• FAMIGLIA

    «Love is love» Ma non è così

    Il presidente americano Barack Obama ha celebrato la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha aperto al matrimonio gay, con la battuta  «l'amore è amore». Ma lo Stato non giudica l'amore e l'amore non è sufficiente per creare un diritto al matrimonio.

    • EDITORIALE

    Protocollo gay per metter su famiglia

    Lui è italiano e lui è brasiliano. Convolano "a nozze" in Portogallo. Ma come fare a vivere in Italia come coppia? Semplice, basta arrivare in Cassazione, per cui le coppie omosessuali possono esercitare il diritto alla vita familiare. Esiste ormai un protocollo legale per cui le coppie omosessuali "sposate" all'estero sono riconosciute come "famiglia" in Italia.

    • POLITICA

    Lo spazio (sempre più ristretto) dei cattolici in politica

    Torna ciclicamente il tema della rappresentanza dei cattolici. Il panorama politico sembra aver marginalizzato le opzioni cattoliche rispetto alle questioni etiche, anche per l'arrendevolezza di molti cattolici che preferiscono tacere.

    • EDITORIALE

    C'è un problema di classe dirigente

    Il processo Ruby ha messo in evidenza il modo in cui negli ultimi venti anni è stata selezionata la classe dirigente italiana: o con le iniziative giudiziarie o con il "minettismo". E' ora di cambiare, e un'idea ci sarebbe....

    • EDITORIALE

    Un magistero parallelo ha impedito di amare i Papi

    In risposta all'articolo di Cammilleri  sull'«effetto Bergoglio», don Mangiarotti spiega la radice del disagio davanti a certe riduzioni nei confronti del Papa.

    • EDITORIALE

    Se la Germania accoglie profughi solo a 5 stelle

    Rivelato un documento del governo tedesco in cui si dà la disponibilità ad accogliere profughi dalla Siria ma solo se «cristiani, sani e bene istruiti», con precedenza a chi conosce il tedesco e arriva con mezzi propri. Se fosse accaduto in Italia...

    • PROVOCAZIONE

    L'effetto Bergoglio dice del nostro tempo

    Il successo mediatico e popolare di papa Francesco confrontato con le incomprensioni per papa Benedetto XVI, più che con lo stile dei papi ha a che fare con l'infantilismo della nostra società e con una regressione antropologica.

    • EDITORIALE

    Il Decreto del fare è la Supercazzola

    Linguaggio incomprensibile, norme che regolano dettagli insignificanti: il decreto sulla semplificazione burocratica fa cadere le braccia. Mentre si evita di intervenire seriamente sui veri problemi alla base dell'inefficienza radicale della macchina amministrativa.

    • DIFESA DELLA VITA

    Quando il piccione da impallinare è l'obiettore

    Si è aperta la stagione del tiro al piccione e il piccione oggi da impallinare è il medico obiettore che dice no all’aborto. I medici obiettori di coscienza sono stati oggetto più volte di attacchi e ora vengono trattati come sorvegliati speciali.

    • EDITORIALE

    Ma che maturità è questa?

    La prova di italiano ha visto proporre ai ragazzi tracce concepite per esperti di un settore e non per diciottenni. I ragazzi si sono dovuti cimentare con tracce che non hanno provocato il loro cuore, e che non hanno valorizzato lo studio e la memoria letteraria.

    • EDITORIALE

    Le leggi ingiuste vanno abrogate

    Il passaggio del discorso rivolto sabato scorso dal Papa a un gruppo di parlamentari francesi, in cui ricordava il dovere di abrogare le leggi ingiuste, ha fatto molto rumore in Francia. Ma il Papa ha ragione, è la logica dell'Incarnazione e Resurrezione a dircelo.

    • EDITORIALE

    Libertà religiosa, Concilio travisato

    La Dichiarazione Dignitatis humanae è portata ad esempio da chi vuole dimostrare, da sponde opposte, che il Concilio è in rottura con la tradizione della Chiesa pre-conciliare. In realtà si tratta solo di applicazioni nuove per i princìpi di sempre.