• CONTINENTE NERO

    Le infinite guerre africane e l'inutilità dei caschi blu

    Il Sudan del Sud compie dieci anni, ma non ha nulla da festeggiare. Da anni, ormai, è lacerato da una guerra civile e i morti sono mezzo milioni (e milioni gli sfollati). E' una delle guerre infinite africane, come il Centrafrica, o il Congo. Dove gli interventi Onu sono inutili e costosi, poiché non possono rimuovere le cause dei conflitti.

    • SUD AMERICA

    Haiti, ucciso il presidente che tanti volevano morto

    Ad Haiti il presidente Moïse è stato assassinato in casa sua. Anche sua moglie è stata ferita nello stesso attentato. Ignota resta la mano dietro agli attentatori, quattro dei quali sono stati uccisi e sei arrestati. Haiti non ha mai conosciuto pace e tanti volevano la morte del presidente che stava diventando sempre più autoritario e accentratore

    • RITIRO OCCIDENTALE

    La travolgente avanzata talebana in Afghanistan

    La gran parte dei contingenti europei ha già evacuato la nazione asiatica e il Pentagono ha reso noto che oltre il 90 per cento dei suoi ultimi 2.500 militari rimasti è già stato rimpatriato. Ma sui campi di battaglia i talebani avanzano ovunque, spesso senza incontrare resistenza.

    • SLOVENIA, UNGHERIA, POLONIA

    Bruxelles vuole le teste dei governi cristiani

    Nazioni cristiane nel mirino, a Bruxelles esplode la voglia di ghigliottina. Il premier della Slovenia propone di ripristinare gli originari valori dell'Ue e preservare le autonomie nazionali? Subito partono le accuse di autoritarismo. L'Ungheria di Orban e la Polonia conservatrice sono sotto attacco, la prima, soprattutto, sulla legge anti-pedofilia.

    English Español
    • LA PANDEMIA NEL CONTINENTE NERO

    Africa, aspettando l'apocalisse che non arriva mai

    Dall’inizio della crisi l’Oms ha continuato a sostenere che il Covid-19 avrebbe avuto conseguenze spaventose in Africa, immensamente più gravi che nel resto del mondo. Invece quelle previsioni apocalittiche non si sono avverate.

    • PALESTINA

    Hamas cerca reclute: il jihad si insegna al campo estivo

    Niente giochi né esperienze ricreative: per l'estate 2021 la proposta di Hamas e Jihad islamica palestinese ai ragazzi dai 14 ai 17 anni è quella di un campo apposito per insegnare la jihad. Segno evidente, e non trascurabile, della vittoria politica di Hamas un mese fa. 

    • TERRORISMO

    L'Isis rialza la testa in Siria e Iraq

    Nel primo trimestre del 2021 solo in Iraq ci sono stati 566 attacchi dell'Isis, e in Siria le cose non vanno meglio. Nato e paesi occidentali a parole dicono di lottare contro i terroristi islamici ma in realtà sono in ritirata da tutti i fronti caldi. E gli Usa combattono solo le milizie filo-iraniane.

    English Español
    • PANDEMIA E AGONIA DI UN PAESE

    Venezuela, i medici muoiono e i vaccini si vendono in nero

    Médicos Unidos de Venezuela denuncia: in Venezuela muoiono due medici al giorno. Tutto è business, è la lotta dei vivi contro chi ha bisogno di una medicina, mentre i vaccini dovrebbero essere somministrati dallo Stato, ci sono persone che li vendono in dollari per trarre profitto dalla pandemia. Jorge Yéspica Dávila spiega alla Bussola l'agonia del Paese sotto il regime di Maduro: «Il governo ha truccato le cifre, moltissimi morti non compaiono nei registri. La disinformazione è opera della censura posta dal regime. Nel frattempo si continua a morire anche di malnutrizione». 

    Español
    • DIRITTI UMANI

    L'Onu si inventa la "tassa" sul razzismo per l'Occidente

    L'Alto Commissario per i Diritti Umani, Michelle Bachelet, presenta un Rapporto in cui si denuncia il razzismo sistemico di Europa e America, figlio di secoli di colonialismo e tratta degli schiavi. E chiede che sia pagato un congruo risarcimento agli africani. È la riproposizione dell'agenda bocciata alla Conferenza di Durban del 2001.

    • LA DENUNCIA

    Dall’Etiopia allo Yemen, la carestia creata dall’uomo

    Il direttore del Pam, David Beasley, informa che decine di milioni di persone sono minacciate dalla carestia in Etiopia, Sudan del Sud, Madagascar e Yemen. Proprio in quest’ultimo Paese, secondo l’Onu, è in corso la crisi umanitaria più grave. E per tutti questi stati, tre dei quali in guerra, si individua nell’uomo la causa della carestia.

    • CHIUDE IL GIORNALE LIBERO

    Hong Kong, Apple Daily e la fine della libertà

    Una voce di dissenso in Hong Kong era quella del quotidiano in lingua cinese Apple Daily, che giovedì ha terminato le pubblicazioni dopo che il governo ha bloccato i conti bancari della società, di proprietà del magnate Jimmy Lai, ora in carcere. Le file nei chioschi per l'ultima copia. L'opposizione Usa al nuovo protagonismo cinese e il riallineamento dell'Italia. Intanto, il silenzio del Vaticano appare debole e assoggettato a Pechino. 

    • COMUNISMO CINESE

    Xi Jinping riscrive la storia cinese per esaltare Mao

    Il Partito unico cinese non ammette autocritica. Alla vigilia del centesimo anniversario del Pcc, i libri di storia sono stati riscritti. Mentre sotto il presidente Deng erano ammesse critiche nei confronti di Mao, con Xi Jinping torna l'esaltazione retorica del "grande timoniere". Xi lo vuole, per giustificare il suo strapotere di stampo maoista.