Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Agnese di Boemia a cura di Ermes Dovico

Avvenire


"Benedette" convivenze. E Avvenire archivia i comandamenti
un bel tacer...

"Benedette" convivenze. E Avvenire archivia i comandamenti

«Siamo andati a convivere e ora preghiamo di più»: è la nuova apertura del quotidiano dei vescovi, all'insegna del "sì, no, dipende". Con buona pace della verità che rende liberi.


La sana incoerenza di Avvenire: ora “Un cuore che batte” va bene
IL CAMBIO DI ROTTA

La sana incoerenza di Avvenire: ora “Un cuore che batte” va bene

Dopo il successo delle 106 mila firme raccolte da “Un cuore che batte”, Avvenire sposa la proposta di legge di iniziativa popolare. Una salutare inversione ad U, rispetto alle critiche dello stesso giornale a luglio. Qualche ipotesi sui motivi


Aborto, l’Italia non fa eccezione. I dati che ad Avvenire sfuggono
Triste realtà

Aborto, l’Italia non fa eccezione. I dati che ad Avvenire sfuggono

Un articolo di Avvenire indica l’Italia come un’eccezione rispetto ad altri Paesi europei, in quanto gli aborti ufficiali diminuiscono. Ma in questo calo gioca un ruolo importante la crescita esponenziale della “contraccezione d’emergenza” e, quindi, dei cripto-aborti.

- Un cuore che batte, ultimi giorni per firmare, di Tommaso Scandroglio


Il "Cuore che batte"? No, Avvenire preferisce la 194
ABORTO

Il "Cuore che batte"? No, Avvenire preferisce la 194

Con un autorevole editoriale, il quotidiano dei vescovi italiani boccia la proposta di legge popolare che vuole limitare la portata letale della Legge 194. E ripropone la vecchia strategia rivelatasi fallimentare.
- Ancora più convinto di firmare per la legge, di Benedetto Rocchi


Omosessualità, "Avvenire" rifiuta esplicitamente il Catechismo
IL CASO

Omosessualità, "Avvenire" rifiuta esplicitamente il Catechismo

Nella risposta ai dubbi di una lettrice, il quotidiano dei vescovi falsifica i pronunciamenti definitivi della Chiesa sul tema dell'omosessualità e perfino Amoris laetitia. Obiettivo: legittimare omo e transessualità con il pretesto dell'accoglienza delle persone. Ecco le prove.
- DOSSIER: L'agenda Lgbt di "Avvenire"
- O con la Chiesa o con gli usurpatori, di Riccardo Cascioli


Con la Chiesa o con gli usurpatori: ognuno decida
IL CASO AVVENIRE

Con la Chiesa o con gli usurpatori: ognuno decida

L'aperta legittimazione dell'omosessualità da parte del quotidiano dei vescovi italiani, che nega così un Magistero consolidato, deve far prendere coscienza della vera sfida che riguarda tutti i fedeli e, in primis, ogni singolo vescovo.


Adozioni "omo": per Avvenire «il dibattito è aperto»
finestre di overton

Adozioni "omo": per Avvenire «il dibattito è aperto»

Benché con punti interrogativi e distinguo, dal giornale dei vescovi trapela uno spiraglio possibilista riguardo alla proposta del Centro italiano aiuti all’infanzia di estendere la possibilità di adottare alle coppie omosessuali. Ma chi per anni si è occupato di adozioni in ambito istituzionale, come Carlo Giovanardi, non ci sta.


Omosessualità, i Focolarini confondono peccato e peccatore
LA DOTTRINA IGNORATA

Omosessualità, i Focolarini confondono peccato e peccatore

Anche i Focolarini chiedono un cambio di paradigma in tema di omosessualità. E lo fanno attraverso Avvenire parlando del gruppo “Nessuno solo”, pensato per accogliere figli gay e trans. Ma si dimentica la distinzione tra peccatore (da accogliere) e peccato (da abbandonare).


Shalom, ad Avvenire non interessa la verità ma il Potere
UN ARTICOLO A SENSO UNICO

Shalom, ad Avvenire non interessa la verità ma il Potere

Avvenire si unisce allo scempio contro Shalom con un articolo a senso unico, impreciso e tendenzioso e che non tiene conto delle tante evidenze emerse dalla macchinazione di FanPage e Piazza Pulita. Minimizzata la smentita puntuale di suor Rosalina ad ogni accusa e nascoste le decine di testimonianze fornite da ex ospiti e genitori. Così il quotidiano dei vescovi si pone come l'"utile idiota" a cui non sta a cuore la verità, ma solo fare bella figura col potere.

- IL DOSSIER. SHALOM, VERITÀ CONTRO MENZOGNA


Omogenitorialità, Roccella e Avvenire cedono al "male minore"
GLI INTERVENTI

Omogenitorialità, Roccella e Avvenire cedono al "male minore"

Il ministro Eugenia Roccella in un’intervista al Corriere e il giurista Giuseppe Anzani in un editoriale sul quotidiano della Cei condannano l’utero in affitto ma avallano la possibilità, nel caso di un minore cresciuto da una coppia gay, della stepchild adoption o di forme giuridiche similari. È la solita logica - moralmente errata e fallimentare - del male minore.


Cavalleri e quel «grande salto» che attende tutti noi
LA LETTERA

Cavalleri e quel «grande salto» che attende tutti noi

Lo storico direttore delle Edizioni Ares annuncia ad Avvenire che secondo i medici gli restano nove settimane di vita. In poche e dense righe si congeda dai lettori per immergersi nella «preparazione immediata» all'eternità, offrendo una involontaria lezione sul vivere in vista del fine e della fine, perché il suo destino è anche il nostro.
- MARIO IL MATTO CI SVELA CHE LA BELLEZZA È NOSTALGIA DI DIO di Andrea Zambrano


Avvenire appoggia la carriera alias, tradendo Cristo
SCELTA DI CAMPO

Avvenire appoggia la carriera alias, tradendo Cristo

In una risposta per la pagina delle lettere del quotidiano della Cei, il direttore Marco Tarquinio avalla la «carriera alias», uno strumento che nasce dall’ideologia trans. Si nega così la legge naturale, espressione del Logos divino e a cui da anni fanno la guerra anche tanti cattolici.
- E IL PD DÀ LA CASA AI GAY, di Andrea Zambrano
- VIDEO: ORA ANCHE LA CULTURA CATTO-TRANS, di Riccardo Cascioli