• VENERDÌ PER IL FUTURO

    Dalle scuole ai vescovi, è stato lo sciopero della ragione

    Le manifestazioni degli studenti per il clima, svoltesi ieri in tutta Italia, sono state una sorta di teatro dell'assurdo, in cui ragazzi manipolati da adulti senza scrupoli vengono osannati come rivoluzionari. Nessuno che si faccia domande, ad esempio sul fenomeno Greta: come è possibile che la leader di una rivoluzione sia accolta in trionfo nei Palazzi abitati proprio dai "cattivi" contro cui si rivolta? Ma ieri il massimo del delirio è stato raggiunto dal quotidiano dei vescovi, Avvenire, che ha ricolorato in verde il suo sito web tutto dedicato alla "rivoluzione verde". Ma con una clamorosa gaffe, tutta da vedere....
    - DOSSIER: LE FOLLIE CLIMATICHE

     

    • ECO-TOTALITARISMO

    Almeno una volta si poteva scappare

    L'Accademia dei Lincei è stata costretta ad annullare un convegno sul clima a causa della presenza del professore Franco Battaglia, giudicato un "negazionista climatico". È solo l'ultimo esempio di una crescente deriva totalitaria, da cui non c'è riparo.

    • BRUTTO CLIMA

    Il modello Greta, un pericolo per i giovani

    Un'intera generazione viene strumentalizzata attraverso Greta, educata al vittimismo, all'odio e al non perdono. Eppure ci sono alternative, pensiamo all'esempio di Janna Jessen, lesa a vita per colpa della madre che tentò di abortirla. Gira il mondo convinta che c'è solo una cosa che può cambiarlo: predicare il Vangelo.

    • ECOLOGISMO

    Le nozze con l’albero e altre follie. Ma una risposta c’è

    Kate Cunningham ha sposato un albero in un parco inglese per sostenere la campagna contro il disboscamento. La trovata è simbolica, ma accade in un contesto in cui si è passati dall’abuso del potere che Dio ha donato all’uomo per usufruire del creato, all’idolatria del creato, a discapito della persona. L’ecologismo di Greta nasce da questo errore, fondato su aspetti parziali. La soluzione? Recuperare un’autentica visione cristiana del creato, insita nella Parola di Dio.

    • USATI DAI POTENTI

    Quando l’ideologia si serve anche dei ragazzini

    Greta, Rami, Simone, sono alcuni degli esempi di ragazzini innocenti usati dall’ideologia, specie di sinistra, per raggiungere i propri fini, che si tratti di cambiamenti climatici, immigrazionismo, ius soli o altro ancora.

    • ECOLOGIA

    Greta, il Papa e il mondo a rovescio

    Non è stata un’udienza privata, come molti avrebbero voluto e sperato, ma l’effetto mediatico non ne ha risentito, anzi....

    • IL CASO

    Sciopero per il clima, un altro abuso di minori

    Oggi in un centinaio di paesi del mondo scioperano gli studenti per protesta contro i politici che non prendono provvedimenti seri per contrastare il riscaldamento globale. Una iniziativa che secondo la narrazione ufficiale nasce dall'esempio della 16enne svedese Greta Thunberg, che ieri è stata anche candidata al Premio Nobel per la Pace, ma le cose stanno diversamente. E dietro la mobilitazione degli studenti ci sono élite ecologiste e fondazioni americane che stanno usando i giovani per battaglie che valgono centinaia di miliardi di dollari.