia della sorte o di chi persegue senza scrupoli i propri interessi». L'appello di Papa Francesco nel corso della Preghiera Ecumenica per il Libano dove quasi l’80% delle famiglie non ha soldi sufficienti per acquistare beni alimentari e il 30% dei minori non riesce a procurarsi un pasto.

    • NEL CARISMA DI S. GIUSEPPE

    La spiritualità giuseppina del venerabile Prinetti

    Il fondatore delle Figlie di San Giuseppe di Genoni, padre Felice Prinetti, esortava le sue religiose a dedicarsi ai servizi più umili, ad avere il glorioso patriarca quale modello di riferimento per la vita interiore e nel «servire Gesù e Maria». Oggi l’istituto è diffuso in quattro continenti, dove opera in ospedali, asili, scuole, collegi, case di riposo.

    • INCONTRO CON IL PAPA

    Preghiera per il Libano, oggi i capi religiosi in Vaticano

    Si svolgerà oggi la Giornata di riflessione e di preghiera per il Libano voluta da Papa Francesco, che questa mattina incontrerà a Santa Marta i principali responsabili delle comunità cristiane libanesi. Poi la preghiera a San Pietro e quindi tre sessioni di consultazioni per cercare di far fronte alla grave situazione del Paese dei Cedri.

    • IL MOTTETTO

    Tu es Petrus, quando la musica esprime la fede

    Durante il viaggio apostolico del 2010 nel Regno Unito, Benedetto XVI poté ascoltare una nuova versione del mottetto Tu es Petrus. Una versione grandiosa che dà l’idea della responsabilità enorme di ogni successore di Pietro. In Italia si è persa questa consapevolezza e il clericalismo impera anche in campo musicale, con canzonette che non danno gloria a Dio né edificano i fedeli.

    • CAOS CHIESA TEDESCA

    «Dimettiamoci»: ricatto dei vescovi all'anti-scisma Woelki

    Clamorosa indiscrezione del Bild: i vescovi tedeschi stanno valutando di dimettersi in blocco in segno di protesta per la gestione dello scandalo abusi da parte dell'arcivescovo di Colonia Woelki. La difesa di Müller che denuncia la strumentalizzazione di casi del passato, su cui Woelki è già uscito pulito, per screditare il vescovo «critico dell'unilateralità del Cammino Sinodale». Gli abusi sono una scusa: il vero obiettivo sarebbe quello di togliere di mezzo il principale nemico interno e blindare quel Cammino Sinodale che sta creando più di un grattacapo a Roma. 

    • Suor Emmanuel

    “La Madonna vincerà con un piccolo resto”

    Tanti giovani vanno a Medjugorje «perché sentono la presenza della Madre» e perché «si parla del Cielo, di verità, luce e speranza». La Madonna ci dice di non aver paura perché lei sa tutto, «conosce il piano di Satana, conosce il piano di Dio, conosce i nostri pensieri» e sta preparando la vittoria «quando Lei schiaccia la testa del serpente». Ma ha bisogno di noi. «Più preghiamo, più digiuniamo, più siamo fedeli a tutto quello che ha detto Lei, più affrettiamo questa vittoria», che passerà attraverso sofferenze perché il mondo deve essere purificato. Suor Emmanuel Maillard parla con Riccardo Cascioli ai Venerdì della Bussola da Medjugorje, per il 40° anniversario dell’inizio delle apparizioni della Regina della Pace.

    SUOR EMMANUEL: "MARIA HA BISOGNO DI TE!" (Intervista completa)

    - MARIA PREPARA IL TRIONFO E C'È GIÀ CHI LO VIVE, di suor Emmanuel Maillard

    • LIVORNO

    Nozze in casa, questione di soldi? C'è dell'altro

    Un documento del vescovo di Livorno dà il via libera ai matrimoni in casa per rimuovere non meglio precisati «impedimenti di tipo culturale e morale» o «di natura morale e sociale». Poi adduce improbabili costi per la chiesa. Una vaghezza che darà il via alla nuova moda del “marriage at home”. Con il rischio di svilire sempre più il Sacramento.

    • I PROFESSI DA TOMASI

    Smom, no alla Ong: il Papa vuole resti ordine di religiosi

    Le giornate romane dei professi dell'Ordine di Malta con il cardinale Silvano Maria Tomasi sono state proficue per una rassicurazione importante e per mettere la corrente tedesca del cancelliere Boeselager ai margini: Papa Francesco non vuole che lo Smom si laicizzi e diventi una sorta di Ong. Sfrattare i religiosi dal governo dell’Ordine, invece, significherebbe recidere quel legame speciale esistente con la Santa Sede visto che i professi sono sottoposti alle norme del diritto canonico. 

    • 40 ANNI FA

    «Io, primo giornalista italiano ad arrivare a Medjugorje»

    Le prime notizie di eventi straordinari in un piccolo villaggio dell’Erzegovina sconosciuto anche alle mappe, le reazioni del regime comunista, l’arresto del parroco, la testimonianza di un lampo di luce che solcava il cielo. Pubblichiamo alcuni estratti del capitolo dedicato a Medjugorje del libro “Verità e beffe del secolo passato” (Marcianum Press), autobiografia del nostro collaboratore Graziano Motta. All’epoca, Motta era corrispondente dell’Ansa da Belgrado ed è stato il primo giornalista italiano a raccontare degli eventi di Medjugorje.

    English Español
    • LA LETTERA

    Così grazie a Medjugorje ho scoperto la Messa antica

    Il mio spirito era quindi pronto, e quando conobbi la Messa antica grazie al Summorum Pontificum fu amore a prima vista. Avevo finalmente trovato ciò per cui la Madonna mi aveva preparato per trent’anni a Medjugorje!