• UNA LETTERA AL CAPO DELLO STATO

    Mattarella e la famiglia: la "ramanzina" dei nonni

    L'Associazione Nonni 2.0 scrive al Capo dello Stato dopo l'articolo della Nuova BQ sull'assenza di un riferimento alla famiglia da parte di Mattarella nel discorso di fine anno: "Dimenticanza incomprensibile, ci viene il dubbio che sia originata dall’imbarazzo di avere frettolosamente firmato la legge sulle Unioni civili che contrasta con l'articolo 29 della Costituzione"

    • AMORIS LAETITIA

    Comunione ai divorziati risposati? Una menzogna

    Il dibattito sull'ottavo capitolo della Amoris Laetitia dimentica generalmente la teologia sacramentale, ovvero il legame teologico che esiste tra sacramento del matrimonio e sacramento dell'Eucaristia. È qui che si capisce l'assurdità di permettere l'accesso alla comunione a chi è divorziato e risposato.

    • INTERVISTA

    «La fedeltà non conta», l'ultimo attacco al matrimonio

    Arriva in Senato il ddl per eliminare l'obbligo di fedeltà dall'istituto del matrimonio. Una iniziativa che parte dal concetto erroneo che la fedeltà riguardi solo la sfera sessuale e che tende a svuotare di signifcato la famiglia naturale. E aprire alla poligamia. Parla l'avvocato Simona Muzzo.

    • LA SENTENZA

    Lui diventa lei, anche senza il bisturi. Basta la legge

    Due decisioni dei giudici destinate a fare "tendenza": hanno riconosciuto il cambio di sesso a due uomini che non avevan fatto l'operazione. Si sentivano semplicemente "donne". La legge fa costume e cambia la mentalità. L'obidettivo è creare un individuo slegato da qualsiasi riscontro antropologico e biologico.

    • VIA LIBERA A DIRITTI UMANI IN CHIAVE LGBT

    Le lobby gay chiamano, il Parlamento Ue approva

    Le lobby chiamano, il Parlamento europeo risponde. Via libera al Rapporto annuale dell’Ue sui diritti umani che mette nero su bianco gli interessi di gruppi Lgbt, femministi e abortisti, che condizionano le politiche degli Stati grazie a un sistema di potere sempre più tentacolare.

    • DELEGA NON ASSEGNATA

    Aiuto, mi è sparita la famiglia dal governo fotocopia

    Il ministro Costa, titolare durante il governo Renzi, non ha ancora ricevuto la delega alla Famiglia. Gentiloni potrebbe assegnarla al primo consiglio dei ministri, ma fa riflettere che nel primo governo post Cirinnà nessuno abbia sentito il bisogno di parlare di famiglia. Stesso discorso per le deleghe alle adozioni internazionali e tossicodipendenze, sulle quali pesano la legge sulle droghe leggere e quella sulle adozioni gay. 

    • LA TRASMISSIONE "STATO CIVILE"

    Mamma Rai fa propaganda per le nozze gay

    Il governo e il Pd utilizzano il servizio pubblico per fare propaganda sulla legge Cirinnà. Su Rai Tre va in onda Stato Civile - l'amore è uguale per tutti che racconta le storie e le "cerimonie" di chi si unisce civilmente. E a celebrare il simil matrimonio arrivano spesso anche la Cirinnà e il ministro Pinotti.

    • SENTENZA CREATIVA

    Un bambino, due mamme. Il giudice ci ricasca

    Napoli: due lesbiche italiane sposate in Spagna e riconosciute genitori di un bambino dopo fecondazione eterologa ottengono dal sindaco De Magistris l'iscrizione in anagrafe come madri. Il Prefetto impone di cancellare l'atto, ma il sindaco non ci sta e fa ricorso. Ieri la sentenza: le due sono un modello famigliare, lo dice anche la Corte europea.

    • TEMPI MODERNI

    Il figlio è mio e me lo faccio io

    Negli Stati Uniti le chiamano DIY, “Do It yourself” (fallo da sola). Nel Regno Unito sono le cosiddette “Solo mums”. Sono le “famiglie” con figli concepiti da donazione di sperma per donne single. Che si raccontano aprendo le porte ad un mondo di solitudine in cui il figlio è voluto disperatamente spesso dopo il fallimento di una relazione. Ciononostante dai racconti trapela una tristezza di fondo.

    • LA DECISIONE SUI MATRIMONI ALL'ESTERO

    Nozze gay, il Consiglio di Stato completa il puzzle

    Il tribunale amministrativo ha ritenuto illegittimi per incompetenza i decreti dei prefetti che hanno annullato gli atti di trascrizione dei matrimoni gay all'estero. Ma secondo la Costituzione le nozze sono tema di ordine pubblico, che deve essere garantito proprio dai Prefetti. 

    • LO STUDIO

    Contrordine! Ci servono anche i papà

    Una ricerca della Oxford University entusiasma Repubblica: il bambino per crescere bene ha bisogno non solo di mamma, ma di papà. Sai che scoperta. Ma lo studio arriva dopo decenni passati a distruggere la figura paterna. La scienza si arrende ad una verità che la Chiesa proclama da 2000 anni: tutto questo si chiama famiglia naturale. 

    • FALLISCE IL FRONTE TRASVERSALE

    Deputati Pinocchio, ve lo meritate l'utero in affitto

    In meno di due mesi si è sciolto come neve al sole il fronte trasversale nel parlamento italiano formatosi per chiedere al governo Renzi di impegnarsi per la persecuzione della disumana pratica dell’utero in affitto. Decisive la fratture in Maggioranza. Domani a Verona il popolo del Family Day in piazza per dire No alla "dittatura" dell'agenda Lgbt.