• TRAFFICO DI ESSERI UMANI

    Fuggire dal Vietnam per morire nel Regno Unito

    La tragedia dei 39 migranti vietnamiti trovati morti soffocati lo scorso 23 ottobre in un camion frigo nella contea dell'Essex, in Inghilterra, ha alzato il velo sulla realtà del traffico umano dal Vietnam al Regno Unito. Un paradosso, visto che il Vietnam è considerato un paese economicamente in forte crescita: «Ma la ricchezza va solo ai membri del Partito Comunista e ai loro amici, la gente è povera e senza libertà, ecco perché scappano».
    - ENGLISH VERSION

    • USA VS CINA

    Trump, l'unico coraggioso a sostenere Hong Kong

    Benché gli osservatori, come quelli di  Foreign Policy fossero già pronti a parlare di "tradimento di Hong Kong" da parte di Trump, il presidente americano ha firmato l’Hong Kong Human Rights and Democracy Act che chiede garanzie di autonomia e libertà per l'ex colonia britannica. E' l'unico leader mondiale che si schiera apertamente.

    • INTERVISTA A IAN SCOTT

    Un Paese due sistemi? Così saltò l'equilibrio a Hong Kong

    Molto di quello che sta accadendo in Hong Kong, è il risultato di una comprensione diversa di ciò che regola i rapporti fra l’ex colonia britannica e la Cina, ‘un paese, due sistemi’. Ne abbiamo parlato con il professor Ian Scott, della City University di Hong Kong, analista politico.
    - TRUMP, UNICO A TENERE TESTA A PECHINO di Marco Respinti

    • REGNO UNITO

    Corbyn, scandalo antisemita e sinistri silenzi

    L'antisemitismo sta crescendo in tutta Europa. Però si parla poco del clamoroso caso del leader laburista britannico Jeremy Corbyn. Fa parte della famiglia dei Socialisti europei ed è talmente esplicitamente antisemita da provocare la prima reazione pubblica del Rabbino capo inglese Ephraim Mirvis.

    • IL DISSIDENTE

    Joshua Wong: Hong Kong è un esperimento, l'Italia stia attenta alla Cina

    Joshua Wong, attivista di Hong Kong, non è potuto venire in Italia. L'Alta Corte gli ha impedito di uscire dalla città. La sua testimonianza, in collegamento video, a Milano, non è solo la descrizione di una rivoluzione priva di leader, ma è anche un monito per l'Italia: attenti a non essere troppo dipendenti economicamente dalla Cina.

    • CRISI DELLA SINISTRA

    Socialisti battuti, nel Nuovo Mondo e nel Vecchio

    La sinistra perde l'Uruguay, il suo "paese ateo e dei balocchi". Contesta il voto, ma è difficile che vinca nel riconteggio. Anche in Romania vince di nuovo Iohannis (centrodestra). Dove va al governo, in compenso, il nuovo Socialismo getta la maschera con programmi fondati sulla cultura della morte, dall'aborto all'eutanasia. 

    • ELEZIONI LOCALI

    Hong Kong, la maggioranza vota contro Pechino

    Hong Kong, la preghiera del cardinal Zen, per la solennità di Cristo Re, invitava al voto tutti i cittadini. Preghiera esaudita: l'affluenza è un record storico per eleggere 18 consigli distrettuali. I pro-democratici hanno conquistato una maggioranza assoluta. Avranno poco peso politico, ma il segnale lanciato a Pechino è molto chiaro.

    • IL DOCUMENTO

    Iran e Fratelli Musulmani, il patto scellerato in Turchia

    Un documento del Ministero dell'intelligence iraniano, trapelato alla stampa, rivela il legame solido fra il regime rivoluzionario sciita e la Fratellanza Musulmana, movimento fondamentalista sunnita, un incontro avvenuto in Turchia. Teoricamente dovrebbero essere nemici, ma hanno nemici in comune: Israele e Arabia Saudita.

    • OGGI LE ELEZIONI

    Il "tempo sospeso" di Hong Kong

    Oggi Hong Kong va al voto per le elezioni locali in un clima surreale, in attesa che qualcosa accada. Il voto è inevitabilmente una sorta di referendum su Pechino, ma la preoccupazione riguarda la soluzione dello scontro tra i giovani che in queste settimane hanno manifestato e il regime.

    • ISRAELE E I TERRITORI

    Serve un'operazione verità per la pace in Medio Oriente

    Nel Medio Oriente i nodi vengono al pettine. Gli Usa hanno annunciato che non considerano più illegali gli insediamenti ebraici in Cisgiordania. Invece che condannare a priori, occorre riflettere sul perché quei territori siano in mani israeliane. E sul fatto che nessun paese ha mai restituito terre conquistate in una guerra vinta.

    • CRISI DIPLOMATICA

    Hong Kong, torture cinesi dietro una facciata pulita

    Dietro ad una facciata di professionalità della polizia di Hong Kong, si cela una realtà terribile. Un funzionario del consolato britannico, rapito dai servizi segreti cinesi, ha rivelato che molti dei manifestanti vengono deportati in Cina dove vengono torturati. Negli Usa approvata una nuova legge in difesa dei diritti umani a Hong Kong

    • RAPPORTO SUL 2018

    Terrorismo, meno vittime ma in sempre più Stati

    Il numero delle vittime del terrorismo su scala mondiale è calato del 15,2% nel 2018 rispetto all’anno precedente anche se il fenomeno terroristico continua ad espandersi interessando un numero via via crescente di Stati. Lo rileva il Global Terrorism Index 2019.