Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Apollinare a cura di Ermes Dovico

Volto santo di gesù

La riparazione al Volto Santo: guarigione per noi e il mondo
LA MEDITAZIONE

La riparazione al Volto Santo: guarigione per noi e il mondo

Ecclesia 13_02_2024

La devozione al Volto Santo di Gesù è caratterizzata dalla preghiera di riparazione alle offese ricevute da Nostro Signore. Dall’amore verso il Suo Volto nasce l’amore verso ogni volto umano, cioè la nostra guarigione.


Il volto di Gesù, la luce per il nostro millennio
La lezione di Wojtyła

Il volto di Gesù, la luce per il nostro millennio

Cade questo martedì la festa del Volto Santo, voluta da Gesù e ancora poco diffusa, ma con solide basi nelle Scritture e negli insegnamenti dei santi. Tra cui papa Giovanni Paolo II, che nella Novo millennio ineunte ha indicato nella «contemplazione del volto di Cristo» la via per la Chiesa e il mondo.


Le grazie di chi onora il Volto Santo
Dupont docet

Le grazie di chi onora il Volto Santo

Tra i grandi propagatori della devozione al Volto Santo di Gesù, di cui oggi ricorre la festa, c’è il venerabile Léon Dupont. Che tenne accesa, notte e giorno, una lampada per onorare in casa un’immagine del Volto divino. Che divenne meta di pellegrinaggi dalla Francia e da tutto il mondo. E fonte di guarigioni corporali e spirituali. Come promesso dal Signore ai devoti.


Volto Santo, il sigillo della Divinità sulle anime
LA FESTA ODIERNA

Volto Santo, il sigillo della Divinità sulle anime

Ricorre oggi la festa del Volto Santo di Gesù, un mistero che non smette mai di rivelarsi a noi. Se con la Beata Pierina de Micheli, avevamo scoperto che il Volto Santo di Gesù è l'Amore che marchia a fuoco il nostro cuore, grazie alla carmelitana suor Maria di san Pietro oggi impariamo come, contemplando il Volto di Nostro Signore, la Divinità stessa si imprime sulla nostra anima. 


Salvator Mundi, il volto di Gesù secondo Antonello
IL BELLO DELLA LITURGIA

Salvator Mundi, il volto di Gesù secondo Antonello

Sul volto di Cristo, come dice san Paolo, rifulge la conoscenza della gloria divina. Con questa verità si sono dovuti confrontare, nei secoli, gli artisti. Tra loro, uno dei più rivoluzionari ritrattisti del Rinascimento, Antonello da Messina. Nel suo Salvator Mundi, Gesù è una presenza fisica e concreta. L’elemento che cattura di più è lo sguardo…


Il Volto Santo, vero antidoto al coronavirus (della paura)
LA FORZA DELLA FEDE

Il Volto Santo, vero antidoto al coronavirus (della paura)

In queste settimane di coronavirus, i dibattiti pubblici sono pieni di esperti che ci offrono pur utili consigli per far fronte all'emergenza. Ma chi parla della fede? Eppure la fede è una risorsa ineguagliabile non solo per i credenti, ma per l'intera società. Ecco allora che le suore dell'Immacolata Concezione di Buenos Aires ci portano in dono il Volto Santo di Gesù, come scudo infallibile contro ogni Male e fonte inesauribile di Pace e di Speranza. E contemplando senza sosta il "Dio che tutto può", immergono l'Italia e il mondo intero nella Sua Misericordia.

- «COME IL VOLTO SANTO RIBALTO' LA MIA VITA», di C. Signorelli
- IL PRETE IN APECAR PER CONSOLARE GLI ANZIANI, di A. Zambrano
- PIU' MESSE, LA STRADA DEI VESCOVI POLACCHI, di E. Dovico 
- IL PAPA AFFIDA L'ITALIA ALLA MADONNA, di N. Spuntoni

- ORE 12,45 CLICCA QUI E SEGUI IL ROSARIO IN DIRETTA


Matteo: «Come il Volto Santo ribaltò la mia vita»
LA TESTIMONIANZA

Matteo: «Come il Volto Santo ribaltò la mia vita»

Il dolore per una vocazione che non viene compresa, l'incontro con persone che lo spingono lontano dal Signore: Matteo ha solo vent'anni e dentro ha già un vuoto che lo divora. Ma per una serie di casi, per nulla casuali, il giovane finisce ai piedi del Volto Santo di Gesù e in quel momento accade qualcosa di straordinario, che cambierà la sua vita per sempre.


Volto Santo, contemplazione in vista della ricompensa
LA DEVOZIONE

Volto Santo, contemplazione in vista della ricompensa

Oggi, "martedì grasso", cade la festa del Volto Santo di Gesù, secondo la volontà divina che Nostro Signore rivelò ottant’anni fa alla beata Maria Pierina de Micheli. Conosciamo questa devozione che prelude alla contemplazione che ci attende nella beatitudine eterna.