• MEDITERRANEO

    I pescatori italiani sempre in pericolo nel caos della Libia

    Una fregata della Marina Militare ha salvato 7 pescherecci di Mazara del Vallo da un possibile sequestro nel golfo della Sirte. Sarebbero finiti come quelli sequestrati a settembre e liberati solo a dicembre, dopo 107 giorni di dura prigionia. Il tutto avviene mentre il governo di unità nazionale libico perde colpi. E la guerra cova sotto le ceneri.

    - LA TURCHIA IN LIBIA: «QUI SIAMO E QUI RESTEREMO», di Souad Sbai

    • MINACCIA AI CONFINI

    Turchia in Libia: «Qui siamo e qui resteremo»

    La visita in Libia del ministro degli Esteri turco è servita a consolidare la presenza militare di Ankara, malgrado la contrarietà del nuovo governo libico. Brutti segnali per l'Europa, Italia in testa, ma ormai il neocolonialismo ottomano in Libia è un dato di fatto.

    • IMMIGRAZIONE

    Biden confonde volutamente i rifugiati con gli emigranti

    Biden ha alzato a 62.500 il numero di rifugiati che possono essere accolti dagli Usa in un anno. Dal 2022 questo numero sarà raddoppiato, fino a 125mila. Ma i rifugiati non hanno nulla a che vedere con il problema vero, quello dei richiedenti asilo sul confine meridionale. Che sta scoppiando sotto il peso delle moltitudini di emigranti latini.

    • BIDEN VS. SCOTT

    Il bianco e il nero, due opposte visioni degli Usa

    Un presidente democratico bianco, Joe Biden e un senatore repubblicano nero, Tim Scott, hanno parlato agli americani con discorsi dai toni e contenuti opposti. Uno ha parlato di programmi pubblici e il suo ostentato antirazzismo cela un suprematismo bianco che riemerge. L'altro è un afro-americano che ama l'America, gli americani e ha fede in Dio.

    • PRESSING SULL'EST EUROPA

    Niente crescita senza diritti Lgbti? È solo un ricatto

    Secondo uno studio di Open for Businness, i Paesi che non introducono i nuovi diritti Lgbti perdono il 2% di crescita del Pil ogni anno. La realtà economica dimostra il contrario. Paesi come Ungheria, Polonia e Romania crescono più rapidamente della media europea. Lo studio, voluto dalle nuove multinazionali, serve palesemente a coprire un ricatto.

    • CONTINENTE NERO

    L'ossessione di vaccinare l'Africa. Che lascia scadere i vaccini

    Vaccinare l'Africa è diventato un imperativo morale, rilanciato in questi giorni da Ong come Amref, in Italia. In teoria occorrerebbe, per una campagna vaccinale completa, nel Continente Nero, una spesa dai 12 ai 16 miliardi di dollari. Ma le notizie sul campo parlano di grandissime quantità di vaccini lasciati scadere e buttati.

    • FRANCIA NEL CAOS

    Ex generali a Macron: “Si rischia la guerra civile”

    La Francia è «in pericolo» per le misure contro la patria, l’antirazzismo di maniera, «l’islamismo e le orde suburbane» che stanno disintegrando la nazione. Una ventina di generali in pensione, insieme a un centinaio di alti ufficiali e oltre mille soldati, manifestano le loro preoccupazioni in una lettera a Macron. E il governo che fa? Minaccia di punire i soldati che hanno firmato.

    • STRATEGIA

    Difendere l'Ucraina per dividere la Russia dalla Cina

    Il rinnovato atteggiamento aggressivo della Russia nei confronti dell'Ucraina avviene assieme all'avvicinamento evidente fra Russia e Cina. Fare concessioni alla Russia, adesso, sarebbe sbagliato. Al contrario, un'alleanza europea più compatta dovrebbe sbarrare l'espansione di Putin verso Occidente e spingerlo a guardare a Oriente. 

    • AMMINISTRAZIONE USA

    Ossessione di Biden per l'aborto. Ma i pro-life si stanno mobilitando

    Biden si impegna a cancellare ogni protezione al diritto alla vita. A soli pochi giorni dall'inaugurazione, il suo Memorandum sui "diritti riproduttivi" è un programma abortista integrale, da applicare anche all'estero. Pro-life in America sul piede di guerra. Anche l'ex vicepresidente Mike Pence fonda un'associazione in difesa del diritto alla vita. 

    English Español
    • MEDITERRANEO

    Naufragio in Libia, gli scafisti puntano alla tragedia

    L’ultima tragedia del mare che ha determinato la morte di circa 130 migranti illegali ha tutte le caratteristiche di una tragedia pianificata nei dettagli dai trafficanti per indurre l’Europa a spalancare porti e porte ai nuovi massicci flussi che stanno per puntare sull’Italia. A giudicare dalle reazioni della politica, hanno già ottenuto l'effetto che desideravano.

    • AMMINISTRAZIONE USA

    May Day! I primi cento giorni (da paura) di Biden e Harris

    Mayday (m’aidez) è il messaggio di aiuto lanciato da chi si trova in difficoltà estrema. Gli Usa si trovano ad un difficile momento di svolta. Un'amministrazione che promuove l'aborto guidata da un presidente che, apparentemente, sta perdendo il controllo e una vicepresidente, Kamala Harris, pronta a prendere il sopravvento.

    BIDEN RICONOSCE IL GENOCIDIO ARMENO. MENTRE IN VATICANO... di Stefano Magni

    English Español
    • FRANCIA

    Stephanie e le altre vittime. Il jihad contro la polizia

    Due pugnalate dritte alla gola, al solito grido di “Allah Akbar”. È stata uccisa così Stéphanie M., poliziotta non ancora 50enne, da un tunisino, forse di trentasei anni, radicalizzatosi dopo la decapitazione di Samuel Paty. E' l'ultimo episodio di una lunga serie di attacchi di islamici radicali francesi contro la polizia, un jihad contro lo Stato.