• LA PROCLAMAZIONE

    Giovanni Paolo I beato. E Francesco “risponde” a Delpini

    Ieri la beatificazione in Piazza San Pietro di Giovanni Paolo I. Nell’omelia, Bergoglio ha elogiato la figura di Luciani e alcune sue parole possono essere interpretate come una risposta al clamoroso discorso di mons. Delpini sulla porpora al vescovo di Como.

    • IL BRACCIO DI FERRO

    Smom, il Papa decapita l'ala tedesca: vincono i "religiosi"

    La saga dell'Ordine di Malta è arrivata all'epilogo. Francesco ha disposto la revoca delle Alte Cariche, lo scioglimento dell'attuale Sovrano Consiglio e la costituzione di un Sovrano Consiglio provvisorio. Destituito von Boeselager, l'uomo forte dell'ala tedesca. Importanti riforme in senso della conservaizone del carisma religioso dell'ordine giovannita. 

    • LA POLEMICA

    Delpini e la porpora, il problema di Milano è ben altro

    Mentre tiene ancora banco la polemica sulle parole pronunciate dall'arcivescovo di Milano davanti al neo-cardinale e vescovo di Como e rivolte anche al Papa, sarebbe auspicabile che la preoccupazione di monsignor Delpini si volgesse a far sì che l'arcidiocesi di Milano non sia complice in scelte pastorali che portano disorientamento tra i fedeli.
    - VIDEO: IL MAL DI PANCIA DI DELPINI. E IL NOSTRO
    - COMUNIONE SULLA LINGUA A MILANO, ORA È VIETATO NEGARLA, di Ermes Dovico

    • DOMANI BEATO

    Luciani e la vera musica… di riconciliarsi con Dio

    Uomo umile e pastore dedito al suo popolo, Albino Luciani si curava dei piccoli e dei bisognosi, nella catechesi e nella predicazione. Sulle innovazioni musicali abbracciava un certo ottimismo conciliare, ma non mancava di sottolineare la bellezza dell’organo. E in una delle sue piacevolissime lettere fittizie spiegava La musica della riconciliazione...

    • LA NOTA DELLA CURIA

    Comunione sulla lingua, Delpini riprende chi la nega

    L’Avvocatura dell’Arcidiocesi di Milano chiarisce in una nota pubblica che «non è possibile escludere dalla Comunione Eucaristica i fedeli che non abbiano la mascherina e/o vogliano ricevere la Comunione sulla lingua». Si esplicita così finalmente la possibilità già reintrodotta dal 16 giugno, ma che ha incontrato le resistenze di non pochi sacerdoti. Sia in terra ambrosiana che in altre diocesi.

    • INTERVISTA / GIOVANNI LUCIANI

    «Mio zio Albino, il Papa che si sentiva “il postino di Dio”»

    Alla vigilia della beatificazione in San Pietro, la Bussola ha raccolto la testimonianza del figlio del fratello di papa Giovanni Paolo I: «Era una persona che viveva tra cielo e terra, desideroso di evangelizzare, di comunicare a tutti Cristo. Per questo metteva al primo posto l’insegnamento del Catechismo, credeva fosse la base della fede». «La sua vita ci insegna che è possibile vivere da cristiani anche nelle circostanze più difficili».
    - LUCIANI E LA VERA MUSICA, di Massimo Scapin

    English Español
    • ANNIVERSARIO

    4 secoli di "Propaganda Fide" visti dalla Cina

    La diffusione della fede come primo dovere del ministero pastorale: era l’esigenza avvertita da papa Gregorio XV quattro secoli fa, istituendo la Congregazione dedicata alla missione. Un recente simposio sulla Cina offre uno spaccato dell’attività di questo “ministero missionario” operante attraverso persecuzioni e controversie perché i popoli giungessero alla conoscenza dell’unico vero Dio.

    • VATICANO

    Il Concistoro si conclude senza troppe sorprese

    Il Concistoro si è concluso ieri. Una due-giorni senza sorprese, in un clima disteso, dopo quello di sette anni fa sulla famiglia che invece era stato burrascoso. Il Papa ha messo in guardia i cardinali sulla mondanità. Intanto l'Ucraina, dopo la tensione diplomatica, si accontenta di una lettera di precisazioni, che però è senza firma. 

    • VATICANO

    Concistoro, c'è anche Becciu all'incontro dei cardinali

    Dopo sette anni, i cardinali si riuniscono di nuovo. La due giorni in Vaticano vale molto per il futuro della Chiesa perché dà l'occasione al Sacro Collegio di riunirsi, conoscersi e capire le rispettive posizioni sul funzionamento della complessa macchina curiale. Duecento le presenze, fra cui il riabilitato cardinal Becciu. 

    • SACRO COLLEGIO

    Due giorni cardinalizia tra i rumors sul conclave

    Inizia, a sette anni dalla precedente, la riunione dei cardinali quasi al completo sulla recente ridefinizione della Curia, già entrata in vigore. E forse sulla successione a papa Francesco, stando a crescenti voci mediatiche. Bocche cucite tra gli elettori del futuro Papa, molti dei quali hanno per la prima volta l’occasione di incontrarsi.

    • POSSIBILI SORPRESE

    La questione del papa emerito sullo sfondo del concistoro

    I venti nuovi porporati riceveranno la berretta in un clima di pre-conclave, secondo le speculazioni della stampa estera. L’imminenza della visita papale a L’Aquila, dove è sepolto Celestino V alimenta le ipotesi su una definizione canonica dello status del pontefice dimissionario e di una possibile riforma delle norme per l’elezione del successore.

    • LA RELIQUIA

    Il collare di San Vicinio, segno della luce che vince le tenebre

    A Sarsina, nel Cesenate, ogni 28 agosto si celebra il santo vescovo a cui il demonio stesso ammise di dover cedere. Ai pellegrini viene imposto il collare che il santo usava fare penitenza in segno di devozione e liberazione. Tradizione, storia e leggende legate al culto di san Vicinio, nel corso dei secoli, testimoniano che il maligno non prevarrà.