• IRAQ

    Gli Usa lasciano un vuoto. Iran e Russia lo riempiono

    Washington tentenna e litiga con il governo iracheno. L'Europa segue la stessa linea controproducente. E intanto l'Iraq casca a pezzi. Gli unici che stanno intervenendo contro gli jihadisti dell'Isis sono l'Iran, la Russia e anche Assad.

    • MEDIO ORIENTE

    Stipendi ai palestinesi in carcere, stimolo al terrore

    Assegni alle famiglie, liquidazione e solide promesse di carriera per i palestinesi arrestati dagli israeliani. Chi delinque di più, guadagna di più. E l'Europa continua a dar soldi alla Palestina, illudendosi che sia la parte povera e oppressa.

    • PERSECUZIONI

    Iraq, i cristiani abbandonano il loro ultimo rifugio

    Qaraqosh era considerata un rifugio per i cristiani nella piana di Ninive. Ma non ha retto all'offensiva delle milizie jihadiste dell'Isis. Bombardata con i mortai, la città è stata quasi completamente evacuata.

    • FOCUS

    Novak: «Obama consegna l'Iraq ai terroristi»

    Contro Saddam fu un guerra giusta, ma ora Obama sta consegnando l'Iraq ai terroristi quaedisti. È il j'accuse di Micheal Novak, filosofo e columnist cattolico americano contro una politica che uccide il sogno democratico iracheno.

    • CRISTIANA

    Sudan, il calvario di Meriam continua

    Dopo meno di un giorno di esultanza per la notizia della liberazione di Meriam, è arrivata la nuova doccia fredda: la donna cristiana, che ha appena dato alla luce una figlia, è stata di nuovo arrestata mentre si apprestava ad espatriare. Sposata con un cristiano, è condannata a 100 frustate e a morte per apostasia e adulterio.

    • GUERRA E PERSECUZIONI

    Iraq, cristiani senza scampo

    In dieci anni il numero dei cristiani in Iraq si è ridotto a meno di un terzo, e ora la fuga sta accelerando sotto i colpi dei qaedisti dell'Isis: cinque donne cristiane si sono suicidate dopo essere state violentate.

    • CAOS

    Iraq, sciiti contro sunniti? Sarebbe troppo facile

    Analista iracheno si addentra in profondità nei due schieramenti. Scoprendo molti membri del Baath (l'ex partito "laico" di Saddam) nelle file degli integralisti dell'Isis e milizie sciite fanatiche nemiche di Maliki.

    • IRAQ

    I veri obiettivi di Al Qaeda

    Più che puntare a Baghdad i guerriglieri jihadisti dell'Isis puntano a consolidare le loro basi a cavallo fra Siria e Iraq, una vasta area della mezzaluna fertile che fa perno su Deir Ez Zor (Siria orientale). E non è una buona notizia.

    • JIHAD

    Iraq, il nuovo disordine mediorientale

    La situazione in Iraq è precipitata in meno di un mese. Una regione del mondo di cui si sentiva parlare sempre meno è di nuovo balzata agli onori della cronaca, a causa di una recrudescenza di violenza senza precedenti.

    • GUERRA

    Iraq, al-Maliki "deve" cadere

    Anche gli Stati Uniti abbandonano al suo destino il premier al Maliki, ritenuto responsabile dell'attuale spaccatura dell'Iraq. E pensare che solo un mese fa l'amministrazione Obama si felicitava con il premier per la sua rielezione.

    • STATI UNITI

    Texas, l'Eucarestia entra in Parlamento

    Nella festa del Corpus Domini, per la prima volta la processione eucaristica è entrata in un Parlamento americano. È successo ad Austin, grazie alla "Divin Mercy for America Campaign", organizzazione che diffonde la devozione alla Divina Misericordia.

    • NAZIONI UNITE

    Obiettivi del Millennio, proviamo con la famiglia

    In vista della revisione degli Obiettivi del Millennio le organizzazioni pro-famiglia hanno lanciato una campagna per chiedere di includere tra i prossimi obiettivi il riconoscimento della famiglia come fattore fondamentale di sviluppo.