• SETTE PIAGHE

    Le locuste devastano l'Africa, la Cina le aspetta con le oche

    L'Africa orientale, da mesi, è invasa dalle locuste. Il problema è, come sempre, nei governi locali che non hanno preso contromisure efficaci e hanno cercato di nascondere il problema. In Cina, dove l'invasione potrebbe arrivare, si stanno invece prendendo singolari contromisure naturali: pronte 100mila oche come arma anti-sciame.

    English Español
    • LA DENUNCIA DEL VESCOVO AGUER

    La perversione gay dilaga con la scusa dell'omofobia

    «Video su internet accessibili a chiunque mostrano tutte le forme possibili di attrazione omosessuale, che includono perversioni come l'incesto e il feticismo. E' il contesto di una cultura disumanizzata, che ha perso il sentire di ciò che è naturale. E accusano di omofobia chi propone la morale sessuale fondata sull'ordine naturale». La denuncia del vescovo Aguer. 

    Español
    • IL LINGUAGGIO DEI COMUNICATI

    I vescovi e il Dio che sostiene, ma non può fare miracoli

    I vescovi invitano a pregare perché Dio sostenga i malati e i medici, pochi di loro chiedono di pregare perché il Cielo sconfigga il contagio. Sembra che non si riconosca a Dio la possibilità di operare al di fuori dell’ordine del creato, come invece in San Tommaso, ma solo rispettando le leggi di questo ordine. Ecco il frutto della teologia di Rahner, dove Dio è intramondano. 

    • I PRIMI CASI IN ITALIA

    Virus, si è detto di tutto ma si è fatto poco. Ora paghiamo

    I primi casi di coronavirus in Lombardia, il primo morto in Veneto e il panico che ne segue, sono il risultato di falle nel sistema di protezione. Sulla quarantena c'è un dibattito politico e ideologico che non ha nulla a che vedere con la medicina, con prese di posizione pericolose come quella della Toscana, che non ha controllato 2500 persone rientrate dalla Cina.

    • PANAMA

    Quel delitto tribale che svela l'inferno tropicale

    Un delitto a Panama di una setta che ha ucciso una madre e sei figli riporta d'attualità il mito degli indigeni come eden paradisiaco. Invece è un contesto di grande povertà umana. CHe si sconfigge annunciando il Vangelo di Gesù Cristo senza paura di "interferire" nella cultura e nelle tradizioni locali. 

    • AMBIENTE & IDEOLOGIA

    Smaltire l’energia green? È un affare poco green

    Tutti vogliono evitare di creare problemi ambientali. Ma la volontà non basta se la scienza si inchina all'ideologia ambientalista. Ad esempio: è facile parlare di energie rinnovabili, ma le conseguenze dello smaltimento delle pale eoliche obsolete sono sempre più problematiche proprio per l’ambiente. Ecco perché.  ENGLISH // ESPAÑOL

    English Español
    • STAMPA E MALATTIA

    Coronavirus e panico, quali sono i doveri del giornalista

    Come gestire l'overdose informativa seguita al diffondersi dell'epidemia di coronavirus in Cina? I giornalisti hanno precisi doveri per evitare il panico, il sensazionalismo di cure miracolose e le teorie del complotto.

    LA BOLLA MEDIATICA di Stefano Magni

    • MALA INFORMAZIONE

    La bolla mediatica del coronavirus e degli "angeli" che lo combattono

    Allo Spallanzani di Roma hanno fatto un gran lavoro. Ma non è il primo team di ricerca che isola e studia il nuovo coronavirus che viene dalla Cina. Le notizie sparate in prima pagina, sulla "scoperta del secolo" rivelano piuttosto una serie di frustrazioni e rivendicazioni di una società italiana malata (ma non della sindrome cinese)

    • TRA FEDE E SCIENZA

    Coronavirus, il medico cura, ma è Dio che guarisce

    Come deve reagire un cristiano di fronte al Coronavirus? Con una “sinfonia”: da una parte il medico, che è un dono di Dio, dall’altra la guarigione viene dall’Altissimo, per cui occorre la preghiera. Sì, ma quale? La tradizione viene in soccorso: formulari, benedizionali e - perché no? - una processione pubblica per implorare la cessazione delle epidemie. Ma oggi sarebbe antropologicamente, politicamente, culturalmente e ecclesialmente scorretta. 

    Español
    • IL MALE DELL'IDEOLOGIA

    Il coronavirus è un'epidemia grazie al Partito Comunista Cinese

    Xi Jinping e tutti i funzionari di Partito in Cina hanno tenuto nascosto il coronavirus fino all'ultimo. Quando hanno diffuso l'allarme era già un'epidemia in tutto il Paese. Su quante altre cose ci stanno mentendo i funzionari comunisti cinesi? Un'analisi di Steven Mosher su Life Site News

    • GRETA E I SUOI ADEPTI

    Friday for Futures, i frutti della disinformazione verde

    Otto ragazzi in tutto, a manifestare di fronte al municipio di Ivrea, perché il Consiglio comunale ha respinto la mozione che avrebbe istituito lo stato di "emergenza climatica". Una protesta fatta di supponenza, luoghi comuni, falsificazione della storia e tanta ignoranza scientifica. Sono i tragici frutti della propaganda verde.

    • LA MALATTIA

    Coronavirus, dalla Cina con terrore (ma senza esagerare)

    Un nuovo virus sta terrorizzando la Cina e il resto del mondo. Partito a Wuhan, nato dal mercato dei frutti di mare e degli animali vivi, sta già contagiando altri Paesi. Le possibilità che arrivi in Europa sono ancora basse. Non esiste antidoto, ma occorre una buona igiene personale. In Cina l'unica precauzione presa: chiudere le chiese