Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Maria Madre della Chiesa a cura di Ermes Dovico

Famiglia


Il vero spread
è demografico
ISTAT

Il vero spread è demografico

Famiglia 20_12_2012

Tra i dati presenti nell'Annuario statistico dell'Istat, appena uscito, quello più impressionante riguarda l'indice di vecchiaia, cioè il rapporto tra ultra65enni e minori di 14 anni: 144,5 contro una media della Ue di 111,3. E la tendenza è al peggioramento, perché diminuiscono i matrimoni e il tasso di natalità resta molto basso.


La castità che conviene
STUDI

La castità che conviene

Famiglia 19_12_2012

Non sperimentare subito il piacere sessuale non penalizza, ma rafforza la coppia. È quanto emerge da una ricerca pubblicata recentemente da un giornale scientifico. E confermata da altre ricerche analoghe. Una sfida alla cultura dominante.


Quoziente Parma, addio!
FAMIGLIA

Quoziente Parma, addio!

Famiglia 14_12_2012

Appena eletto sindaco, il grillino Federico Pizzarotti ha subito tradito le promesse e ha pensato bene di "sospendere" il Fattore famiglia introdotto nel 2009. Stop anche all’esperienza dell’Agenzia per la famiglia. Una politica lungimirante...


Nozze gay, in Europa è scontro Chiesa-Stato
PRIMO PIANO

Nozze gay, in Europa è scontro Chiesa-Stato

Duro scontro nel Regno Unito tra vescovi e governo, dopo la decisione del premier Cameron di aprire senza riserve al matrimonio tra omosessuali. È l'ultimo caso in ordine di tempo, ma lo scontro è aperto anche in Francia, Spagna e Portogallo. Seri timori che questi provvedimenti possano tradursi in ingerenze nell'insegnamento della Chiesa.


Lavoro e famiglia: nemici per la pelle?
MODUS VIVENDI

Lavoro e famiglia: nemici per la pelle?

Si parla spesso del nobile tentativo di conciliare lavoro e famiglia, ma intesa così la questione è mal posta: lavoro e famiglia non devono trovare una conciliazione, semmai un’integrazione. Il distinguo è sostanziale.


L'incesto
dei deputati
NON TUTTO È FAMIGLIA

L'incesto dei deputati

Famiglia 29_11_2012

La legge approvata dal Parlamento legittima i rapporti tra consanguinei, provocando gravi danni ai figli. È parte di un'operazione culturale finalizzata a sovvertire la visione antropologica greco-romana e giudaico-cristiana.