• CAPPELLANI NEL MIRINO

    Pax Christi fa guerra all'esercito, ma il Vangelo...

    L'associazione pacifista vuole abolire l'istituzione dei cappellani militari privando dello stipendio i sacerdoti al seguito dell'esercito. Nel nome di una presunta radicalità evangelica antimilitarista che non è mai esistita. Gesù, il Battista, i santi non hanno mai condannato i soldati. Anzi...

    • LO STUDIO

    Islam e terrorismo, il nesso che i governi non vedono

    Violenza e terrorismo non sono espressione di strane nevrosi, ma di un credo, l’islam. Religione che fa delle chiamate nelle moschee un comandamento, e dell’omicidio un gesto di evangelizzazione. Uno studio austriaco mette nero su bianco proclami e tendenze. Ma i capi di governo fanno finta di non vederlo. 

    -TITOLI FALSI, NUOVI GUAI PER IL GURU ISLAMISTA di Suab Sbai

    • IL PENSATORE NEL MIRINO

    Ramadan e i titoli falsi del guru degli islamisti “radical”

    Non solo le accuse di stupro e di propaganda dell’estremismo. Ora per Tariq Ramadan, l’ex idolo della sinistra radical chic arriva anche l’accusa di aver taroccato i titoli universitari. Un asservimento culturale alla potenza dell’estremismo su cui si è chiuso gli occhi. 

    • LA SFILATA DI GUCCI

    In passerella non sfilano abiti, ma pensieri pericolosi

    Il direttore creativo della maison italiana fa sfilare i modelli con teste mozzate: «Perché la natura umana può essere reinventata e l’uomo può essere assemblato a proprio piacimento come una macchina, come se fosse un cyborg». Un modo per sentirsi Dio, tentazione già vista nell'Eden. 

    • STAINO DISSACRANTE

    Avvenire ridicolizza Gesù (almeno facesse ridere)

    La vignetta dissacrante di Staino che ricalca la macchietta stantia di un Gesù che flirta con la Maddalena. Succede su Avvenire, il quotidiano dei vescovi. Ma il peccato più grave è nel fatto che non fa nemmeno ridere. 

    • IL CASO

    Prete non pedofilo: lezione della Chiesa allo Stato

    Dopo una condanna pesantissima per pedofilia e sette anni scontati in carcere, per don Luciano Massaferro arriva la piena riabilitazione dalla giustizia ecclesiastica. Merito del coraggio mostrato dall'arcivescovo di Genova Bagnasco che ha fatto svolgere un processo rigoroso dal quale è uscito assolto. Parlano l'amico vescovo e il suo legale, Ronco, che sottolineano la fede con la quale ha affrontato una tragedia personale e gli errori compiuti dalla giustizia italiana: "Le cose non andarono come stabilì il giudice civile". 

    • INTERVISTA ESCLUSIVA

    "Così ho trovato le ostie intatte a mesi dal sisma"

    Don Angelo Ciancotti, parroco della Cattedrale di Ascoli, racconta alla NuovaBQ il ritrovamento di 40 ostie, ancora intatte un anno e mezzo dopo il terremoto che nell'agosto del 2016 aveva sepolto il tabernacolo della chiesa di Santa Maria Assunta di Arquata del Tronto: «Un miracolo che ci testimonia la presenza del Signore nell'Ostia consacrata»

    • BIELLA

    Mancuso & co: quanti "bravi" cattolici celebrano l'eresia

    In Provincia di Biella va in scena il Festival dell'eresia. Ci sono anche molti cattolici à la page e della rottura: dall'ex prete Franco Barbero a Vito Mancuso, cui non fa problema andare a parlare nelle parrocchie. E don Ciotti fa il testimonial: "Siate eretici". Obiettivo? Combattere la dottrina con l'eresia. Che una volta veniva vista come la peste, per evitare la dannazione eterna. Oggi invece è eretta a sistema, celebrata e finanziata coi soldi pubblici.

    • SCANDALO ONG

    Onu: era un pedofilo chi promosse i Diritti del Bambino

    Peter Newell, ex consulente dell’Unicef compì abusi su minori e successivamente implementò la Convenzione dei diritti del bambino, sponsorizzando negli Stati l'idea di "autodeterminazione" dei piccoli che oggi ne permette la sessualizzazione precoce. Ma MacLeod, ex direttore Onu, ha dichiarato che sono 60 mila i casi di abuso commessi da circa 3.300 operanti nel settore.

    • RITIRO PER GAY

    Un video smaschera la fedeltà tradita di Avvenire

    Avvenire aveva sostenuto che sul caso del ritiro gay di Torino si era compiuto un fraintendimento perché la fedetà era quella di Dio. Falso, come dimostra un'intervista all'ideatore dell'iniziativa. Il quotidiano dei vescovi ha costruito una notizia ad hoc, tradendo la fedeltà ai lettori. 

    • SPARATORIA A SCUOLA

    Massacro in Florida, non servono leggi ma una speranza vissuta

    Quante spiegazioni ci vorrebbero per capire un gesto come quello della sparatoria in Florida. Ma come stare davanti ad un mondo in cui questi gesti tremendi accadono sempre più frequentemente senza soccombere alla paura, all'indifferenza o alle illusioni? Come vivere anche questa notizia con la curiosità umana di scoprire Dio perfino in mezzo alla tragedia? 

    • LA CRISI TRA CHIESA E PECHINO

    La Cina e l'Altro: le ragioni di un'incomprensione

    "Senza un principio del Male, da cui il pensiero cinese è libero, e senza il dogma della Verità, è logico che il conflitto tra verità e menzogna finisca per perdere la sua pregnanza". Le ragioni dell'inconciliabilità tra Cina e Occidente/Chiesa hanno una matrice ontologica. L'intervista a François Julllien