Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santissima Trinità a cura di Ermes Dovico

Esteri


Nigeria, kamikaze a 10 anni
Il vero volto
di Boko Haram
ISLAM

Nigeria, kamikaze a 10 anni Il vero volto di Boko Haram

Esteri 11_01_2015 Anna Bono

Dopo il massacro che nei giorni scorsi ha cancellato la città di Baga, ancora un crimine efferato: nel nord del paese, una bambina è stata costretta a farsi saltare in un mercato provocando 16 morti. Non è la prima volta che i fondamentalisti usano bambine per i loro attentati: o si fanno saltare in aria o vengono sepolte vive.


Come affrontare l'emergenza dopo Parigi
SICUREZZA

Come affrontare l'emergenza dopo Parigi

Terrorismo. Si devono investire più risorse nella formazione delle forze dell'arabo, affinché conoscano l'arabo e siano capaci di muoversi nelle comunità di immigrati. Investire nella sorveglianza del Web. Istituire una procura nazionale antiterrorismo. E ripristinare un Comitato per l'islam italiano.


"L'Europa non chiuda gli occhi sui suoi nemici interni"
AMER AL SABAILEH

"L'Europa non chiuda gli occhi sui suoi nemici interni"

Amer al Sabaileh, analista strategico ed esperto di terrorismo di Amman (Giordania), ci spiega l'evoluzione del terrorismo dei "lupi solitari" ai tempi dell'Isis. Oggi è toccato alla Francia, ma un domani potrebbe essere in Italia il bersaglio degli jihadisti. Il nostro paese deve smettere di "chiudere un occhio su organizzazioni che indossano la maschera dei moderati".


Le ultime ore di terrore a Parigi
LA CRONACA

Le ultime ore di terrore a Parigi

Terrorismo a Parigi. Due giorni dopo la strage del Charlie Hebdo, le ultime ore di caccia, l'assedio e la sorpresa: c'è un terzo terrorista, con una sua complice, che prende in ostaggio i clienti di un supermercato ebraico. La vicenda si sdoppia e si risolve con un bagno di sangue. Tre terroristi morti e quattro ostaggi uccisi.


Dopo la battaglia di Parigi
CHARLIE HEBDO

Dopo la battaglia di Parigi

Esteri 10_01_2015

LE ULTIME ORE DI TERRORE A PARIGI di Stefano Magni

 Tre terroristi morti e quattro ostaggi uccisi.

COME AFFRONTARE L'EMERGENZA IN ITALIA di Alfredo Mantovano

Ripristinare un Comitato per l'islam italiano.

"L'EUROPA NON CHIUDA GLI OCCHI SUL NEMICO INTERNO" di Stefano Magni

Intervista ad Amer al Sabaileh, analista strategico 


Cinquemila jihadisti pronti a colpire l'Europa
LA MAPPA

Cinquemila jihadisti pronti a colpire l'Europa

Esteri 09_01_2015

Si è materializzata a Parigi la paura che abbiamo avuto per l'anno scorso: che ai terroristi "fai da te" si unissero anche gli jihadisti di ritorno dai fronti di Siria e Iraq. Le stime parlano di un numero di combattenti che va dai 3500 ai 5000, soprattutto da Francia e Gran Bretagna. Ma anche dall'Italia.

Toccata e fuga di due terroristi di S. Magni


Toccata e fuga di due terroristi
FRANCIA

Toccata e fuga di due terroristi

La rocambolesca fuga dei due presunti terroristi franco-algerini dopo la strage della redazione del Charlie Hebdo. Pur essendo sotto la lente dei servizi segreti sono riusciti a sopprimere i poliziotti di pattuglia e dileguarsi. Cronaca di una giornata fatta di falsi allarmi, misteriosi agguati e tanta paura.


Accusa di "islamofobia", preludio al terrorismo
FRANCIA

Accusa di "islamofobia", preludio al terrorismo

Esteri 08_01_2015

A massacro compiuto, le organizzazioni islamiche francesi, prima fra tutte l'Uoif condannano l'attentato alla redazione del Charlie Hebdo. Ma prima dell'attentato erano in prima fila a condannare la sua presunta "islamofobia". Ed è proprio questa accusa ad essere l'equivalente di "nemico dell'islam", da attaccare e uccidere.


Ma il problema è veramente l'islam
PARIGI

Ma il problema è veramente l'islam

Esteri 08_01_2015

La strage compiuta nella redazione di Charlie Hebdo non è semplicemente un attentato contro la libertà di stampa, come in molti vanno ripetendo, ma un attacco contro l’Occidente e contro la Libertà, bersagli non da oggi nel mirino dell’islam. Anche leader musulmani come Al Sisi e al-Khalifa se ne stanno rendendo conto. Noi no.


Quell'ultima copertina anti islam di Charlie
CHARLIE HEBDO

Quell'ultima copertina anti islam di Charlie

Parigi trema, il terrorismo islamico, dopo innumerevoli avvisaglie, ha compiuto la sua prima strage. E’ un massacro nella redazione del Charlie Hebdo: 12 morti e 7 feriti. Il giornale aveva osato sfottere l'islam e Maometto. Aveva dedicato la sua ultima copertina a Houellebecq, lo scrittore (e profeta, a questo punto) che per il 2022 prevede una Francia sottomessa all'islam.


Il terrorismo islamico porta la guerra a Parigi
JIHAD

Il terrorismo islamico porta la guerra a Parigi

Esteri 08_01_2015

Parigi trema, il terrorismo islamico, dopo innumerevoli avvisaglie, ha compiuto la sua prima strage. E’ un massacro nella redazione del Charlie Hebdo: 12 morti e 7 feriti. Il giornale aveva osato sfottere l'islam e Maometto. Aveva dedicato la sua ultima copertina a Houellebecq, lo scrittore (e profeta, a questo punto) che per il 2022 prevede una Francia sottomessa all'islam.


Il terrorismo islamico porta la guerra a Parigi
ISLAM

Il terrorismo islamico porta la guerra a Parigi

Parigi trema, il terrorismo islamico, dopo innumerevoli avvisaglie, ha compiuto la sua prima strage. E’ un massacro nella redazione del Charlie Hebdo: 12 morti e 7 feriti. Il giornale aveva osato sfottere l'islam e Maometto. Aveva dedicato la sua ultima copertina a Houellebecq, lo scrittore (e profeta, a questo punto) che per il 2022 prevede una Francia sottomessa all'islam.