Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Alessio a cura di Ermes Dovico

Articoli con versione audio


Il processo a Gesù e la natura del Suo regno
QUARESIMA / 4

Il processo a Gesù e la natura del Suo regno

Ecclesia 10_03_2023

Proseguiamo il cammino quaresimale con il commento di padre Cornelio a Lapide (1567-1637) alla Passione secondo il Vangelo di San Matteo. Inizia il processo di Gesù davanti a Pilato, che si sofferma solo sulla terza accusa contro di Lui. In che senso, cioè, Gesù è Re?


Abusi e "porno-mistica": lo scandalo francese spiega Rupnik
I nuovi gnostici / 1

Abusi e "porno-mistica": lo scandalo francese spiega Rupnik

Settant'anni di scandali occultati tra le mura della comunità L’Arche che hanno coinvolto il fondatore Jean Vanier e il suo padre spirituale p. Thomas Philippe. Una sinistra mescolanza di violenze psicologiche e sessuali ammantate da "giustificazioni" spirituali e un senso di impunità che si ritrovano anche in fenomeni più recenti.


Regno Unito, mai più preghiere davanti alle cliniche per l’aborto
VITA

Regno Unito, mai più preghiere davanti alle cliniche per l’aborto

Approvata definitivamente dalla Camera dei Comuni la legge che crea zone-cuscinetto davanti a edifici “sensibili”. Ampi poteri discrezionali alla polizia, punite anche conversazioni consensuali e preghiere in silenzio. La protesta di alcuni deputati: un attentato alla libertà e alla democrazia.


Un video getta nuova luce sull'assalto al Campidoglio
6 GENNAIO

Un video getta nuova luce sull'assalto al Campidoglio

Assalto al Campidoglio del 6 gennaio 2021: per i Democratici e anche per qualche Repubblicano si è trattato di un atto eversivo contro le istituzioni democratiche, ai limiti del tentativo del colpo di Stato. Ma un video trasmesso da Fox News mostra come l'episodio fosse molto più tranquillo. Tucker Carlson, che lo ha diffuso, è nella bufera.


L'Ue si reclamizza sui quotidiani. Solo se sono di sinistra
PENSIERO UNICO

L'Ue si reclamizza sui quotidiani. Solo se sono di sinistra

L'Unione Europea sponsorizza una newsletter che viene pubblicata in otto testate, tutte di sinistra. Si tratta di una newsletter palesemente autopromozionale delle istituzioni europee e il modo in cui è gestita spiana la strada a sospetti di conflitto di interessi. Significativo che sia in consorzio solo con testate di sinistra. 


Attacco a Wojtyła, un castello di menzogne basato sui “dossier” rossi
POLONIA

Attacco a Wojtyła, un castello di menzogne basato sui “dossier” rossi

Con un’operazione di marketing ben studiata, lanciato in Polonia il libro Massima colpa, in cui si sostiene che Wojtyła abbia coperto gli abusi dei sacerdoti quando era arcivescovo di Cracovia. Attacchi che vengono da lontano, frutto di una strisciante opera di demolizione di Giovanni Paolo II in patria e che unisce settori anticlericali, media liberal e cattolici ostili alla Tradizione. E all’origine ci sono i falsi dossier del regime comunista.
- I GIOVANI POLACCHI IGNORANO LA GRANDEZZA DI WOJTYLA, di Nico Spuntoni
- VIDEO: "OPERAZIONE LEGGENDA NERA" SU GIOVANNI PAOLO II, di Riccardo Cascioli


Le ragioni delle vittime alla base dell'inchiesta covid
parlano i famigliari

Le ragioni delle vittime alla base dell'inchiesta covid

Mentre il tribunale dei ministri archivia le accuse al governo Conte II, la procura di Roma iscrive nel registro degli indagati gli ex ministri della Sanità per non aver aggiornato il piano pandemico. Ma è dalle storie dei famigliari delle vittime che hanno fatto partire l'indagine della procura di Bergamo, che si comprende la catena di errori e ritardi nella gestione della pandemia. Parla alla Bussola l'avvocato Locati, figlia di una delle 87 vittime agli atti. 


I giovani polacchi ignorano la grandezza di Wojtyla
fango mediatico

I giovani polacchi ignorano la grandezza di Wojtyla

Il lungo pontificato ha fatto di Giovanni Paolo II il Papa di più generazioni. Diciotto anni dopo la sua morte, invece, la nuova generazione ne ignora la grandezza e spesso cede alla campagna d'odio che ne macchia la memoria persino nella sua Polonia.


Il ponte sullo stretto di Messina si può fare
IL PROGETTO

Il ponte sullo stretto di Messina si può fare

Il governo ha deciso di costruire il Ponte sullo Stretto di Messina, dopo decenni che se ne parla. L'infrastruttura è ancora oggetto di un vivace dibattito, gli oppositori la ritengono inutile (perché manca una rete ferroviaria) e pericolosa (perché è una zona sismica). Ma è fattibile e può essere protetta dai terremoti. 


Il Papa legislatore rinnova IOR e C9
santa sede

Il Papa legislatore rinnova IOR e C9

L'attuale pontificato verrà ricordato per l'abbondante produzione legislativa e i numerosi atti di governo. Soltanto ieri ben due provvedimenti, rinnovando lo statuto dell'Istituto per le Opere di Religione e la composizione del consiglio di cardinali. Con uno sbilanciamento sull'Europa e sul fronte progressista.


Sciopero della fame di Cospito, il Cnb in un vicolo cieco
IL CASO

Sciopero della fame di Cospito, il Cnb in un vicolo cieco

Il Comitato Nazionale di Bioetica (CNB) risponde al quesito del Ministero sullo sciopero della fame di Cospito che vuole spingersi fino alla morte. Lo Stato o il medico ha il dovere di intervenire contravvenendo alle Dat? No, dal punto di vista giuridico, ma dal punto di vista morale le cose cambiano. Chi si astiene dall'impedire il suicidio di una persona, collabora alla sua morte. 


Il Regno Unito ferma l'immigrazione illegale. Mai più sbarchi dalla Francia
LA MANICA CHIUSA

Il Regno Unito ferma l'immigrazione illegale. Mai più sbarchi dalla Francia

Esteri 08_03_2023 Anna Bono

Giro di vite sull'immigrazione illegale nel Regno Unito. Chi arriva sulle coste inglesi senza documenti, a partire dal 7 marzo, sarà respinto, salvo sia minorenne o versi in gravi condizioni fisiche. Gli adulti sani non avranno possibilità di chiedere asilo e non potranno tornare in futuro. L'opposizione attacca, ma il diritto internazionale dà ragione al governo Sunak. 

- MILANO VIOLENTA, IL NESSO FRA CRIMINALITÀ E CLANDESTINI di Lorenza Formicola
- VIDEO: ITALIA IMPARI DAL REGNO UNITO, di Riccardo Cascioli