• ARTE SACRA

    La Fabbrica di San Pietro, un “libro vivo” di arte e fede

    Un immenso laboratorio che per secoli ha intrecciato i nomi dei pontefici susseguitisi nella vita della Reverenda Fabrica e degli artisti che vi hanno operato. Una storia che raggiunge il culmine, anche visivo, con la cupola michelangiolesca, simbolo della Chiesa di Cristo e del suo Vicario in terra.

    • ARTE SACRA

    Cracovia: una mostra dedicata a Gesù misericordioso

    Nella città di San Giovanni Paolo II e di suor Faustina una mostra invita gli artisti a confrontarsi con l'immagine che ha diffuso nel mondo la devozione alla Divina Misericordia, per rilanciare l'alleanza tra arte e fede.

    • L’INSEGNAMENTO

    San Carlo e l’attenzione per l’arte sacra

    San Carlo Borromeo sapeva bene che l’arte e la musica sacra non sono elementi neutri ma possono innalzare i cuori e le menti a Dio. Scrisse anche un testo che dà importanti direttive in tema di architettura e suppellettili sacre, dal pavimento delle chiese al Tabernacolo.

    • EX VOTO

    Una donna bavarese chiede una grazia costruendo una chiesa

    Una graziosa cappella dà forma visibile e concreta alla preghiera di una donna bavarese per la guarigione di suo figlio. Rosa Mühlberg vi ha dedicato gli ultimi tre anni, realizzando l’opera con le proprie mani e le proprie risorse. Ed è più bella di tante moderne cattedrali. Il risultato dimostra che l’autentico sensus fidei ispira anche la vera bellezza.

    • LA VITA DI GESÙ NELL’ARTE / 31

    L'Ascensione di Cristo e l'abate buongustaio

    I Vangeli ne parlano poco ma l’Ascensione, culmine della vita terrena di Cristo, è un tema ricorrente nell’arte. In Oriente e Occidente l'iconografia ha evidenziato ora la divinità, ora l'umanità. Un esempio di raffigurazione improntata al realismo si trova nel Sacramentario di Winchester, opera dell’abate Germanus, “inventore” di un antenato del sandwich.

    - LA RICETTA: PANE FARCITO ALLA WINCHESTER

    • SEGNALI INCORAGGIANTI

    Bosnia, musulmano paga la costruzione di una chiesa cattolica

    Succede a Vesela Straža, in Bosnia centrale: alcuni anni fa, facendo lavori di scavo sul proprio terreno, un musulmano ha riportato alla luce i resti di una chiesa del XII secolo e alcuni scheletri umani. la chiesa è stata donata all'arcidiocesi di Vrhbosna, ma lo stesso musulmano ha proposto di costruirvi a fianco una nuova chiesa, consacrata lo scorso 2 agosto, che egli ha finanziato.

    • LA MOSTRA

    Volti nel Volto: l’arte a confronto con la Sindone

    A Torino, città della Sindone, una mostra/workshop all’Accademia Albertina guida il visitatore alla scoperta del Volto di Cristo. L’iniziativa, in collaborazione con la Fondazione Carlo Acutis, ripercorre arte e iconografia in dialogo con il Sacro Lino.

    • La vita di Gesù nell’arte / 29

    La Cena di Emmaus nella tela di Piazzetta

    L’episodio evangelico, narrato da Luca, della cena di Gesù con i discepoli di Emmaus è stato dipinto da vari artisti. Tra loro Giambattista Piazzetta, il cui quadro ha la particolarità di un bel mazzo di asparagi bianchi sul tavolo.
    - LA RICETTA

    • MADRID

    Una cappella molto contemporanea e poco sacra

    Nella cattedrale dell’Almudena sarà allestita una cappella penitenziale dedicata a San Giovanni Paolo II. Come tanti altri esempi attuali, la simbologia del progetto va spiegata, mentre la bellezza scaturita dalla fede nel corso dei secoli parla da sé. Succede ogni volta che il contemporaneo prevale sull’eterno.

    • LA VITA DI GESÙ NELL'ARTE / 28

    Quella Resurrezione anonima preludio del Rinascimento

    Vale la pena di occuparci di un’opera bellissima, ma il cui autore rimane ignoto: si tratta della Resurrezione presente nella Rocca di Vignola. L’autore di questo bellissimo affresco è sconosciuto, perciò è definito “il Maestro di Vignola”. Lo stile è un'interpretazione emiliana del Gotico internazionale ed è senz'altro una testimonianza importante per l'arte estense del primo Quattrocento.
    - LA RICETTA 

    • L’ANNIVERSARIO

    Raffaello Sanzio, modello dell’artista cristiano

    Oggi ricorre il cinquecentenario della morte di Raffaello Sanzio (1483-1520), fra gli artisti eccelsi che hanno goduto nei secoli del patrocinio della Chiesa. Dallo “Sposalizio della Vergine” agli affreschi nelle Stanze Vaticane, il pittore di Urbino è stato autore di autentici capolavori di arte sacra. Unendo alla straordinaria tecnica pittorica «una fede matura, una ricerca costante», come spiega Rodolfo Papa alla Nuova BQ, «per benedire l’arte sua».

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Il Crocefisso di San Marcello, la fede che genera bellezza

    Molto venerato, il Crocefisso di San Marcello è ritenuto miracoloso per i fatti legati alla peste del 1522, quando Roma venne liberata dall’epidemia dopo giorni di partecipata processione. A riprova che l’arte sacra è funzionale alla preghiera, e frutto di fede vissuta. Come abbiamo visto il 27 marzo a San Pietro, quando Papa Francesco ha pregato sotto una pioggia battente affidando l’umanità intera a Colui che sta su quella Croce.