Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Germana Cousin a cura di Ermes Dovico

Medioevo


Dio abita in Toscana, un viaggio alla riscoperta del vero
Il libro

Dio abita in Toscana, un viaggio alla riscoperta del vero

Luoghi, artisti, poeti, filosofi, santi, madonne, opere letterarie, battaglie e disfide teologiche, il tutto immerso nella storia di un popolo profondamente segnato dalla fede cristiana. Ecco il libro “Dio abita in Toscana” di Antonio Socci.


Saltini teme il Medioevo. Ma è l'arte a smontare il cliché
l'era delle cattedrali

Saltini teme il Medioevo. Ma è l'arte a smontare il cliché

L’artista, al centro delle polemiche per la mostra nel Museo diocesano di Carpi, paventa i cosiddetti secoli bui. Così bui da testimoniare una fervida fantasia capace di unire varietà e verità. 


Tangheroni: il dinamismo medievale nasceva dalla fede
anniversario

Tangheroni: il dinamismo medievale nasceva dalla fede

A vent'anni dalla morte la lezione dello storico pisano: gli uomini del Medioevo avevano la consapevolezza di essere imperfetti e il coraggio di costruire per il futuro. Il segreto è il cristianesimo.


San Gerardo, il laico che servì Cristo nei poveri e malati
LA FIGURA

San Gerardo, il laico che servì Cristo nei poveri e malati

È in corso l’Anno giubilare dedicato a san Gerardo (con annesse indulgenze), al cui nome è legato l'ospedale di Monza. Un santo originale, grande taumaturgo e contemplativo, che mise le sue ricchezze e sé stesso al servizio degli ultimi.


Il re vuole essere moderno, ma la regalità è senza tempo
incoronazione di Carlo III

Il re vuole essere moderno, ma la regalità è senza tempo

Malgrado le concessioni modaiole alla cerimonia di sabato scorso, l'unzione e la consegna dei simboli regali risalgono a ben prima dell'odierno politically correct e anche a prima della Riforma protestante. E ricordano che al di sopra dei governanti c'è un Re più grande di loro.
- GRANDE MUSICA A WESTMINSTER: RIPORTIAMOLA IN CASA CATTOLICA, di Aurelio Porfiri


Régine Pernoud: il Medioevo oltre i pregiudizi
anniversario

Régine Pernoud: il Medioevo oltre i pregiudizi

A 25 anni dalla morte della storica francese che ha unito documentazione e divulgazione per andare oltre la vulgata sui "secoli bui" – non più bui di altre epoche e in più con la luce del cristianesimo: è forse questa la "colpa" che non si perdona alla civiltà medievale.


San Francesco e l’ardore di carità
In Paradiso con Dante / 15

San Francesco e l’ardore di carità

Il Poverello di Assisi è il santo che più ha lasciato il segno nell’epoca di Dante. È bene dunque riscoprirne la figura, per comprendere alcune scelte dell’autore della Divina Commedia.


Roma Medievale. Il volto perduto della città
LA MOSTRA

Roma Medievale. Il volto perduto della città

Roma è "caput mundi’"non solo in età repubblicana e imperiale, ma anche tra VI e XIV secolo. Lo testimoniano le 160 opere, tra le quali tanti mosaici e affreschi, che è possibile ammirare lungo il percorso dell'eposizione visitabile a Palazzo Braschi fino al 5 febbraio 2023.


Da Salimbene alla Pulzella, sei storie medievali in un libro
IL VOLUME

Da Salimbene alla Pulzella, sei storie medievali in un libro

Nel libro “Donne, madonne, mercanti e cavalieri”, lo storico Alessandro Barbero racconta sei storie paradigmatiche dell’epoca medievale: Salimbene da Parma, Dino Compagni, Jean de Joinville, Caterina da Siena, Cristina da Pizzano e Giovanna d’Arco.


Gli scritti di san Colombano, profeta della vera Europa
OPERA VASTA

Gli scritti di san Colombano, profeta della vera Europa

Regole monastiche e penitenziali, lettere, sermoni e testi poetici: la produzione scritta del missionario irlandese è stata molto ampia. Oltre alle virtù che devono essere coltivate dai monaci, nelle sue opere è possibile riscontrare l’idea di un’Europa permeata da fede e cultura.


Un affresco sulla morte per riscoprire la vita
IL LIBRO

Un affresco sulla morte per riscoprire la vita

Un romanzo ambientato a Pisa prende le mosse da un capolavoro medievale che si trova a pochi passi dalla celebre torre: il "Trionfo della Morte". Le drammatiche vicende vissute dai protagonisti  riflettono quel dipinto divenuto fin troppo reale, ma con il quale si intreccia anche il trionfo della vita, che si ostina a riaffiorare.


La Deposizione nella scultura di Antelami
LA VITA DI GESù NELL’ARTE / 27

La Deposizione nella scultura di Antelami

Il momento in cui Nostro Signore è deposto dalla Croce è raffigurato in diverse opere d’arte. Una delle più particolari porta la firma di Benedetto Antelami: si tratta di uno splendido bassorilievo in marmo rosa, conservato nella cattedrale di Parma.
- LA RICETTA: RISOTTO AL PESCE PERSICO